instagram

Новости Новости Беларусь Любовь и семья Общество Люди и события Красота и здоровье Дети Диета Кулинария Полезные советы Шоу-бизнес Огород Гороскопы Авто Интерьер Домашние животные Технологии Идеи для творчества на каждый день

Assoluti UnipolSai. Scalia da record, Martinenghi e Ceccon puntano i pass mondiali

Nuoto
images/large/scalia_10_4_2022.JPG

Silvia Scalia, Nicolò Martinenghi e Thomas Ceccon puntano i pass per i campionati mondiali ed europei sin dalle batterie della seconda giornata dei campionati assoluti primaverili UnipolSai, in svolgimento a Riccione.

In apertura di programma Scalia (Fiamme Gialle / CC Aniene) migliora il personale, nonché record italiano di 15 centesimi, e in 27"74 sfiora per 4 centesimi il tempo limite dei 50 dorso per mondiali ed europei che proverà a nuotare nella finale A. "Mi sentivo bene - racconta la 26enne di Lecco, medagliata internazionale in staffetta - Sono entrata senza pretese, per rompere il ghiaccio e testare la condizione. Il tempo è ovviamente molto buono e l'obiettivo è la qualificazione".

Già abbondantemente sotto al tempo limite (59"20) Martinenghi che in 58"78 domina le eliminatorie dei 100 rana dopo una prima vasca nuotata lunga e in pieno controllo (frazioni da 27"61 e 31"17). "Sono molto contento; sto bene - racconta il 22enne di Varese allenato da Marco Pedoja, bronzo olimpico individuale e con la mista, nonché campione europeo e argento mondiale in vasca corta nei 100 - E' stata una gara calcolata, ma senza risparmiarsi troppo perché a livello internazionale bisogna spingere sin dalle batterie. Quindi era importante testarmi in previsione della finale" dove il primatista italiano (58"28) è chiamato a confermarsi.

Nel frattempo Ceccon (Fiamme Oro / Leosport) aveva ottenuto il primo tempo dei 100 dorso con un comodo 54"57 in attesa della finale dove proverà a scendere sotto al tempo limite di 53 secondi alla portata del detentore del record assoluto (52"30). Protagonista delle ultime manifestazioni internazionali in staffetta, il 21enne di Schio allenato da Alberto Burlina al centro federale di Verona sembra maturo per svelare le proprie ambizioni individuali dopo l'argento con la 4x100 stile libero e il bronzo con la 4x100 mista e il quarto posto nei 100 dorso alle Olimpiadi e il bronzo iridato in vasca corta nei 100 misti.

Facile primo tempo anche per Francesca Fangio (In Sport Rane Rosse) che domina le eliminatorie dei 200 rana in 2'27"03 senza disperdere energie. Il tempo limite è 2'23" netto, al di sotto del record italiano che detiene in 2'23"06 il bronzo europeo in vasca corta.

Nelle batterie della farfalla, aspettando la doppia distanza gli over 30 Piero Codia (Esercito / CC Aniene) e Matteo Rivolta (Fiamme Oro / CC Aniene) si piazzano nelle prime posizioni dei 50 rispettivamente in 23"74 e 23"90, divisi solo dal post-millennial Lorenzo Gargani (CUS Udine) in 23"82; mentre le protagoniste della specialità Elena Di Liddo (Carabinieri / CC Aniene) e Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre / NC Azzurra 91) si confermano ai vertici dei 100 in 58"87 e in 59"35 mettendo nel mirino il 57"40 che vale la qualificazione internazionale. Molto severi i tempi limite di 23"20 e 57"40. Così come quelli dei 200 stile libero femminile, 1'56"90, e della staffetta 4x200, 7'55" netto, con Antonietta Cesarano (Assonuoto Club Caserta) per il momento avanti a tutte in 2'00"83.

Si torna in vasca alle 16:30 per le finali della seconda giornata con diretta su Rai Sport + HD e in streaming su www.raisport.rai.it

Seguono i migliori tempi delle batterie
2^ giornata

50 dorso fem.
Silvia Scalia (Fiamme Gialle / CC Aniene) 27"74 RI
prec. 27"89 di Silvia Scalia il 3 aprile 2019 a Riccione

50 farfalla mas.
Piero Codia (Esercito / CC Aniene) 23"74

100 farfalla fem.
Elena Di Liddo (Carabinieri / CC Aniene) 58"87

100 dorso mas.
Thomas Ceccon (Fiamme Oro / Leosport) 54"57

200 rana fem.
Francesca Fangio (In Sport Rane Rosse) 2'27"03

100 rana mas.
Nicolò Martinenghi (CC Aniene) 58"78

200 stile libero fem.
Antonietta Cesarano (Assonuoto Club Caserta) 2'00"83

consulta i risultati ufficiali

Foto di Giorgio Scala /  DBM.
L'uso delle fotografie è consentito solo ed unicamente a testate registrate per fini editoriali. Obbligatorio menzionare i credit.