Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Mondiali jrs. Italnuoto con Pilato e Burdisso

Nuoto
images/large/20190727_GSca_G104423800x450.jpg

Attesa finita per l'ultimo ma importante appuntamento della stagione. Dal 20 al 25 agosto è in programma a Budapest, si nuota alla Duna Arena, l'edizione numero sette dei mondiali juniores. Batterie previste dalle 9.30 e finali dalle 17.30. In gara circa 800 atleti in rappresentanza di 126 nazioni. Sono diciassette i convocati dal responsabile delle squadre nazionali giovanili Walter Bolognani, tra cui spiccano la vice campionessa del mondo e primatista italiana nei 50 rana Benedetta Pilato e il pavese Federico Burdisso - bronzo europeo, quarto ai mondiali di Gwangju e primatista italiano nei 200 farfalla - che guidano un'Italnuoto decisamente ambiziosa.
Il punto di Walter Bolognani. "Prima di arrivare a Budapest, abbiamo effettuato un collegiale di cinque giorni al Centro Federale di Ostia e devo dire che le indicazioni sono state piuttosto incoraggianti. E' chiaro però che un po' di stanchezza, soprattutto mentale, si sta facendo sentire nei ragazzi perché la stagione è stata veramente lunga e con impegni importanti ravvicinati. Noi abbiamo provato a tirare fuori le energie residue e il gruppo ha risposto bene. A Budapest ci sono le condizioni perfette per gareggiare. La concorrenza è decisamente elevata, considerando che le altre nazioni schierano tutti i migliori. C'è l'incognita della Cina che presenta atleti sconosciuti ma quanto mai pericolosi. Non voglio parlare di medaglie ma mi auguro di vedere tanti primati personali battuti e atleti che riescano a convivere con la pressione: questo deve essere il vero obiettivo da raggiungere".

Convocati, iscrizione gara e staff. Helena Biasibetti (Dynamic Sport) 50 e 100 farfalla, Federico Burdisso (Tiro a Volo) 100 e 200 farfalla, Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport) 50 e 100 dorso, 50 farfalla e 200 misti, Costanza Cocconcelli (NC Azzurra 91) 50 stile libero, 50 dorso e 50 farfalla, Paolo Conte Bonin (Team Veneto), Claudio Antonio Faraci (Tennis Club Match Ball) 100 farfalla, Erika Francesca Gaetani (Gestisport) 50, 100 e 200 dorso, Ivan Giovannoni (Tiro a Volo) 800 e 1500 stile libero, Maria Ginevra Masciopinto (Fimco Sport) 100 stile libero, Emma Virginia Menicucci (Sisport) 50 stile libero, Stefano Nicetto (Team Veneto) 50 e 100 stile libero, Mario Nicotra (Team Nuoto Toscana Empoli) 100 stile libero, Gaia Pesenti (Team Trezzo), Benedetta Pilato (Fimco Sport) 50 e 100 rana, Giulia Salin (Nuoto Venezia) 400, 800 e 1500 stile libero, Chiara Tarantino (Gestisport) 100 stile libero e Emiliano Tomasi (RN Torino) 50, 100 e 200 rana. Nello staff, oltre a Walter Bolognani, i tecnici Davide Pontarin, Simone Palombi e Alberto Burlina, il medico Andrea Felici e la fisioterapista Paola Moreschi.

Vai al sito ufficiale