Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Categoria. Razzetti record, Frigo in forma mundial

Nuoto
images/large/3DO_9349.jpg

Terza giornata di gare allo Stadio del Nuoto di Roma, sede dei campionati di categoria. La prima sessione in programma fino al 4 agosto, è dedicata ai cadetti, juniores e seniores. In acqua 1096 atleti (561 maschi e 535 femmine) in rappresentanza di 259 società, per un totale di 2600 presenze gara e 214 staffetta. Finali alle 16.30. Grare in streaming sul sito della federnuoto
Spettacolo neli 100 stile libero. Si aggiudica la gara regina Manuel Frigo con 48"84 al tocco, a tre decimi dal personale. Ancora forma mundial per Frigo, 22enne padovano di Ciattadella tesserato per il Team Veneto ed allenato dal tecnico federale Claudio Rossetto, che arrivò quarto a diciassette centesimi dal podio con la 4x100 sl ai mondiali nuotando la frazione più veloce in 47"29 (lanciato). Secondo posto per il primatista italiano dei 200 sl Filippo Megli (49"50), che sfrutta ancora le buone sensazioni della vasca della Nambu University dove arrivò quarto a venti centesimi dall'inglese Duncan Scott. Giovanni Izzo chiude il podio in 49"65. Luca Dotto è quinto in 49"67.
Si parte con i 200 farfalla griffati dal ex primatista italiano Giacomo Carini. Il ventiduenne piacentino argento ai Giochi europei di Baku nel 2015, chiude in 1'57"89 davanti a Giuseppe Perfetto (1'58"50), e Matteo Pelleizzari 1'58"72. Nei 100 farfalla femminili si prende il titolo Ilaria Bianchi, anch'essa reduce dal mondiale coreanno dove fu dodicesima in 57"92. Qui al foro la ventinovenne di Castel San Pietro Terme, allenata da Fabrizio Bastelli e che fu vicecampionessa mondiale in corta ad Istanbul 2012, chiude in 58"57 davanti a Claudia Tarzia (1'00"06) e Federica Greco (1'00"20). 
Vola ancora Julia Berger (SportClub Meran) che dopo i 100 rana si conferma nella distanza doppia. Passata dai Ragazzi agli Juniores ancora un bel balzo dell' altoatesina che toglie addirittura quattro secondi dal personale e vince la sua categoria in 2'30"74.
Lontano dal personale in "gommato" ma a due decimi dal suo in tessuto nuotato quest'anno agli Assoluti, Edoardo Giorgetti trentenne marchigiano di Cagli tesserato Aniene un argento europeo in corta a Rijeka nel 2008, vince i 200 rana in 2'10"93 davanti ad Andrea Castello (2'13"88) e Flavio Bizzarri (2'14"70).
Dopo l'argento di ieri dietro il totem Simona Quadarella, continua a sgomitare Giorgia Romei che si impone nei 200 stile libero senior in 2'01"07. La classe 2000 tesserata Marina Militare e In Sport Rane Rosse precede Paola Biagioli (2'01"85) e Rachele Ceracchi (2'02"03). Nella categoria cadette invece si prende il titolo Anna Chiara Mascolo che tocca in 2'00"03, a quattro centesimi dal personale.
Nei 50 dorso invece bel testa a testa tra il primatista italiano Nicolò Bonacchi e Matteo Milli: la spunta il trentenne laziale tesserato In Sport Rane Rosse -  oro  nel 2013 nei 100 dorso ai Giochi del Mediterraneo di Mersin - in 25"01. Personale limato di quattordici centesimi e quinto posto consolidato tra gli all timer italiani. Per Bonacchi secondo posto in 25"40, mentre terzo è Simone Sabbioni in 25"70.
Brilla al femminile invece Silvia Scalia, delusa per il mancato passaggio in semifinale a Gwangju (diciassettesima e prima delle escluse), che chiude in 28"42. La primatista italiana che si allena con Gianni Leoni, oro alle Universiadi di Napoli a tre centesimi dal record e bronzo nei 100 dorso nella stessa manifestazione, precede Tania Quaglieri seconda in 28"52. Terza la campionessa dei 100 dorso, bronzo europeo a Glagow 2018, Carlotta Zofkova in 28"71.
Dulcis in fundo arriva il record. L’azzurro Alberto Razzetti, che ha rappresentato l’Italia alle Universiadi di nuoto a Napoli, dopo i 100 farfalla cadetti vince i 200 misti della stessa categoria col record italiano. L’atleta di Fiamme Gialle e Genova Nuoto, allenato da Davide Ambrosi, chiude in 1'59”25 limando di 47 centesimi il suo vecchio primato che risaliva allo scorso anno qui ai Categoria di Roma il 12 agosto. L'atleta genovese, che resta quarto performer azzurro dietro all'1'58"98 di Massimiliano Rosolino con cui vinse nel 2000 l'oro olimpico a Sydney, precede Massimiliano Matteazzi 2'02"87. Marco Ferrario chiude il podio in 2'05"13. Domattina si torna in vasca per i 1500 stile libero e le staffette 4x100 miste che chiudono il programma dalle 9.00.

PREMIAZIONE NAZIONALE JUNIORES. Prima dell’inizio delle finali sono stati premiati gli atleti e lo staff che hanno partecipato ai campionati europei juniores a Kazan, dal 3 al 7 luglio, conquistando sedici medaglie .

3QS 0768 2
 
Gli azzurri: Costanza Cocconcelli (NC Azzurra 91), Maria Ginevra Masciopinto (Fimco), Martina Cenci (Fiamme Oro), Giulia Salin (Nuoto Venezia), Giulia D'Innocenzo (Carabinieri), Erika Francesca Gaetani (Gestisport), Elisa Mele (Gestisport), Francesca Pasquino (Nuotatori Canavesani), Benedetta Pilato (Fimco), Helena Biasibetti (Dynamic), Rita Maria Pignatiello (CN Foggia), Sofia Sartori (Leosport), Ludovica Patetta (In Sport Rane Rosse), Sofia Morini (Coopernuoto), Emma Virginia Menicucci (Sisport), Noemi Cesarano (Time Limit), Roberta Circi (Aurelia Nuoto), Antonella Crispino (AN Caserta), Antonietta Cesarano (Time Limit); Stefano Nicetto (Team Veneto), Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport), Giovanni Caserta (Calabria Swim Race), Claudio Antonio Faraci (TC Match Ball), Ivan Giovannoni (Tiro a Volo), Dylan Buonaguro (N. Gemonese), Mario Bossone (Pol. M. Ferrito), Emiliano Tomasi (RN Torino), Michele Sassi (Aquarius), Ruben Chiostri (Fiorentina), Giovanni Carrari (Riviera N. Dolo), Davide Marchello (Aurelia Nuoto) e Mario Nicotra (TNT Empoli). Nello staff, insieme al tecnico responsabile delle squadre giovanili Walter Bolognani, i tecnici Davide Pontarin, Fabrizio Addamiano, Alberto Burlina, Germano Proietti, Roberto Marinelli, Sandro Signori e  Vito D’Onghia, il medico Andrea Felici, la fisioterapista Greta Rovetta e il video analista Ivo Ferretti.
 
IL MEDAGLIERE DI KAZAN 2019
 
ORO - 7
Benedetta Pilato 50 rana 30"16 CR
Giulia Salin 800 stile libero 8'29"19 CR
Thomas Ceccon 100 dorso 54"13
Erika Gaetani 200 dorso 2'10"28 RIJ RIC
Giulia Salin 1500 stile libero 16'13"59 pp
Costanza Cocconcelli nei 50 stile libero 25''25
Thomas Ceccon 50 dorso 25''24
 
ARGENTO - 5
4x100 stile libero M 3'18"54
Nicetto 49"82, Ceccon, Caserta, Nicotra
Giulia Salin 400 stile libero 4'10"13
4x100 mista F 4'05"66
Gaetani 1'02"21, Pilato, Biasibetti, Cocconcelli
Erika Gaetani 100 dorso F 1'01"62
4x100 mista M 3'37"63
Ceccon 53"91, Tomasi, Faraci, Nicetto
 
BRONZO - 4
4x100 stile libero mixed 3'30"12
Stefano Nicetto 49"63 pp, Thomas Ceccon, Maria Ginevra Masciopinto e Emma Virginia Menicucci
Costanza Cocconcelli 50 dorso 28"55 pp
Helena Biasibetti 100 farfalla 59''69 pp
Costanza Cocconcelli 50 farfalla 27''09

AL TERMINE DELLA TERZA GIORNATA DI GARE RISULTANO AL COMANDO DELLA CLASSIFICA PROVVISORIA DI ARENA-MOST VALUABLE SWIMMER

CADETTI FEMMINE COCCONCELLI COSTANZA NC AZZURRA ’91 CON PUNTI 950 NEI 50 SL
JUNIORES 2 FEMMINE TARANTINO CHIARA GESTISPORT CON PUNTI 984 NEI 100 SL
JUNIORES 1 FEMMINE GAETANI ERIKA MARIA GESTISPORT CON PUNTI 1043 NEI 50 DORSO

CADETTI MASCHI DEPLANO LEONARDO ESSECI NUOTO CON PUNTI 1048 NEI 50 SL
JUNIORES 2 MASCHI FARACI CLAUDIO A. TENNIS CLUB MATCH BALL CON PUNTI 968 NEI 100 FA
JUNIORES 1 MASCHI GIOVANNONI IVAN TIRO A VOLO N. CON PUNTI 972 NEGLI 800 SL

Foto Diego Montano/Pasquale Mesiano/Deepbluemedia.eu

Risultati completi