Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

UnipolSai. Panziera da record. Paltrinieri al top

Nuoto
images/large/20190403_AMas_AM0_29836800x450.jpg

Margherita Panziera emoziona con il record italiano nei 200 dorso, nonché prima prestazione mondiale stagionale ed europea mai nuotata col costume in tessuto. Gregorio Paltrinieri incanta con la miglior prestazione mondiale stagionale nei 1500 stile libero e quinta personale. Martina Carraro e Fabio Scozzoli si confermano nei 50 rana trascinando la giovanissima Benedetta Pilato e Nicolò Martinenghi ai mondiali di Gwangju. I pass individuali diventano 21 con cinque staffette. Sono questi i momenti più importanti dell'ultima giornata degli Assoluti UnipolSai di Riccione, che lasciano il posto alla finale del campionato a squadre - Coppa Brema in programma domenica in vasca corta.

Margherita Panziera sta spingendo i 200 dorso in una dimensione mai vista in Italia. Già vincente nei 100 (con primato di 58''92 giovedì nella prima frazione della staffetta mista per il successo delle Fiamme Oro), rompe il muro dei 2'06 e vola in 2'05''72 (1'01''58, con un'ultima vasca da 31''82): record italiano che cancella il 2'06''18 stampato dalla veneta per l'oro europeo a Glasgow 2018 e miglior prestazione mondiale stagionale. "Oggi in tribuna c'erano le mie amiche d'infanzia: mi hanno portato fortuna - afferma la 23enne di Montebelluna, tesserata per Fiamme Oro e CC Aniene e allenata da Gianluca Belfiore a Roma - Dedico questo record a loro e alle mie società che mi supportano sempre. Vado ai campionati del mondo con una consapevolezza diversa rispetto al passato: sicura di poter puntare in alto. Ieri non ero molto contenta dopo la finale dei 100, oggi sono felicissima". Alle spalle della neo dottoressa in Economia Aziendale Internazionale, la pugliese Erika Francesca Gaetani (Gestisport) con il primato personale di 2'12''86 (prec. 2'14''18) e Giulia Ramatelli (Esercito/Tiro a Volo) in 2'13''14.
20190406 GSca RC20574 1
Gregorio Paltrinieri si conferma fuoriclasse assoluto e tira fuori, ancora una volta, una prestazione da standing ovation, quella che il pubblico di Riccione gli tributa. Il campione olimpico, bimondiale e trieuropeo - tesserato per Fiamme Oro e Coopernuoto, allenato al Centro Federale di Ostia dal tecnico federale Stefano Morini - incanta e domina in 14'38''34: miglior crono mondiale dell'anno . "Non capita spesso di nuotare in 14'38 - commenta il 24enne di Carpi - Diciamo che i 1500 mi vengono sempre molto bene, sicuramente meglio degli 800. Volevo dare una risposta al tedesco Florian Wellbrock (oro a Glasgow e venerdì autore di 14'44"80) che mi aveva sfidato sui social e così è stato. Sono contento perché vedo che il nuoto italiano è in ottima salute: ci sono tanti giovani che stanno emergendo in tutti gli stili. Mi aspetta una stagione lunga, non solo in piscina anche in acque libere: impegni che mi stimolano molto". Questi i passaggi di SuperGreg ogni cento metri: 55''40, 1'53''54, 2'52''33, 3'51''14, 4'49''94, 5'48''72, 6'47''42, 7'46''39, 8'45''29, 9'44''47, 10'43''65, 11'42''69, 12'41''77, 13'40''85.
20190406 GSca RC21272
Martina Carraro firma una strepitosa tripletta e, dopo aver vinto i 100 (con pass mondiale) e i 200, sale al primo posto del ranking mondiale nei 50 rana. La 25enne ligure - tesserata per Fiamme Azzurre ed NC Azzurra 91 e bronzo iridato in vasca corta - nuota in 30''52 dopo il 30"45 delle batterie; alle sue spalle, una delle rappresentanti della meglio gioventù del nuoto italiano, Benedetta Pilato - tesserata per Fimco Sport, seguita da sempre da Vito D'Onghia - che chiude in 30''61: record italiano cadetti, juniores e ragazze, che abbassa il 30''74 stampato in batteria ma soprattutto vale un'inaspettata qualificazione iridata. "Sono contenta sia per me che per Benedetta - sottolinea Carraro, seguita da Cesare Casella - Anzi auguro a lei di rimanere sempre così umile e con la testa sulle spalle". Ancora incredula la 14enne tarantina: "Non so onestamente cosa dire - afferma Pilato, studentessa al liceo scientifico con la media dell'otto - Sono felicissima e mai avrei immaginato un epilogo del genere. Essere insieme a Martina è per me un grande onore".20190406 GSca RC29252

Nei 50 rana al maschile Fabio Scozzoli concede il bis e batte, dopo il successo nei 100 con qualificazione iridata, ancora una volta Nicolò Martinenghi: entrambi nuotano sotto il limite per la Corea (26''9). Il 30enne di Lugo - tesserato Esercito ed Imolanuoto, ventisei medaglie tra mondiali ed europei - si impone con il miglior crono mondiale stagionale in 26''82; il 19enne varesotto - tesserato per Fiamme Oro ed NC Brebbia e preparato da Marco Pedoja - tocca in 26''98. "Sono abbastanza stanco ma soddisfatto - spiega il primatista italiano  - Il duello con Nicolò è sempre entusiasmante e uno stimolo". Gli fa eco il lombardo che finalmente può mettere alle spalle un 2018 condizionato dalla pubalgia e dall'operazione alle tonsille. "Dopo i 100 ero abbastanza deluso - spiega il  campione del mondo juniores nei 50 e 100 rana ad Indianapolis 2017 - Oggi le cose sono andate molto meglio e il tempo è arrivato. E' un primo passo importante nella stagione".
20190406 GSca RC29513

LE ALTRE FINALI. Simona Quadarella, già prima negli 800 e nei 1500 e seconda nei 200, si prende anche i 400 stile libero. La regina del mezzofondo europeo - tesserata per Fiamme Rosse e CC Aniene, oro europeo nei 400, 800 e 1500 - conclude in 4'06''92 (2'03''23 ai 200), questa volta leggermente sopra il tempo limite richiesto per Gwangju (4'06''2); alle sue spalle Giorgia Romei (Marina Militare/In Sport Rane Rosse) con il personale in 4'08''30 (prec. 4'10''45) e Linda Caponi (Carabinieri/Team Toscana Nuoto), terza in 4'09''70. "C'è un pizzico di delusione per il tempo, non posso negarlo - dichiara la 20enne di Roma, allenata da Christian Minotti e bronzo mondiale nei 1500 a Budapest 2017 - Ci sono tanti mesi ancora fino ai Mondiali e quindi ho la possibilità di sistemare i dettagli. Le mie fatiche non sono ancora terminate perché domenica sarò impegnata anche nella Coppa Brema".
20190406 GSca RC20015
Nei 400 misti vittoria con primato personale di Pier Andrea Matteazzi. Il 22enne lombardo - tesserato per In Sport Rane Rosse - tocca in 4'15''73 (prec. 4'17''21) e sale al quinto posto tra i performer italiani. Secondo il capitano azzurro Federico Turrini (Esercito/Nuoto Livorno) in 4'17''21.
Elena Di Liddo, già sicura di andare in Corea dopo la vittoria nei 100 farfalla, si prende anche il titolo nei 50. La 25enne di Bisceglie - tesserata per Carabinieri e CC Aniene, bronzo europeo nella doppia distanza - chiude in 26''46, precedendo la primatista italiana Silvia Di Pietro (Carabineri/CC Aniene), seconda in 26''52, e l'emiliana Costanza Cocconcelli (NC Azzurra 91), che scende per la prima volta in carriera sotto i 27'' e tocca in 26''92. "Non sono andata come volevo, ma le energie non erano molte - sottolinea Di Liddo, preparata da Raffaele Girardi - Va bene così comunque. Lavorerò per andare ancora più forte".
In chiusura di programma arriva anche il record di società dei Carabinieri nella 4x100 stile libero. Protagonisti Luca Dotto (48''96), Andrea Vergani (49''08), Filippo Megli (48''73) e Marco Belotti (49''45) che nuotano in 3'16''22, abbassando di sedici centesimi il 3'16''38 delle Fiamme Oro del 2012.
20190406 GSca RC21816 

I podi delle finail
Assoluti UnipolSai - 5^ giornata

50 rana fem
tempo limite iridato 30''6
1. Martina Carraro (Fiamme Azzurre/NC Azzurra 91) 30''52
2. Benedetta Pilato (Fimco Sport) 30''61 RIC-RIJ-RIR (precedente 30''74 in batteria)
3. Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrika) 31''05

50 rana mas
tempo limite iridato 26''9
1. Fabio Scozzoli (Esercito/Imolanuoto) 26''82
2. Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro/NC Brebbia) 26''98
3. Alessandro Pinzuti (In Sport Rane Rosse) 27''48

400 stile libero fem
tempo limite iridato 4'06''2
1. Simona Quadarella (Fiamme Rosse/CC Aniene) 4'06''92
2. Giorgia Romei (Marina Militare/In Sport Rane Rosse) 4'08''30 pp (precedente 4'10''45 del 03/08/2018 a Roma)
3. Linda Caponi (Carabinieri/Team Nuoto Toscana) 4'09''70

400 misti mas
tempo limite iridato 4'13''7
1. Pier Andrea Matteazzi (In Sport Rane Rosse) 4'15''73 pp (precedente 4'17''21 del 14/04/2018 a Riccione)
2. Federico Turrini (Esercito/Nuoto Livorno) 4'17''21
3. Mattia Bondavalli (De Akker Team) 4'21''27

200 dorso fem
tempo limite iridato 2'08''9
1. Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene) 2'05''72 RI (precedente 2'06''18 di Margherita Panziera del 09/08/2018 a Glasgow)
2. Erika Francesca Gaetani (Gestisport) 2'12''86 pp (precedente 2'14''18 del 07/08/2018 a Roma)
3. Giulia Ramatelli (Esercito/Tiro a Volo) 2'13''14

1500 stile libero mas 
tempo limite iridato 14'53''9
1. Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto) 14'38''34
2. Domenico Acerenza (Fiamme Oro/CC Napoli) 15'12''96
3. Alessio Occhipinti (Fiamme Oro/CC Aniene) 15'15''49

50 farfalla fem
tempo limite iridato 25''7
1. Elena Di Liddo (Carabinieri/CC Aniene) 26''46
2. Silvia Di Pietro (Carabinieri/CC Aniene) 26''52
3. Costanza Cocconcelli (NC Azzurra 91) 26''91 pp (precedente 27''29 del 14/04/2018 a Riccione)

4x100 stile libero mas
1. Carabineri 3'16''22 RIS (precedente 3'16''38 delle Fiamme Oro del 19/12/2012)
(Luca Dotto 48''96, Andrea Vergani 49''08, Filippo Megli 48''73, Marco Belotti 49''45)
2. Fiamme Oro 3'17''59
3. Team Veneto 3'17''70

Vai ai risultati ufficiali

Criteri di selezione mondiali Gwangju

Classifiche di società generale
(86 a punti)
1. Fiamme Oro 624 (492 individuali + 132 di staffetta)
2. CC Aniene 597 (479 + 118)
3. Esercito 404 (280 + 124)
4. Carabinieri 356,50 (224,50 + 132)
5. In Sport Rane Rosse 347 (279 + 68)
7. NC Azzurra 91 143,50 (137,50 + 6)

Classifica di società maschile
(56 a punti)
1. Fiamme Oro 328 (268 + 60)
2. CC Aniene 283 (213 + 70)
3. Esercito 258 (172 + 86)
4. Carabinieri 173,50 (107,50 + 66)
5. In Sport Rane Rosse 162 (142 + 20)
7. Aurelia Nuoto 80 (60 + 20)

Classifica di società femminile
(60 a punti)
1. CC Aniene 314 (266 + 48)
2. Fiamme Oro 296 (224 + 72)
3. In Sport Rane Rosse 185 (137 + 48)
4. Carabinieri 183 (117 + 66)
5. Esercito 146 (108 + 38)
7. NC Azzurra 91 128,50 (122,50 + 6)

Atleti qualificati ai Mondiali (21)
Simona Quadarella negli 800 stile libero in 8'25''55 e nei 1500 stile libero in 16'04''02
Gabriele Detti nei 400 stile libero in 3'43''36 RI= e negli 800 stile libero in 7'43''83, 4x200 stile libero
Marco De Tullio nei 400 stile libero in 3'46''89
Martina Carraro nei 100 rana in 1'07''04, 4x100 mista, 50 rana in 30''52
Arianna Castiglioni nei 100 rana in 1'07''11
Federico Burdisso nei 200 farfalla in 1'54''64 RI-RIC-RIJ
Andrea Vergani 50 stile libero in 21''53
Elena Di Liddo nei 100 farfalla in 57''80, 4x100 mista
Thomas Ceccon nei 100 dorso in 53''60 RIJ, 4x100 mista
Fabio Scozzoli nei 100 rana in 59''52, 4x100 mista, nei 50 rana in 26''82
Federica Pellegrini nei 200 stile libero 1'56''60 e nei 100 stile libero in 53''72, 4x200 sl e 4x100 mista
Gregorio Paltrinieri negli 800 stile libero in 7'45''35, nei 1500 stile libero in 14'38''34
Alessandro Miressi 4x100 sl in 48''32 e 4x100 mista
Manuel Frigo 4x100 sl in 48''56
Santo Yukio Condorelli 4x100 sl in 48''57
Margherita Panziera nei 100 dorso in 59''77, 4x100 mista, nei 200 dorso in 2'05''72 RI
Matteo Restivo nei 200 dorso in 1'56''45
Piero Codia nella 4x100 mista in 51"75
Filippo Megli nei 200 stile libero in 1'46''56, 4x200 stile libero
Benedetta Pilato nei 50 rana in 30''61 RIC-RIJ-RIR
Nicolò Martinenghi nei 50 rana in 26''98
Tutte le staffette qualificate eccetto la 4x100 stile libero femminile

COPPA BREMA. La finale del campionato nazionale a squadre di serie A1 e A2 è in programma domenica 7 aprile. Gare a serie in diretta al mattino dalle 9.50 su Rai Sport + HD e al pomeriggio su www.raisport.it dalle 16.00. 

Finaliste serie A1 F
 
CIRCOLO CANOTTIERI ANIENE 
NUOTO CLUB AZZURRA 
SPORT RANE ROSSE 
TEAM VENETO 
AURELIA NUOTO 
TEAM INSUBRIKA 
RARI NANTES TORINO 
NUOTO LIVORNO 
 
Finaliste serie A2 F
 
IMOLANUOTO 
GESTISPORT COOP 
TIRO A VOLO NUOTO 
CENTRO NUOTO TORINO 
AQUATIC CENTER 
LEOSPORT 
NUOTATORI MILANESI 
DYNAMIC SPORT 
 
Finaliste serie A1 M
 
CIRCOLO CANOTTIERI ANIENE 
CENTRO NUOTO TORINO 
CIRCOLO NUOTO UISP BOLOGNA 
AURELIA NUOTO 
SPORT RANE ROSSE 
FLORENTIANUOTOCLUB 
DE AKKER TEAM 
IMOLANUOTO 
 
Finaliste serie A2 M
 
NUOTO LIVORNO 
GESTISPORT COOP 
CIRCOLO CANOTTIERI NAPOLI 
TIRO A VOLO NUOTO 
TEAM VENETO 
NUOTATORI MILANESI 
NUOTATORI TRENTINI 
AMICI NUOTO VV.F. MODENA

Albo d'oro dal 2000
2000 Fiamme Gialle (m) e Desenzano (f) 
2001 Carabinieri (m) e DDS (f) 
2002 Fiamme Gialle (m) e DDS (f) 
2003 Fiamme Gialle (m) e DDS (f) 
2004 Carabinieri (m) e DDS (f) 
2005 Carabinieri (m) e Team Nuoto Padova (f) 
2006 Larus Nuoto (m) e DDS (f) 
2007 Larus Nuoto (m) e CC Aniene (f) 
2008 DDS (m) e CC Aniene (f) 
2009 CC Aniene (m) e Esercito (f) 
2010 CC Aniene (m) e CC Aniene (f) 
2011 CC Aniene (m) e CC Aniene (f)
2012 CC Aniene (m) e CC Aniene (f)
2013 CC Aniene (m) e CC Aniene (f)
2014 CC Aniene (m) e CC Aniene (f)
2015 CC Aniene (m) e CC Aniene (f)
2016 CC Aniene (m) e CC Aniene (f)
2017 CC Aniene (m) e CC Aniene (f)
2018 CC Aniene (m) e CC Aniene (f)

#TutticonManuel. Con Manuel Bortuzzo nel cuore e nella mente, anche e soprattutto a Riccione. Gli assoluti UnipolSai daranno spazio all'iniziativa della Federazione Italiana Nuoto give#tutticonmanuel dedicata a Manuel Bortuzzo, ferito in un vile agguato nella notte tra sabato 2 e domenica 3 febbraio nel quartiere Axa di Roma.

ARENA MOST VALUABLE SWIMMER. Sabato pomeriggio, prima delle finali, sono stati premiati gli undici atleti (sei maschi e cinque femmine) vincitori dell'Arena Most Valuable Swimmer. Vale a dire i migliori performer (uno per categoria) dei recenti Criteria 2019 e selezionati in base ad alcuni criteri fissati dal tecnico federale responsabile delle squadre nazionale giovanili Walter Bolognani e dal direttore tecnico Cesare Butini. Gli atleti sono stati omaggiati da Arena e Fin di un kit (Equipment, Training tools, Bags) e di una Canotta arena/fin, che identificherà i MVS della stagione categoria 2018/2019 in vasca corta di Riccione. Premiati Alberto Razzetti (cadetti), Federico Burdisso (juniores 2001), Dylan Buonaguro (juniores 2002), Simone Cerasuolo (ragazzi 2003), Alex Sabbatani (ragazzi 2004) e Christian Mantegazza (ragazzi 2005); Giulia D'Innocenzo (cadette), Anita Gastaldi (juniores 2003), Sofia Sartori (juniores 2004), Benedetta Pilato (ragazze 2005) e  Grazia Bianchino (ragazzi 2006).  Il premio prevederà un’edizione anche estiva, in vasca lunga, durante i campionati di Categoria a Roma.
20190406 GSca RI01853

Foto Giorgio Scala/deepbluemedia.eu