instagram

Новости Новости Беларусь Любовь и семья Общество Люди и события Красота и здоровье Дети Диета Кулинария Полезные советы Шоу-бизнес Огород Гороскопы Авто Интерьер Домашние животные Технологии Идеи для творчества на каждый день

A Lignano Sabbiadoro 12 nuotatori e 4 tecnici. Barelli: "Pronti ad aiutare ancora"

Nuoto
images/large/daryna_zevina_9_3_22.jpg

SOS dell'Ucraina del nuoto raccolto dall'Italia. Una selezione di atleti èlite svolgerà un allenamento collegiale a Lignano Sabbiadoro dal 15 al 31 marzo. "Dopo il sincro, anche il nuoto ha scelto il nostro Paese per riprendere l'attività sportiva lontano dalla guerra - racconta il presidente Paolo Barelli - Quando abbiamo ricevuto la richiesta di aiuto da parte della federazione di nuoto ci siamo immediatamente attivati per individuare le soluzioni più adeguate alle loro necessità. Gli atleti dovrebbero superare oggi il confine ungherese e lì troveranno un nostro trasporto pronto a proseguire la corsa sino a Lignano. La nostra speranza è che questi gesti di solidarietà siano un esempio per chiunque abbia la possibilità di intervenire in soccorso del popolo ucraino drammaticamente colpito dalla guerra".

La federazione ucraina ha chiesto alla Federazione Italiana Nuoto di individuare una sede per svolgere un raduno collegiale con la propria squadra èlite di nuoto in un complesso dotato di piscina olimpica, foresterie, palestra e ristorazione. La soluzione condivisa è stato il centro di allenamento a Lignano Sabbiadoro che, quindi, dal 15 al 31 marzo diventerà la sede di 12 atleti guidati da 4 tecnici. La Federazione Italiana Nuoto si occuperà di garantire il trasporto dal confine ucraino al centro sportivo.
 
La selezione di nuoto ucraina è composta da Vladyslav Bukhov, Denys Kesil, Vadym Naumenko, Oleksii Hrabarov, Artem Bondar, Valentyn Nesterkin, Illia Linnyk, Oleksandra Zevina, Daryna Zevina, Maksym Ovchinnikov, Serhii Shevtsov, Maksym Tkachuk e dai tecnici Andrii Khloptsov, Iurii Zevin, Oleksandra Kurbanova e Kostiantyn Kartashov.

Nella foto DBM, Daryna Zevina sul podio dei campionati europei di Copenhagen con Katinka Hosszu e Margherita Panziera. 
L'uso delle fotografie è consentito solo ed unicamente a testate registrate per fini editoriali. Obbligarorio menzionare i credit