Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Nico Sapio. Ci sono Carraro, Pilato e Quadarella

Nuoto
images/large/20190406_AMas_AM0_1130800x450.jpg

Parte ufficialmente la stagione che porterà alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Nel fine settimana è in programma il tradizionale trofeo Nico Sapio in vasca da 25 metri, giunto alla quarantaseiesima edizione ed intitolato alla memoria del giornalista Rai che morì insieme con una selezione della nazionale in seguito all'incidente occorso al Convair Lufthansa in fase di atterraggio a Brema nel 1966. Lo scenario sarà la piscina Sciorba di Genova dall'8 all 10 novembre (primi due giorni dedicati ad Assoluti e Juniores, la domenica riservata ad Esordienti e Ragazzi). Batterie alle 9.00 e finali alle 16.30 venerdì e alle 16.00 sabato con diretta su Rai Sport + HD delle sessioni pomeridiane.

Alla gara, valida come prova di qualificazione per gli Europei di Glasgow (4-8 dicembre), in Scozia, è prevista la partecipazione di quasi 1500 atleti. Diciotto i nuotatori di interesse nazionale invitati tra cui spiccano Simona Quadarella - in vasca lunga oro nei 1500 e argento negli 800 ai Mondiali di Gwangjiu 2019 e campionessa europea nei 1500, negli 800 e nei 400 stile libero - la vice campionessa del mondo nei 50 rana in Corea Benedetta Pilato, l'enfant prodige Thomas Ceccon e la beniamina di casa Martina Carraro.
Ci saranno Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre/NC Azzurra 91), Francesca Fangio (In Sport), Sara Franceschi (Fiamme Gialle/Nuoto Livorno), Benedetta Pilato (CC Aniene), Chiara Tarantino (Gestisport) e Simona Quadarella (Fiamme Rosse /CC Aniene); Domenico Acerenza (Fiamme Oro/Canottieri Napoli), Stefano Ballo (Time Limit), Alessandro Bori (Fiamme Gialle/In Sport), Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport), Matteo Ciampi (Esercito/Nuoto Livorno), Leonardo Deplano (CC Aniene), Marco De Tullio (Fiamme Oro/Sport Project), Stefano Di Cola (Marina Militare/CC Aniene), Manuel Frigo (Team Veneto), Alessandro Miressi (Fiamme Oro/CN Torino), Alessio Proietti Colonna (Marina Militare/Aurelia Nuoto) e Matia Zuin (Fiamme Oro/Nottoli Nuoto). Le gare saranno seguite dal direttore tecnico Cesare Butini e dai tecnici federali Stefano Franceschi, Gianni Leoni e Fabrizio Bastelli e dal tecnico Chirstian Minotti.

Il punto del direttore tecnico Cesare Butini. "La 46esima edizione del Trofeo Nico Sapio ci tuffa nel vivo della stagione agonistica che ci porterà a Tokyo 2020. Il meeting di Genova rappresenta, per il suo format completo, e per questo è importante ringraziare gli organizzatori, il primo vero banco di prova in vista dei prossimi Campionati Europei in vasca corta di Glasgow. La partecipazione sarà come sempre molto qualitativa e garanzia di un buon livello agonistico inserito nella splendida cornice dell’impianto genovese. Saranno presenti molti atleti che sono stati protagonisti ai recenti Mondiali dì Gwangiu: tra gli altri Quadarella, Pilato, Frigo, Ballo, De Tullio, Ciampi, Scozzoli e la padrona di casa Carraro. Saranno quindi due giorni di gare intensi, a cui seguirà una giornata riservata alle categorie giovanili che completeranno questa kermesse dedicato allo sport".

Criteri di selezione ai CAMPIONATI EUROPEI IN VASCA CORTA (Glasgow 4-8 dicembre):
Saranno qualificati gli atleti che al 17 novembre risulteranno essere in possesso dei seguenti requisiti:
a) gli atleti classificati entro il 16esimo posto nelle gare individuali del Campionato del Mondo di Gwangju 2019 o che in quella sede abbiano ottenuto prestazioni cronometriche uguali o migliori in un turno di gara preliminare o in prima frazione di staffetta.
b) gli atleti che nel periodo 1 ottobre-17 novembre otterranno nelle gare con posti ancora liberi, prestazioni uguali o migliori di quelle indicate nell'apposita tabella pubblicata lo scorso settembre.
La qualificazione di staffette e la loro composizione sarà soggetta alla valutazione discrezionale del direttore tecnico e sottoposta per approvazione al consiglio federale.
La squadra potrà inoltre essere integrata, previa autorizzazione del consiglio federale, con atleti di fascia giovanile la cui qualificazione possa essere fuzionale alla loro crescita tecnica e con alteti indicati dal direttore tecnico Cesare Butini.

Atleti già qualificati agli Europei in vasca corta (24):

Federica Pellegrini nei 100 e 200 stile libero
Simona Quadarella negli 800 stile libero
Margherita Panziera nei 100 e 200 dorso
Benedetta Pilato nei 50 rana
Martina Carraro nei 50 e 100 rana
Arianna Castiglioni nei 100 rana
Elena Di Liddo nei 50 e 100 farfalla
Ilaria Bianchi nei 100 farfalla
Ilaria Cusinato nei 200 e nei 400 misti e nei 200 farfalla
Giulia Gabbrielleschi negli 800 stile libero
Santo Yukio Condorelli nei 100 stile libero
Manuel Frigo nei 100 stile libero
Alessandro Miressi nei 100 stile libero
Filippo Megli nei 200 stile libero
Gabriele Detti nei 400 stile libero
Marco De Tullio nei 400 stile libero
Gregorio Paltrinieri nei 1500 stile libero
Domenico Acerenza nei 1500 stile libero
Simone Sabbioni nei 50 e 100 dorso
Matteo Restivo nei 200 dorso
Fabio Scozzoli nei 50 e 100 rana
Niicolò Martinenghi nei 50 e 100 rana
Piero Codia nei 50 farfalla
Federico Burdisso nei 200 farfalla

Vai a programma e risultati completi

Vai al sito ufficiale