Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Universiadi. Ciampi d'argento nei 400 sl, le 4x100 sl di bronzo

Nuoto
images/large/ciampi_medaglia_5_7_19.jpg

Pronti, via e Matteo Ciampi conquista l'argento nei 400 stile libero che aprono il programma pomeridiano del nuoto alla piscina Felice Scandone per la 30esima Universiade, in svolgimento a Napoli. Il 22enne di Latina - tesserato per Esercito e Nuoto Livorno ed allenato dal tecnico federale Stefano Franceschi - chiude in 3'50"04 (passaggi in 55"99, 1'55"52, 2'54"11) e conquista la prima medaglia internazionale individuale della carriera piazzandosi alle spalle del giapponese Yoshida che vince in 3'49"48 (chiusura 26"74 contro 27"20). "Sono molto contento per aver conquistato l'argento - racconta l'azzurro che studia all'Università Roma Tre ed è tra i convocati per i campionati mondiali di Gwangjiu - Una medaglia in casa dà fiducia. Dopo il Sette Colli siamo tornati a lavorare, quindi la condizione non è ovviamente al top. Abbiamo tirato sin dalle batterie; la gara mi è sembrata abbastanza corta però non avevo lo sprint". Ciampi nuota il terzo tempo personale e dell'anno (3'48"30, 3'48"73) e precede il russo Nikitin, terzo in 3'50"41; sesto Mattia Zuin (Fiamme Oro / Nottoli Nuoto 74) in 3'51"96.
In chiusura le staffetta 4x100 stile libero danno spettacolo e conquistano il bronzo: Paola Biagioli (55"75), Gioelemaria Origlia (55"72), Giulia Verona (55"52) e Aglaia Pezzato (54"85) col tempo di 3'41"84, precedute per un decimo dal Giappone; Ivano Vendrame (48"91), Alessandro Bori (48"87), Davide Nardini (49"10) e Giovanni Izzo (49"03) col tempo di 3'15"91 alle spalle del Brasile con uno svantaggio di 64 centesimi. Fuori concorso le staffette statunitensi che s'impongono rispettivamente in 3'37"99 e 3'11"03.
Qualificato alla finale dei 50 farfalla col terzo tempo Lorenzo Gargani (CUS Udine), che abbassa il personale di tre decimi in 23"63. Avanti a lui l'australiano William Yang in 23"39 e il giapponese Yuya Tanaka in 23"61. Eliminato per un centesimo e prima riserva Daniele D'Angelo (Marina Militare / CC Aniene), che chiude in 23"85.
Resta sub judice il risultato dei 400 misti conclusi dalla portabandiera Ilaria Cusinato (Fiamme Oro / Team Veneto) al terzo posto. Si dovrà attendere, presumibilmente giovedì, per conoscere la decisione della giuria di appello in relazione alla protesta formulata dalla britannica Abbie Wood. La nuotatrice inglese reclama un errore tecnico dello starter: non è partita dal blocco 5 perché non avrebbe sentito lo start e successivamente avrebbe udito un richiamo per falsa partenza. La gara è proseguita regolarmente con la vittoria della statunitense Makayla Sargent sulla connazionale Genevieve Pfeifer, che ha preceduto di due centesimi Ilaria Cusinato, che avrebbe conquistato così la medaglia di bronzo.

fotografia di Pasquale Clienti / Swim4Life Magazine

Risultati sessione pomeridiana 2^ giornata

400 sl M - finale
1. Keisuke Yoshida (Jpn) 3'49"48
2. Matteo Ciampi 3'50"04
3. Anton Nikitin 3'50"41
6. Mattia Zuin 3'51"96

50 farfalla F - semifinali
1. Soeun Jeong (Kor) 26"50
14. Federica Greco 27"26

100 dorso M - semifinali
1. Justin Ress (Usa) 53"47
 
400 misti F - finale
sub judice

100 rana M - semifinali
1. Ian Finnerty (Usa) 59"51 UR
11. Federico Poggio 1'00"92
14. Alessandro Pinzuti 1'01"37

200 dorso F - semifinali
1. Asia Seidt (Usa) 2'08"81 UR

50 farfalla M - semifinali
1. William Yang (Aus) 23"39
3. Lorenzo Gargani (CUS Udine) 23"63 pp (prec. 23"93) qualificato alla finale
9. Daniele D'Angelo 23"85

4x100 stile libero F - finale
1. Stati Uniti 3'37"99
2. Giappone 3'41"74
3. Italia 3'41"84
con Paola Biagioli 55"75, Gioelemaria Origlia 55"72, Giulia Verona 55"52, Aglaia Pezzato 54"85

4x100 stile libero M - finale
1. Stati Uniti 3'11"03
2. Brasile 3'15"27
3. Italia 3'15"91
con Ivano Vendrame 48"91, Alessandro Bori 48"87, Davide Nardini 49"10, Giovanni Izzo 49"03

consulta i risultati ufficiali