Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

UnipolSai. Butini apre gli Assoluti

Nuoto
images/large/assolutiUnipolSai2019ieieee.jpg

Dettagli ultimati ed è quindi tutto pronto allo Stadio del Nuoto di Riccione per gli assoluti primaverili UnipolSai che rappresentano, come consuetudine, il primo snodo importante della stagione che ha nei campionati mondiali di Gwangju (21-28 luglio) l'appuntamento principale. Al via 685 atleti (360 maschi e 325 femmine) in rappresentanza di 183 società, per 1569 presenze gara e 79 staffette. Lo start martedì 2 con le batterie dei 50 dorso maschili e chiusura sabato 6, con la domenica dedicata alle finali in vasca corta del campionato nazionale a squadre. I risultati del campionato assoluto saranno validi inoltre per selezionare le rappresentative per le Universiadi in programma a Napoli (3-14 luglio), per i campionati mondiali (Budapest 20-25 agosto) ed europei (Kazan 3-7 luglio) juniores.
IL PUNTO DEL DIRETTORE TECNICO CESARE BUTINI. "Gli Assoluti 2019 si presentano carichi di attese. Gli ottimi risultati di Glasgow e di Hangzou, hanno infatti amplificato le aspettative riguardo le prestazioni dei nostri atleti. Sono comunque fiducioso che il consolidamento del trend positivo delle ultime stagioni, favorisca nei nostri nuotatori la consapevolezza di poter essere protagonisti a livello internazionale. Tutto questo però, nel pieno rispetto degli avversari e nella convinzione che occorrerà lavorare con costanza e umiltà.  Quali sono quindi le nostre aspettative? In primis va detto che i risultati ottenuti nei meeting internazionali disputati da gennaio a marzo, indicano che siamo sulla buona strada. Gli Assoluti, che come noto selezioneranno tutte le rappresentative per l’attività internazionale estiva (Campionati Mondiali Assoluti e Junior, Campionati Europei Junior e Giochi Mondiali Universitari, ci daranno le prime indicazioni sullo spessore tecnico della nostra squadra a livello mondiale, in vista dell’appuntamento principale che sono le Olimpiadi di Tokyo 2020".
"Mi aspetto quindi delle prestazioni che attestino la crescita di Quadarella, Miressi, Panziera, Vergani, Cusinato, Restivo, Burdisso, Martinenghi; la conferma a alto livello, oltre alle nuotatrici e ai nuotatori più blasonati, di atleti come Carraro, Codia, Zofkova, Castiglioni, Scozzoli. Megli. Un altro segnale importante mi auguro arrivi dal settore velocità maschile; oltre al già citato Miressi, sarà importante vedere le prestazioni di Dotto, Condorelli, Vendrame, Frigo, Nardini, Orsi e anche di alcuni giovani reduci dai recenti Criteria capitanati da Thomas Ceccon che proveranno a inserirsi nella staffetta mondiale - conclude il commissario tecnico - Per quanto riguarda gli atleti che hanno ben figurato alla rassegna giovanile, sono fiducioso in Salin e Razzetti. Per ultimo auspico un completo recupero di alcuni atleti che, a causa d’infortuni hanno incontrato difficoltà nella fase di preparazione".

LocandinaUnipolsai2019400x600

LA PROGRAMMAZIONE DI RAISPORT. Batterie e finali in diretta su Rai Sport + HD dalle 9.50 e dalle 17.55, ad eccezione della sessione di sabato pomeriggio che inizierà alle 16.30. 

Criteri di selezione mondiali Gwangju

Vai a start list e risultati in tempo reale

Vai ad avvertenze, timing ed entry list

#TutticonManuel. Con Manuel Bortuzzo nel cuore e nella mente, anche e soprattutto a Riccione. I Criteria daranno spazio all'iniziativa della Federazione Italiana Nuoto give#tutticonmanuel dedicata a Manuel Bortuzzo, ferito in un vile agguato nella notte tra sabato 2 e domenica 3 febbraio nel quartiere Axa di Roma.

ARENA MOST VALUABLE SWIMMER. Sabato pomeriggio prima delle finali saranno premiati gli undici atleti (sei maschi e cinque femmine) vincitori dell'Arena Most Valuable Swimmer. Vale a dire i migliori performer (uno per categoria) dei recenti Criteria 2019 e selezionati in base ad alcuni criteri fissati dal tecnico federale responsabile delle squadre nazionale giovanili Walter Bolognani e dal direttore tecnico Cesare Butini. Gli atleti verranno omaggiati da Arena e Fin di un kit (Equipment, Training tools, Bags) e di una Canotta arena/fin, che identificherà i MVS della stagione categoria 2018/2019 in vasca corta di Riccione. Saranno premiati: Alberto Razzetti (cadetti), Federico Burdisso (juniores 2001), Dylan Buonaguro (juniores 2002), Simone Cerasuolo (ragazzi 2003), Alex Sabbatani (ragazzi 2004) e Christian Mantegazza (ragazzi 2005); Giulia D'Innocenzo (cadette), Anita Gastaldi (juniores 2003), Sofia Sartori (juniores 2004), Benedetta Pilato (ragazze 2005) e  Grazia Bianchino (ragazzi 2006).  Il premio prevederà un’edizione anche estiva, in vasca lunga, durante i campionati di Categoria a Roma.