instagram

Новости Новости Беларусь Любовь и семья Общество Люди и события Красота и здоровье Дети Диета Кулинария Полезные советы Шоу-бизнес Огород Гороскопы Авто Интерьер Домашние животные Технологии Идеи для творчества на каждый день

Assoluti UnipolSai. Staffette nel mirino. Report batterie 4^ giornata

Nuoto
images/00_foto_2021/foto_2022/large/large/Di_Pietro_Silvia_DBM_GSca_FR17824.JPG

Quarto giorno di batterie ai campionati italiani assoluti UnipolSai in svolgimento a Riccione. In tribuna, tra gli atleti entusiasti e curiosi, le mascotte degli europei di Roma 2022, Lea e Gastone.

Si comincia con Piero Codia (Esercito / CC Aniene) che nuota il primo tempo dei 100 farfalla in 52"16. Già campione d'Europa, il 32enne triestino che si è imposto nei 50 è accompagnato in finale dal 30enne campione del mondo in vasca corta Matteo Rivolta (Fiamme Oro / CC Aniene), terzo in 52"58 e preceduto dal bronzo olimpico della doppia distanza Federico Burdisso (Esercito / Aurelia Nuoto), secondo in 52"47. Eliminati Giacomo Carini, che ha vinto i 200, e Thomas Ceccon, che ha conquistato il pass internazionale nei 100 dorso. Il tempo limite da centrare in finale è 51"10.

Aspettando di coprire l'ultima casella per la staffetta mista, nella prova individuale dei 100 dorso Margherita Panziera (Fiamme Oro / CC Aniene) precede in 1'00"80 Silvia Scalia (Fiamme Gialle / CC Aniene), autrice di 1'01"45 e del doppio record italiano nei 50 con tanto di pass internazionale. Per il lascipassare bisognerà scendere sotto il 59"50.

Interlocutorie le batterie dei 200 dorso maschili, dei 200 farfalla femminili e dei 200 rana maschili.
All'insù il romano Jacopo Bietti (CC Aniene), allenato da Mirko Nozzolillo, registra in 2'00"74 il miglior tempo avanti al primatista italiano Matteo Restivo (Carabinieri / RN Florentia), già bronzo europeo e fin troppo comodamente sul 2'00"85. Il tempo limite è un centesimo sopra il record italiano di 1'56"29.
A delfino Ilaria Cusinato (Fiamme Oro / Team Veneto) nuota in 2'12"79 precedendo Alessia Polieri (Fiamme Gialle / Imolanuoto), al secondo tempo in 2'13"40. Pass a 2'07"50.
A rana i 200 ritrovano Luca Pizzini (Carabinieri / Fondazione Bentegodi) che firma il miglior tempo in 2'13"33. Per la qualificazione internazionale sarà necessario andare sotto al 2'08"50.

I 50 stile libero invece scoprono la campionessa della rana Benedetta Pilato (CC Aniene), fuori dalla finale, malgrado il personale di 26"21, che aspetta la primatista italiana Silvia Di Pietro (Carabinieri / CC Aniene), unica sotto i 25 in 24"97. Per il pass individuale, la 29enne romana plurimedagliata internazionale, che ha vinto i 100 in ex aequo con Chiara Tarantino ipotecando l'azzurro in staffetta, dovrebbe abbassare di 24 centesimi il personale di 24"84.

Si annuncia una finale aperta e imprevedibile quella dei 200 stile libero maschile che ha pure la responsabilità di qualificare la staffetta. Per il momento conduce in 1'47"47 Stefano Di Cola (Marina Militare / CC Aniene), già autore della migliore frazione lanciata nella staffetta per società. A seguire il pluricampione Gabriele Detti (Esercito / In Sport Rane Rosse) in 1'47"66 avanti a Marco De Tullio (CC Aniene), autore di 1'48"07 e già qualificato a mondiali ed europei nei 400 stile libero.

Si torna in vasca alle 17:00 per le finali junior, B ed A con diretta su Rai Sport + HD e in streaming su www.raisport.rai.it

Seguono i migliori tempi delle batterie
4^ giornata

100 farfalla mas.
Piero Codia (Esercito / CC Aniene) 52"16

100 dorso fem.
Margherita Panziera (Fiamme Oro / CC Aniene) 1'00"80

200 dorso mas.
Jacopo Bietti (CC Aniene) 2'00"74

200 farfalla fem.
Ilaria Cusinato (Fiamme Oro / Team Veneto) 2'12"79

200 rana mas.
Luca Pizzini (Carabinieri / Fondazione Bentegodi) 2'13"33

50 stile libero fem.
Silvia Di Pietro (Carabinieri / CC Aniene) 24"97

200 stile libero mas.
Stefano Di Cola (Marina Militare / CC Aniene) 1'47"47

consulta i risultati ufficiali

Foto di Giorgio Scala /  DBM.
L'uso delle fotografie è consentito solo ed unicamente a testate registrate per fini editoriali. Obbligatorio menzionare i credit