Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Criteria Kinder+Sport. Super Lamberti

Nuoto
images/large/Super_Lamberti04304040404900xkfkgfgkg.jpg
Ultima sessione dei Criteria Kinder+Sport allo Stadio del Nuoto di Riccione in vasca corta. Il tredicesimo e ultimo record della manifestazione (ventiseiesimo complessivo) porta la firma d'un figlio d'arte. Matteo Lamberti - figlio del campione del mondo e allenatore Giorgio, della stileliberista Tania Vannini e fratello di Noemi e Michele primo nei 50 e 100 dorso -  vince d'autorità i 1500 stile libero cadetti in 14'44''87, sbriciolando il 14'49''47 di Matteo Montanari del 2009. Il 20enne di Brescia - tesserato per GAM Team - abbassa di quasi quattro secondi il primato personale (prec. 14'58''04) e sale al quattordicesimo posto tra i performer italiani. Questi i passaggio di Lamberti ogni 200 metri: 1'56''90, 3'56''51, 5'54''89, 7'51''88, 9'48''82, 11'46''75, 13'45''86. "Non mi aspettavo assolutamente un tempo del genere, sono andato veramente forte -  spiega il mezzofondista lombardo - Sicuramente è un buon viatico verso gli Assoluti che sono tra pochi giorni. Il sogno per la stagione è il pass per le Universiadi e spero di strapparlo". Classifica per società vinta dal Team Veneto con 331.75; seconda la CC Aniene con 244.00 e terza la In Sport Rane Rosse con 224.00.
Si chiudono i Criteria Kinder+Sport 2019, impreziositi dal record italiano di Alberto Razzetti nei 200 farfalla, con ventisei primati della manifestazione battuti (tredici tra i maschi e altrettanti tra le femmine), sei in più rispetto al 2018.  
IL BILANCIO DI WALTER BOLOGNANI. "Il trend è sicuramente positivo perchè ventisei record abbassati sono veramente tantissimi.. Complessivamente è stata un'edizione eccezionale nei numeri e per la qualità delle nuotate. Non ci sono buchi, se non nei 400 misti maschili ma lo sapevamo già alla vigilia. A parte i soliti noti, come Federico Burdisso, Nicolò Martinenghi e Thomas Ceccon, che hanno dato comunque delle risposte all'altezza, sono emersi elementi molto interessanti anche nella categoria Ragazzi: tra i 2003 mi vengono in mente Simone Cerasuolo e Luca De Tullio; tra i 2005, e quindi i più piccoli, Christian Mantegazza e Alfonso Della Morte seguito da Riccardo Siniscalco che allenò Massimiliano Rosolino. Ci sono basi per andare avanti molto bene e costruire una bella nazionale juniores per il futuro. Le indicazioni per formare le squadre per EYOF e Coppa Comen sono puntualmente arrivate e mi reputo molto soddisfatto da quanto visto". 
 
GARE LIVE. Come dal 2015, la meglio gioventù azzurra è stata visibile in streaming video sul sito federale, che testimonia lo sforzo continuo della Federazione Italiana Nuoto per ampliare l'offerta mediatica e dare maggiore visibilità alle società e ai propri atleti, campioni del futuro. Le prime tre giornate sono state dedicate alla sezione femminile con 942 atlete di 267 società, per 2463 presenze gara e 287 staffette; poi spazio dal 18 al 20 marzo ai maschi con 1115 atleti di 306 società, per 2777 presenze gara e 257 staffette.
 
I podi della 6^ sessione - mercoledì 20 marzo 2019
 
1500 stile libero cadetti
1. Matteo Lamberti (G.A.M. Team) 14'44''87 rec. man. (precedente 14'49''47 di Matteo Montanari del 2009) 
2. Nicola Roberto (Marina Militare CS Nuoto/Centro) 14'57''01 
3. Pietro Paolo Sarpe (Circolo Canottieri Napoli) 15'00''69 pp (precedente 15'05''26 del 28/03/2018 a Riccione)
 
1500 stile libero juniores 2001
1. Davide Marchello (Aurelia Nuoto) 15'07''62 pp (precedente 15'11''55 del 02/12/2018 a Roma)
2. Michele Sassi (Aquarius Piscina Canosa) 15'15''18
3. Andrea Grassi (Sporting Lodi) 15'17''26
 
1500 stile libero juniores 2002
1. Ivan Giovannoni (Tiro a Volo Nuoto) 15'07''68 pp (precedente 15'11''87 del 02/12/2018 a Roma)
2. Luca Bruno (V02 Nuoto Torino) 15'16''63 pp (precedente 15'25''06 del 24/02/2019 a Torino)
3. Giuseppe Cerbone (Ecumano Space Pool & Fitness) 15'30''05 pp (precedente 15'35''18 del 03/03/2019 a Pozzuoli)
 
1500 stile libero ragazzi 2003
1. Simone Dutto (CSR Granda) 15'16''76 pp (precedente 15'26''04 del 12/01/2019 a Torino)
2. Luca De Tullio (Sport Project) 15'16''83 
3. Riccardo Ferri (Sportiva Nuoto Grosseto) 15'35''27 pp (precedente 15'36''57 del 19/01/2019 a Grosseto)
 
1500 stile libero ragazzi 2004
1. Pasquale Angelo Giordano (CC Napoli) 15'38''18 pp (precedente 15'49''11 del 17/02/2019 a Portici)
2. Gabriele Catalano (La Meridiana Sport) 15'49''83
3. Francesco Fenucciu (Promogest) 15'55''32
 
1500 stile libero ragazzi 2005
1. Vincenzo Caso (Fiamme Oro) 16'09''14 pp (precedente 16'17''43 del 23/01/2019 a Battipaglia) 
2. Massimo Preziuso (Piscine San Vincenzo) 16'17''05 pp (precedente 16'25''75 del 18/02/2019 ad Avellino)
3. Riccardo Santini (Delphinia) 16'21''27 pp (precedente 16'39''83 del 03/03/2019 ad Ascoli Piceno)
 
Classifica generale società (162 a punti)
1. Team Veneto 331.75
2. CC Aniene 244.00
3. In Sport Rane Rosse 224.00
 
Classifica società sez. cadetti (48 a punti)
1. Tiro a Volo Nuoto 97.50
2. In Sport Rane Rosse 81.00
3. CC Aniene 76.00
 
Classifica sez. juniores (75 a punti)
1. Team Veneto 161.00
2. CN Torino 85.00
3. CC Aniene 79.00
3. In Sport Rane Rosse 79.00
3. RN Torino 79.00
 
Classifica sez. ragazzi (105 a punti)
1. Team Veneto 113.00
2. Aurelia Nuoto 91.00
3. CC Aniene 89.00
 
I record italiani stabiliti ai Criteria Kinder+Sport 2019 (1)
200 farfalla cadetti Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport) 1'52''80
 
I record della manifestazione stabiliti ai Criteria Kinder+Sport 2019 (26)
15 marzo - 1^ giornata femminile
100 rana ragazze 2005 Benedetta Pilato (Fimco Sport) 1'07''72
200 farfalla juniores 2004 Sofia Sartori (Leosport) 2'10''04
200 farfalla ragazze 2006 Grazia Bianchino (Piscine San Vincenzo) 2'16''17
400 stile libero cadette Giulia Salin (Nuoto Venezia) 4'04''32
16 marzo - 2^ giornata femminile
100 dorso cadette Giulia D'Innocenzo (Carabinieri) 57''91
100 farfalla juniores 2004 Sofia Sartori (Leosport) 59''28
100 farfalla ragazze 2005 Virginia Consiglio (Andrea Doria) 1'00''74
400 misti juniores 2004 Chiara Fontana (NC Azzurra 91) 4'42''06
200 stile libero cadette Martina Cenci (Fiamme Oro) 1'57''22
200 stile libero ragazze 2006 Alice Uberti (GAM Team) 2'03''50
17^ marzo - 3^ giornata femminile
200 dorso cadette Giulia D'Innocenzo (Carabinieri) 2'07''20
100 stile libero juniores 2003 Sofia Morini (Coopernuoto) 55''01
800 stile libero cadette Giulia Salin (Nuoto Venezia) 8'21''07
18 marzo - 1^ giornata maschile
100 rana cadetti Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro/NC Brebbia) 58''26
100 rana ragazzi 2003 Simone Cerasuolo (Imolanuoto) 1'00''33
50 stile libero ragazzi 2005 Daniele Santini (Aurelia Nuoto) 23''90=
200 farfalla cadetti Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport) 1'52''80
200 farfalla juniores 2001 Federico Burdisso (Tiro a Volo) 1'53''60
200 misti cadetti Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport) 1'54''68
19 marzo - 2^ giornata maschile
50 farfalla juniores 2001 Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport) 23''17
200 rana cadetti Alessandro Fusco (SC Alessandria) 2'07''73
200 rana ragazzi 2005 Christian Mantegazza (Team Trezzo Sport) 2'20''91
100 farfalla cadetti Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport) 51''44
20 marzo - 3^ giornata maschile
50 rana cadetti Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro/NC Brebbia) 26''77
100 dorso juniores 2001 Thomas Ceccon (Fiamme/Oro) 50''97 in prima frazione staffetta 4x100 mista
1500 stile libero cadetti Matteo Lamberti (G.A.M. Team) 14'44''87

Vai ai risultati ufficiali

#TutticonManuel. Con Manuel Bortuzzo nel cuore e nella mente, anche e soprattutto a Riccione. I Criteria daranno spazio all'iniziativa della Federazione Italiana Nuoto give#tutticonmanuel dedicata a Manuel Bortuzzo, ferito in un vile agguato nella notte tra sabato 2 e domenica 3 febbraio nel quartiere Axa di Roma. Bortuzzo è stato protagonista assoluto dei categoria invernali vincendo nei 1500 tra i ragazzi nel 2015 e conquistando due terzi posti per la categoria juniores nei 400 e 1500 stile libero nel 2017.

PROGETTO KINDER + SPORT. E' il progetto di responsabilità sociale di Ferrero che promuove stili di vita attivi incoraggiando la pratica sportiva tra le giovani generazioni di tutto il mondo. Il progetto nasce dalla consapevolezza che sport e movimento sono fondamentali per la crescita dei giovani, perchè favoriscono lo sviluppo armonico del corpo e contribuiscono alla formazione emotiva e sociale.

ARENA MOST VALUABLE SWIMMER. Nasce un nuovo progetto l'Arena Most Valuable Swimmer: un premio individuale per i migliori atleti e atlete di ciascuna categoria giovanile (RAGAZZI-JUNIORES-CADETTI). L'idea nasce con una forte ispirazione a ciò che già accade in altri sport come il calcio e il basket caratterizzati anche dall’assegnazione del premio annuale MVP (miglior giocatore in campo) o del premio miglior giocatore in campo assegnato al termine di ogni match. In questo caso si tratta di un’iniziativa legata alle performances degli atleti appartenenti alle categorie giovanili, che saranno impegnati ai prox campionati criteria di Riccione, con l’obiettivo di estendere, da parte dell'Arena, quanto “costruito” con il brand SwimYourBest; e quindi valorizzare un volano importante alla crescita del nuoto di alto livello nazionale e internazionale. Verranno premiati i 3 migliori e le 3 migliori atlete, uno e una per ciascuna categoria giovanile, in base ad alcuni criteri fissati dal tecnico federale responsabile delle squadre nazionale giovanili Walter Bolognani e dal direttore tecnico Cesare Butini. Il premio sarà contestualizzato alle performaces individuali registrate ai Criteria in corta e prevederà un’edizione anche estiva, in vasca lunga, durante i campionati di Categoria a Roma. I 6 atleti verranno omaggiati da Arena e Fin di un kit (Equipment, Training tools, Bags) e di una Canotta arena/fin, che identificherà i MVS della stagione categoria 2018/2019 in vasca corta di Riccione.

SWIPE THE FOG AWAY - ARENA. In occasione del Criteria  Nazionali Giovanili  presso lo Stadio del Nuoto di Riccione, per presentare al pubblico la nuova tecnologia Swipe Anti-Fog sugli occhialini Cobra ultra Mirror , Arena Italia ha previsto una divertente attività rivolta a tutti i partecipanti. Nei giorni 16 e 19 marzo recandosi al secondo piano dell'impianto (sala stampa) si avrà la possibilità di comporre l’occhialino in prova e scoprire subito la tecnologia Swipe, ricevendo un simpatico omaggio . “La protezione anti-fog Swipe può essere riattivata con un dito,  garantendo una durata fino a 10 volte superiore all’attuale trattamento antiappannamento della famiglia Cobra che è già uno dei migliori sul mercato. Ora con la tecnologia Swipe Arena lo ha ulteriormente migliorato".