Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti. Sorpresa Scalia, poker Detti

Nuoto
images/joomlart/article/5d87c4057625ed2416e0599399b719d8.jpg

Quarta ed ultima sessione degli Open di nuoto a Riccione. In evidenza Silvia Scalia (SMGM Team Lombardia) che vince i 100 dorso con il primato personale di 1'00"54 (28"92 ai 50 metri), migliorando notevolemente il precedente di 1'02"40 che aveva stabilito il 6 dicembre a Torino e firmando la nona prestazione italiana mai nuotata che la rende la quarta performer nelle graduatorie nazionali. "Non me l'aspettavo - racconta la 20enne seguita da Gianni Leoni, già seconda nei 50 e nei 200 dorso - Ultimamente abbiamo lavorato sulla resistenza e i risultati si sono visti".
Poker nello stile libero di Gabriele Detti (Esercito/SMGM Team Lombardia) che si aggiudica i 1500 con 14'53"93, ovvero il suo secondo tempo di sempre (segue il 14'52"53 del 20 agosto 2014 in finale a Berlino), dopo i successi nei 200 e nei 400 con il personale e negli 800.
A segno anche un'altra azzurra seguita da Stefano Morini al centro federale di Ostia: è Martina Rita Caramignoli (Fiamme Oro Roma/Aurelia Nuoto) che s'impone nei 1500 in 16'16"40.
Bene Luca Dotto (Forestale/Larus Nuoto) che vince i 50 stile libero bissando i 100 col tempo di 22"26 e guarda avanti con ritrovata fiducia. "Mi sono sentito più amio agio nei 100; ho avuto un po' di difficoltà ma soltanto perchè non abbiamo lavorato ancora sulla velocità. Nei 50 occorre un ritmo di bracciata più alto. Male all'arrivo, lungo, dove credo di aver perso un decimo. Per adesso sono soddisfatto; mi sento bene e ho ritrovato naturalezza. Tre giorni di festa per Natale, poi di nuovo sotto con il lavoro e testa ai primaverili di aprile".
Federico Turrini (Esercito/Nuoto Livorno) completa i misti aggiudicandosi i 200 in 2'01"11 dopo il successo nei 400. Quando posso mi piace mettere la mano davanti a tutti", sottolinea soddisfatto. "Prima della gara mi sentivo stanco e con poche energie. Il tempo va sicuramente abbassato ma vincere fa sempre piacere e aiuta a ripartire con maggiore determinazione".
I 100 stile libero femminili chiudono la rassegna con la firma di Silvia Di Pietro (Forestale/CC Aniene) che batte con il primato personale di 54"52 la compagna di nazionale Erika Ferraioli. "Sto lavorando sui 100 in vista della staffetta di aprile. Li sto preparando bene ma il lavoro è soltanto all'inizio, ora comincia la seconda parte. Sono arrivata sul blocco stanca e sono riuscita a nuotare il mio migliore. Ne sono particolarmente soddisfatta". Il suo precedente era 54"88 del 5 giugno di quest'anno a Roma.
Successi anche di Stefania Pirozzi (Fiamme Oro Roma/CC Napoli) nei 200 farfalla in 2'09"17, 
Luca Mencarini (Fiamme Oro Roma/CC Aniene) nei 200 dorso in 1'58"06 e Francesca Fangio (SMGM Team Lombardia) nei 200 rana in 2'28"85 al primo titolo assoluto.
Nel corso del pomeriggio il tecnico federale Stefano Morini ha ricevuto dal direttore tecnico della Squadra Nazionale Cesare Butini il trofeo "Alberto Castagnetti" per l'allenatore del'anno: è il secondo successo in altrettante edizioni per il direttore tecnico del centro federale di Ostia che segue Gregorio Paltrinieri, Gabriele Detti, Diletta Carli, Stefania Pirozzi, Martina Rita Caramignoli e Nicolangelo Di Fabio.
Al Circolo Canottieri Aniene entrambe le classifiche di società con 182 punti nella sezione femminile e 181,5 in quella maschile.

Il bilancio del direttore tecnico della Nazionale Cesare Butini è molto positivo e guarda al futuro prossimo con grande entusiasmo. Certezze, conferme, promesse. C’è un po’ tutto in questi Assoluti Open. “Sono veramente tante e tutte molto interessanti, oltre che molto positive, le prestazioni alle quali abbiamo assistito. In questi due giorni molti gli atleti hanno raggiunto tempi di spessore. Sono arrivati qui con percorsi diversi e obiettivi diversi. Bravi tutti gli azzurri e inoltre mi piace evidenziare che nel dorso c’è un avvicendamento e un nome nuovo: Silvia Scalia. Il ricambio c’è e questa è la cosa più importante. E’ una ragazza che aveva dimostrato di avere delle buone doti e che adesso è riuscita a tirarle fuori, grazie anche ai nuovi allenamenti condivisi con un gruppo insieme ad atleti più esperti dai quali ha tratto benefici. E come lei ce ne sono molte e molti altri”. “Sono risultati che ci devono dare uno slancio e non farci sedere – conclude Butini. Non dobbiamo aver paura di dare un po’ di riposo ai ragazzi in questo momento, perché poi saranno pronti a ripartire tutto di un fiato verso la qualificazione ai Giochi Olimpici”.


Quarta sessione - sabato 19 dicembre
 
2^ Serie 1500m stile libero uomini
miglior tempo Alessio Occhipinti (CC Aniene) 15'33"35


200m farfalla donne
1. Stefania Pirozzi (Fiamme Oro Roma/CC Napoli) 2'09"17
2. Alessia Polieri (Fiamme Gialle/Imolanuoto) 2'09"89
3. Francesca Stoppa (RN Trento) 2'11"90 

200m dorso uomini
1. Luca Mencarini (Fiamme Oro Roma/CC Aniene) 1'58"06
2. Christopher Ciccarese (Fiamme Oro Roma/CC Aniene) 1'59"79
3. Simone Sabbioni (Esercito/Swim Pro SS9) 1'59"99
 
200m rana donne
1. Francesca Fangio (SMGM Team Lombardia) 2'28"85
2. Elisa Celli (Esercito/Swim Pro SS9) 2'29"21
3. Martina Carraro (Azzurra 91) 2'29"90
 
50m stile libero uomini
1. Luca Dotto (Forestale/Larus Nuoto) 22"26
2. Federico Bocchia (De Akker Team) 22"39
3. Norbert Trandafir (Romania) 22"54
 
100m dorso donne
1. Silvia Scalia (SMGM Team Lombardia) 1'00"54 PP
2. Margherita Panziera (CC Aniene) 1'01"36
3. Carlotta Zofkova (Forestale/Imolanuoto) 1'01"39

1500m stile libero uomini
1. Gabriele Detti (Esercito/SMGM Team Lombardia) 14'53"93
2. Damien Joly (Francia) 14'56"13
3. Simone Ruffini (Esercito/CC Aniene) 15'17"65

Serie 1500m stile libero
1. Martina Rita Caramignoli (Fiamme Oro Roma/Aurelia Nuoto) 16'16"40
2. Simona Quadarella (CC Aniene) 16'25"73
3. Giulia Gabbrielleschi (Nuotatori Pistoiesi) 16'27"49
 
200m misti uomini
1. Federico Turrini (Esercito/Nuoto Livorno) 2'01"11
2. Angelo Luca Dioli (Forestale/Team Insubrika) 2'01"26
3. Andreas Vazaios (Grecia) 2'01"42

100m stile libero donne
1. Silvia Di Pietro (Forestale/CC Aniene) 54"52 PP
2. Erika Ferraioli (Esercito/CC Aniene) 54"96
3. Paola Biagioli (Florentia Nuoto Club) 55"50


Classifiche di società
migliori tre civili e militari

- femminile (40 società a punti)
1. CC Aniene 182 punti (146 individuali + 36 staffette)
2. Esercito 110,5 (86,5 + 24)
3. Forestale 99 (75 + 24)
4. Fiamme Oro Roma 79 (73 + 6)
5. SMGM Team Lombardia 66 (54 + 12)
7. Azzurra 91 Bologna 55 (55 + 0)

- maschile (41 società a punti)
1. CC Aniene 181,5 (167,5 + 14)
2. Esercito 165 (147 + 18)
3. Fiamme Oro Roma 106 (74 + 32)
4. SMGM Team Lombardia 82,5 (70,5 + 12)
5. Larus Nuoto 74 (74 + 0)
6. Forestale 69 (55 + 14)


Risultati e programma completo


foto di Giorgio Perottino (deepbluemedia.eu)