Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Sette Colli Frecciarossa. Barlaam raddoppia. Alle 19 diretta Rai Sport

Nuoto
images/large/barlam3.jpg

Di record in record. Il nuoto paralimpico continua a ottenere riscontri cronometrici prestigiosi nel corso della 57esima edizione del trofeo Sette Colli Frecciarossa, in svolgimento a porte chiuse allo Stadio del Nuoto di Roma e valido anche come campionato italiano assoluto open.
Ancora in evidenza il 20enne milanese Simone Barlaam (Polha Varese), plurimedagliato mondiale ed europeo categoria S9. Martedì aveva migliorato se stesso nei 50 dorso in 27"81 (1"27 in meno del precedente), stamattina realizza un altro record del mondo e abbatte lo storico muro dei 54" secondi nei 100 stile libero in 53"56, 54 centesimi in meno del primato con cui ha vinto l'oro mondiale lo scorso anno a Londra. Nella stessa gara Antonio Fantin (Fiamme Oro / Aspea Padova) migliora il record europeo categoria S6 in 1'05"42 (precedente della svedese Anders Olssn in 1'05"45 del 2009). In precedenza Giulia Terzi (Polha Varese) aveva limato il record europeo categoria S7 dei 100 stile libero, col tempo di 1'11"34 (precedente della tedesca Kirsten Bruhn in 1'11"61 del 2005).
Al termine delle serie lente primeggiano nei 100 farfalla Roberta Piano Del Balzo (Sporting Club Flegreo) in 1'01"04, nei 100 dorso Giulia Ramatelli (Esercito / Tiro a Volo) in 1'03"39, nei 400 misti Angelica Ferrara (RN Torino) in 4'58"86, nei 100 stile libero Giulia Borra (CN Torino) in 56"81, nei 50 rana Jasmine Scimone (Fiamme Oro) in 32"42, negli 800 stile libero la francese Oceane Cassignol in 8'49"63 con prima italiana in graduatoria Giulia Vetrano (CN Nichelino) in 8'53"46. La sessione maschile, a seguire, dispensa più primati personali con al comando delle classifiche provvisorie Alessio Gianni (RN Florentia) nei 200 farfalla in 2'02"41 (prec. 2'03"65), Giulio Ciavarella (Leosport) nei 100 dorso 55"66 (prec. 55"80), Nicolangelo Di Fabio nei 400 misti (Esercito / Aurelia Nuoto) in 4'24"23 (prec. 4'28"74), Paolo Conte Bonin (Team Veneto) nei 100 stile libero in 49"81 (prec. 50"40), Francesco Pio Pellegrino (AQA) nei 50 rana in 28"53 (prec. 28"79). Negli 800 stile libero Luca Alessandrini (CC Aniene) guida la graduatoria in 8'12"63, aspettando la sfida tra Gregorio Paltrinieri, Gabriele Detti e Domenico Acerenza che chiuderà la sessione serale, al via alle 19:00 con diretta su Rai Sport + HD.

consulta i risultati ufficiali

foto DBM
In caso di riproduzione è necessario citare autore e fonte. Vietati ridistribuzione e vendita.