instagram

Новости Новости Беларусь Любовь и семья Общество Люди и события Красота и здоровье Дети Диета Кулинария Полезные советы Шоу-бизнес Огород Гороскопы Авто Интерьер Домашние животные Технологии Идеи для творчества на каждый день

Assoluti UnipolSai. Pass per Miressi, Quadarella e 4x100 stile libero maschile

Nuoto
images/large/PALTRINIERI_Gregorio_taglio.jpg

Alessandro Miressi nei 100 stile libero in 47"88 e Simona Quadarella nei 1500 in 15'59"32, oltre alla staffetta 4x100 stile libero completata da Lorenzo Zazzeri, Manuel Frigo e Leonardo Deplano, conquistano il pass mondiale ed europeo; Gregorio Paltrinieri lo sfiora per un centesimo negli 800 in 7'46"01 dove il 15enne Lorenzo Galossi migliora il record junior e ragazzi in 7'49"76. Gran finale con il primato italiano di società delle ragazze della 4x100 mista delle Fiamme Gialle che in 3'59"85 cancellano il precedente di 4'01"64 dell'Aniene. Ancora spettacolo agli assoluti UnipolSai che aumentano i qualificati per Budapest e per Roma 2022. 

VIBRAZIONI NEI 100 STILE. Alessandro Miressi stacca il pass per mondiali ed europei nei 100 stile libero. Il 23enne di Torino, tesserato con Fiamme Oro e CN Torino, allievo di Antonio Satta e primatista italiano in 47''45 per l'argento europeo a Budapest, vince con il tempo di 47"88 migliorando notevolmente il già buono 48''49" del mattino in batteria e andando 12 centesimi sotto il tempo richiesto. "Sono molto contento. L'obiettivo era scendere sotto 48. C'è ancora da migliorare qualcosina ma sono soddisfatto. Un buonissimo avvio di stagione che mi gasa in prospettiva". Con lui ai mondiali anche Lorenzo Zazzeri (Esercito / RN Florentia), secondo in 48"45, Manuel Frigo (Fiamme Oro / Team Veneto), terzo in 48"50, e Leonardo Deplano (CC Aniene), quarto in 48"68, per la staffetta 4x100 stile libero che avrà agli europei anche Filippo Megli (Carabinieri / RN Florentia), quinto in 48"77. La gara regina della velocità al femminile, invece, si conclude con una vittoria ex aequo: Silvia Di Pietro e Chiara Tarantino toccano le piastre dopo 54”91, non ancora sufficienti per il mondiale. Non è contenta Silvia Di Pietro. La 29enne romana, tesserata per Carabinieri e CC Aniene, preparata da Mirko Nozzolillo, ripete lo stesso tempo delle batterie. "Non posso essere soddisfatta. Questa mattina ho nuotato con un’altra facilità. Oggi pomeriggio mi sentivo muscolarmente più rigida. Vado a sciogliermi". E' contenta, invece, la pugliese Chiara Tarantino, di Fiamme Gialle e Gestisport. "Ho chiuso a un centesimo dal personale. Va benissimo".

CERTEZZE NEL FONDO. Simona Quadarella segna un'altra doppietta. La campionessa del mondo e d'Europa dei 1500, allenata da Christian Minotti per il Circolo Canottieri Aniene, che nella giornata d'esordio aveva conquistato la qualificazione internazionale negli 800 in 8'24"23, si prende anche il pass nei 1500 andando a vincere la prima serie in 15'59"32 contro i 16' tabellari. "Ce l'ho fatta per un pelo - sorride Simona - Mi sono tolta il pensiero più importante. Dopo gli 800 volevo rifare il tempo nei 1500 stile libero. Sono partita molto bene, vedevo i segnali di Christian che confermavano. Un po' di stanchezza, ma ho gestito anche quella. Ai mondiali mancano tre mesi e c'è ancora tanto da lavorare. Partiremo con l’altura e inizieremo il lavoro più qualitativo".
 Il programma pomeridiano si era aperto con l'exploit di Gregorio Paltrinieri nella prima serie degli 800 stile dove il campione del mondo, vicecampione olimpico e d'Europa e primatista europeo (7'39"27 del 24 luglio 2019) allenato da Fabrizio Antonelli per Fiamme Oro e Coopernuoto si conferma al top con 7'46"01 ad un centesimo dal pass per Budapest 2022 (7'46"00 il tempo di riferimento). Ripropone il derby con l'amico e avversario Gabriele Detti, allenato da Stefano Morini per Esercito e Fiamme Oro. "Ultimamente ho passato tantissimo tempo in mare - dice Greg - Ritrovare il ritmo piscina è più faticoso. Sono contento del tempo. Il pass mondiale era l'obiettivo minimo. Per adesso va bene così. Sono contento anche di aver duellato con Gabriele. Gli 800 sono una gara difficile per tutti e due ed è sempre bello riproporla". Inizia davanti Detti, Paltrinieri lo sorpassa con lo strappo ai 400 metri, ma l'allievo del Moro non molla e chiude in 7'48"07.

SPUNTI INTERESSANTI NEI 200 MISTI. Sara Franceschi e Alberto Razzetti si aggiudicano le finali. La livornese di Fiamme Gialle e Livorno Aquatics, allenata dal papà e tecnico federale Stefano, lo fa con una gara tatticamente quasi perfetta, senza strappare, chiudendo in 2'11"94. "Ho fato una gara di testa. Volevo liberare la mente e tirare fuori tutta me stessa. In parte ci sono riuscita. Con la rana ho visto che ero davanti e mi sono detta che a quel punto non potevo più mollare e dovevo andare a prendermi il titolo italiano". Alberto Razzetti, altro allievo di Stefano Franceschi, tesserato per Fiamme Gialle e Genova Nuoto My Sport, bronzo continentale a Budapest 2021, è davanti a tutti con 1'58"70 ma non è soddisfatto. "Non sono contento. La gara non mi è piaciuta per niente. Ho provato fatica fin dall'inizio e pensavo di fare molto meglio".

Seguono i podi delle finali categorie junior e assoluti
3^ giornata

800 stile libero M
1. Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro / Coopernuoto) 7'46"01
2. Gabriele Detti (Esercito / In Sport Rane Rosse) 7'48"07
3. Luca De Tullio (CC Aniene / Fiamme Oro) 7'49"19
4. Lorenzo Galossi (CC Aniene) 7'49"76 RI ragazzi e junior

200 misti F

Junior
1. Giada Gorlier (Aquatica Torino) 2'19"52 
2. Alice Bonini (Team Trezzo Sport) 2'20"34 pp
3. Chiara Vargas (Sport Village) 2'21"54
 
Finale A
1. Sara Franceschi (Fiamme Gialle / Livorno Aquatics) 2'11"94
2. Anna Pirovano (Fiamme Azzurre / In Sport Rane Rosse) 2'14"54
3. Ilaria Cusinato (Fiamme Oro / Team Veneto) 2'15"45

200 misti M

Junior
1. Andrea Camozzi (Team Trezzo Sport) 2'04"09 pp
2. Jacopo Barbotti (AMGA Sport Legnano) 2'04"54 pp
3. Christian Mantegazza (Team Trezzo Sport) 2'05"32 pp
 
Finale A
1. Alberto Razzetti (Fiamme Gialle / Genova Nuoto My Sport) 1'58"70
2. Lorenzo Glessi (Esercito / Gorizia Nuoto) 2'00"54
3. Pier Andera Matteazzi (Esercito / In Sport Rane Rosse) 2'00"91

100 stile libero F
 
Junior
1. Veronica Quaggio (Nuoto Mira) 56"64 
2. Sara Curtis (Team Dimensione Nuoto) 56"81 pp
3. Helena Musetti (Tirrenica Nuoto) 56"90 pp
 
Finale A
1. Silvia Di Pietro (Carabinieri / CC Aniene) 54"91
1. Chiara Tarantino (Fiamme Gialle) 54"91
3. Giulia Verona (Esercito / Imolanuoto) 55"12
 
100 stile libero M
 
Junior
1. Elia Codardini (Leosport) 50"27 pp
2. Francesco Lazzari (Sport Club 12 Ispra) 50"80 pp
3. Simone Locchi (In Sport Rane Rosse) 51"04 pp
 
Finale A
1. Alessandro Miressi (Fiamme Oro / CN Torino) 47"88
2. Lorenzo Zazzeri (Esercito / RN Florentia) 48"45
3. Manuel Frigo (Fiamme Oro / Team Veneto) 48"50
4. Leonardo Deplano (CC Aniene) 48"68
nb. staffetta 4x100 stile libero qualificata ai mondiali 
5. Filippo Megli (Carabinieri / RN Florentia) 48"77
nb2. i primi cinque atleti sotto al tempo limite individuale per la staffetta degli europei

1500 stile libero F
1. Simona Quadarella (CC Aniene) 15'59"32
2. Martina Rita Caramignoli (Fiamme Oro / Aurelia Nuoto) 16'08"03
3. Ginevra Taddeucci (Fiamme Oro / CC Napoli) 16'20"39
 
4x100 mista M
1. CC Aniene 3'36"08
Jacopo Bietti 55"61, Nicolò Martinenghi 58"23, Claudio Antonino Faraci 53"59, Leonardo Deplano 48"65
2. Fiamme Gialle 3'37"61
3. Esercito 3'37"74
 
4x100 mista F
1. Fiamme Gialle 3'59"85 RI società
prec. RI di società 4'01"64 del CC Aniene il 17 aprile 2015 a Riccione
Silvia Scalia 1'00"29, Arianna Castiglioni 1'05"23, Elena Biasibetti 59"24, Chiara Tarantino 55"09
2. Fiamme Oro 4'02"97
3. CC Aniene 4'05"40

Foto di Giorgio Scala /  DBM.
L'uso delle fotografie è consentito solo ed unicamente a testate registrate per fini editoriali. Obbligatorio menzionare i credit.