Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti UnipolSai. Zazzeri sprinta sotto i 22". Batterie 1^ giornata

Nuoto
images/00_foto_2021/medium/medium/medium/medium/medium/medium/large/AD5_6502.jpg

Si aprono gli Assoluti Unipolsai con 147 società per 563 atleti (287 maschi e 276 femmine) allo Stadio del Nuoto di Riccione. In vasca 1200 presenze gara. In palio titolo italiano, qualificazione ai Campionati europei (17-23 maggio) e alle Olimpiadi di Tokyo (24 luglio-1 agosto); per i giovani c'è la possibilità di staccare il pass in vista degli Eurojunior di Roma (6-11 luglio) e dei Mondiali juniores di Kazan (24-29 agosto).
Nelle prime batterie spiccano i 400 stile libero con il gran ritorno di Gabriele Detti (Esercito - In Sport Rane Rosse), dopo la pausa agli invernali dovuta al Covid. Il ventiseienne livornesei, peraltro già qualificato alle Olimpiadi di Tokyo cui si presenterà da bronzo uscente, guida la classifica provvisoria in 3'50"04 davanti a Geremia Freri (Fondazione M. Bentegodi), secondo in 3'50"06, e  Matteo Ciampi (Esercito - Livorno Aquatics) terzo in 3'50"91. Al quarto posto l'altro azzurro "olimpico" e compagno di allenamenti al Polo Acquatico di Ostia di Detti, Marco De Tullio, in 3'50"98.
Decollano i 50 stile libero con Lorenzo Zazzeri (Esercito - Rari Nantes Florentia), che demolisce il personale di 22"07 e scende per la prima volta in carriera sotto il muro dei 22 secondi toccando in 21"94; "Zazzart", fiorentino con l'hobby della pittura allenato da Fabrizio Verniani, a dicembre nuotò in 22"42 e nuota il suo miglior tempo a quattro anni di distanza dal precedente. Dietro di lui il campione europeo dei 100 stile libero Alessandro Miressi (Fiamme Oro - CN Torino) che chiude in 22"26.
Primato personale anche per Pietro Paolo Sarpe (CC Aniene) che nei 400 misti tocca in testa in 4'21"56, migliorandosi di un decimo rispetto agli "invernali". Nei 200 rana il miglior tempo delle batterie è di Andrea Castello (Imolanuoto) in 2'13"30. 
La sessione femminile si apre con il bel testa a testa tra la rientrante Simona Quadarella (CC Aniene) e Martina Rita Caramignoli  (Fiamme Oro - Aurelia Nuoto). La campionessa mondiale dei 1500 sl stacca il miglior crono in 4'09"58 di un soffio dalla trentenne reatina distante quindici centesimi 4'09"73. Finale che promette spettacolo con le azzurre che hanno già staccato il pass per Tokyo nei 1500 stile libero.
Sara Franceschi (Fiamme Gialle - Livorno Aquatics) invece guida la classifica nelle eliminatorie dei 400 misti in 4'44"63. Rientro in testa nei 200 dorso per Margherita Panziera (GS Fiamme Oro - CC Aniene). La primatista italiana che gareggia con vista Tokyo (pass già acquisito) chiude 2'10"33 con l'obiettivo di aumentare i giri nella finale del pomeriggio. Dulcis in fundo i 50 stile libero con la sorpresa Costanza Cocconcelli (Fiamme Gialle - Nuoto Cl.Azzurra 91) che regola un podio d'autore per ora. Infatti la bolognese classe 2002 allenata da Fabrizio Bastelli chiude in testa la supervelocità col personale di 25"15 davanti alla primatista italiana Silvia Di Pietro  (Carabinieri - CC Aniene), seconda in 25"18, e la "Divina" Federica Pellegrini (CC Aniene) che tocca in 25"21 bagnando l'ennesimo campionato italiano con l'obiettivo del pass nei 200 stile libero per la quinta Olimpiade.   

SESSIONE MASCHILE

50 stile libero M
1. Lorenzo Zazzeri (Esercito - Rari Nantes Florentia) 21"94 pp
2. Alessandro Miressi  (Fiamme Oro - CN Torino) 22"26
3. Leonardo Deplano (CC Aniene) 22"27

400 misti M
1. Pietro Paolo Sarpe (CC Aniene) 4'21"56 pp
2. Pier Andrea Matteazzi (Esercito - In Sport Rane Rosse) 4'21"72
3. Federico Turrini (Esercito - Livorno Aquatics) 4'22"40

400 stile libero M
1. Gabriele Detti (Esercito - In Sport Rane Rosse) 3'50"04
2. Geremia Freri (Fondazione M.Bentegodi) 3'50"06
3. Matteo Ciampi (Esercito - Livorno Aquatics) 3'50"91

200 rana M
1. Andrea Castello (Imolanuoto) 2'13"30
2. Edoardo Giorgetti (Fiamme Oro - CC Aniene) 2'13"58
3. Alessandro Fusco (Fiamme Gialle - CC Aniene) 2'15"18

SESSIONE FEMMINILE

400 stile libero F
1. Simona Quadarella (CC Aniene) 4'09"58
2. Martina Rita Caramignoli (GS Fiamme Oro - Aurelia Nuoto) 4'09"73
3. Giulia Salin (GS Fiamme Oro - Nuoto Venezia) 4'13"14

400 misti F
1. Sara Franceschi (Fiamme Gialle - Livorno Aquatics) 4'44"63
2. Ilaria Cusinato (GS Fiamme Oro - Team Veneto) 4'46"93
3. Carlotta Toni (Esercito - Rari Nantes Florentia) 4'47"48

200 dorso F
1. Margherita Panziera (GS Fiamme Oro - CC Aniene) 2'10"33
2. Martina Cenci (GS Fiamme Oro) 2'13"04
3. Erika Francesca Gaetani (Gestisport Coop) 2'13"21

50 stile libero F
1. Costanza Cocconcelli (Fiamme Gialle - Nuoto Cl.Azzurra 91) 25"15 pp
2. Silvia Di Pietro (Carabinieri - CC Aniene) 25"18
3. Federica Pellegrini (CC Aniene) 25"21

foto DBM (In caso di riproduzione è necessario citare autore e fonte. Vietati ridistribuzione e vendita)

CONSULTA LA PAGINA DELL'EVENTO E I RISULTATI UFFICIALI