Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Eurojrs a Kazan. Italia quota sedici medaglie

Nuoto
images/large/20190704_GSca_KA10953.JPG

La quinta ed ultima giornata della 46esima edizione degli europei giovanili, all'Acquatic Palace di Kazan, regala altre tre medaglie preziose. Due argenti ed un bronzo che portano il bottino azzurro a migliorare quello con quindici vinti lo scorso anno ad Helsinki, quando però non ci fuori ori.  Per gli azzurrini del tecnico Walter Bolognani terzo posto nel medagliere e nel Len Trophy con 863 punti. Prima la Russia (1504) seconda la Gran Bretagna (902).
Quattordicesima medaglia della rassegna con Erika Francesca Gaetani classe 2004 - espressione della nuvelle vauge del nuoto pugliese insieme a Benedetta Pilato, allenata da Gianni Zippo e tesserata Gestisport - dopo l'oro e il record dei 200 dorso conquista l'argento nei 100 dorso dietro la russa Daria Vaskina (1'00"17). Per la quindicenne ranista già argento con la staffetta 4x100 mista, crono a 1'01"62, limato il primato personale di 1'01"99 del 5 aprile 2019 a Riccione. Nella stessa gara Francesca Paquino è settima in 1'02"34.
Costanza Cocconcelli vola ancora e, dopo l'oro nei 50 stile libero, l'argento con la 4x100 mista e il bronzo nei 50 dorso, conquista il terzo posto anche nei 50 farfalla. La 17enne di Bologna - tesserata per NC Azzurra 91 e seguita dal tecnico federale Fabrizio Bastelli, si migliora ancora di dieci centesimi rispetto alla semifinale e chiude in 27"09 prendendo il quarto metallo personale e la quindicesima medaglia che eguaglia la spedizione di Helsinki. 
La stessa Benedetta Pilato non riesce a centrare il podio nei 100 rana. La quattordicenne pugliese, più giovane atleta a partecipare ad un mondiale a Gwangju, oro col record della manifestazione sui 50 rana tocca quinta nella distanza doppia in 1'08"22 limando il personale del 21 giugno scorso al Settecolli di 52 centesimi.  Vince la statunitense Kayla Van Der Merwe in 1'07"12. Primato personale anche per Claudio Antonino Faraci che nei 100 farfalla tocaa ottavo in 53"47 sscendendo sotto il muro dei 54" (prec. 54"08). 
Dulcis in fundo il secondo argento della giornata arriva dalla staffetta 4x100 mista maschile. Lo scatenato Thomas Ceccon, oro nei 50 e 100 dorso, argento nella 4x100 stile libero machile e bronzo in quella mixed, apre col dorso in 53"91. L'enfant prodige di Schio - tesserato per Fiamme Oro e Leosport, allenato da Alberto Burlina, cinque medaglie agli Youth Olimpic di Buenos Aires 2018 - che dal 21 al 28 luglio nuoterà il mondiale tra i big a Gwangju esalta tutta la squadra che con Emiliano Tomasi (1'02"27), Claudio Faraci (52"90), e super Stefano Nicetto, che vola nei 100 stile libero con 48"55 lanciato, tocca in 3'37"63 ad un secondo e 66 centesimi dalla Russia campione in 3'35"97. Segue il riepilogo dei podi ultima giornata e le medaglie vinte.

Così gli italiani nelle semifinali e finali della 4^ giornata 

semifinale 50 fa F
4. Costanza Cocconcelli 27''19 (pp 26"96 a Riccione) qual. in finale 
5. Rita Maria Pignatiello 27"21 (pp 27"16)

Finale 100 dorso F
1. Daria Vaskina (Rus) 1'00"17
2. Erika Francesca Gaetani 1'01"62 pp (prec. 1'01"99 del 5 aprile 2019 a Riccione)
7. Francesca Paquino 1'02"34

Finale 100 rana F
1. Kayla Van Der Merwe (Usa) 1'07"12
5. Benedetta Pilato 1'08"22 pp (prec. 1'08"74 del 21 giugno scorso al Settecolli)

Finale 200 misti F
1. Zoe Vogelmann (Ger) 2'13"78
5. Roberta Circi 2'15"41

Finale 100 fa M
1. Andrei Minakov 51"66
8. Claudio Antonino Faraci 53"47 pp (prec. 54"08)

Finale 50 fa F
1. Anastasiya Shkurdai 26"23
3. Costanza Cocconcelli 27''09 (pp 26"96 a Riccione)
8. Rita Maria Pignatiello 27"43

4x200 stile libero F
1. Russia 8'01"62
6. Italia 8'11"06
Cesarano 2'01"88, Cenci 2'05"02, Masciopinto 2'01"56, Salin 2'02"60

4x100 mista M
1. Russia 3'35"97
2. Italia 3'37"63
Ceccon 53"91, Tomasi 1'02"27, Faraci 52"90, Nicetto 48"55

Vai ai risulati ufficiali

IL MEDAGLIERE AZZURRO A KAZAN 2019

ORO - 7
Benedetta Pilato 50 rana 30"16 CR
Giulia Salin 800 stile libero 8'29"19 CR
Thomas Ceccon 100 dorso 54"13
Erika Gaetani 200 dorso 2'10"28 RIJ RIC
Giulia Salin 1500 stile libero 16'13"59 pp
Costanza Cocconcelli nei 50 stile libero 25''25
Thomas Ceccon 50 dorso 25''24

ARGENTO - 5
4x100 stile libero M 3'18"54
Nicetto 49"82, Ceccon, Caserta, Nicotra
Giulia Salin 400 stile libero 4'10"13
4x100 mista F 4'05"66
Gaetani 1'02"21, Pilato, Biasibetti, Cocconcelli
Erika Gaetani 100 dorso F 1'01"62
4x100 mista M 3'37"63
Ceccon 53"91, Tomasi, Faraci, Nicetto 

BRONZO - 4
4x100 stile libero mixed 3'30"12
Stefano Nicetto 49"63 pp, Thomas Ceccon, Maria Ginevra Masciopinto e Emma Virginia Menicucci
Costanza Cocconcelli 50 dorso 28"55 pp
Helena Biasibetti 100 farfalla 59''69 pp
Costanza Cocconcelli 50 farfalla 27''09

Gli azzurri per Kazan. Costanza Cocconcelli (NC Azzurra 91), Maria Ginevra Masciopinto (Fimco), Martina Cenci (Fiamme Oro), Giulia Salin (Nuoto Venezia), Giulia D'Innocenzo (Carabinieri), Erika Francesca Gaetani (Gestisport), Elisa Mele (Gestisport), Francesca Pasquino (Nuotatori Canvaesani), Benedetta Pilato (Fimco), Helena Biasibetti (Dynamic), Rita Maria Pignatiello (CN Foggia), Sofia Sartori (Leosport), Ludovica Patetta (In Sport Rane Rosse), Sofia Morini (Coopernuoto), Emma Virginia Menicucci (Sisport), Noemi Cesarano (Time Limit), Roberta Circi (Aurelia Nuoto), Antonella Crispino (AN Caserta), Antonietta Cesarano (Time Limit); Stefano Nicetto (Team Veneto), Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport), Giovanni Caserta (Calabria Swim Race),Claudio Antonio Faraci (TC Match Ball), Ivan Giovannoni (Tiro a Volo), Dylan Buonaguro (N. Gemonese), Mario Bossone (Pol. M. Ferrito), Emiliano Tomasi (RN Torino), Michele Sassi (Aquarius), Ruben Chiostri (Fiorentina), Giovanni Carrari (Riviera N. Dolo), Davide Marchello (Aurelia Nuoto) e Mario Nicotra (TNT Empoli).

Foto Deepbluemedia.eu