Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Criteria Kinder+Sport. Martinenghi bis

Nuoto
images/large/gestisport0040400404900x500.jpg

Quinta sessione e ultima giornata per la sezione maschile dei Criteria Kinder+Sport allo Stadio del Nuoto di Riccione, in vasca da 25 metri. Cadono altri due record della manifestazione che si aggiungono ai dieci in quattro turni.
Il primo timbro è di Nicolò Martinenghi che, dopo essersi imposto con primato della manifestazione nei 100 rana, concede l'atteso bis anche nei 50 in 26''77 che cancella il 27''16 in gommato di Nicolò Ossola del 2009. Il talento di Varese, atteso da un grande 2019 dopo un 2018 passato in naftalina per via degli infortuni -  tesserato per Fiamme Oro ed NC Brebbia, pupillo di Marco Pedoja e campione iridato e continentale juniores nel 2017 nei 50 e 100 rana - nuota la dodicesima prestazione personale di sempre; alle sue spalle Alessandro Fusco - tesserato per Swimming Club Alessandria, seguito da Emanuele Sacchi e primo nei 200 con il record dei Criteria - secondo con il personale in 27''39 (prec. 27''44). 
Il secondo primato è stabilito, proprio in chiusura di programma, da Thomas Ceccon, già vincitore con primato della manifestazione nei 50 farfalla, nei 100 dorso juniores. Il 17enne di Schio - tesserato per Fiamme Oro e Leosport, preparato da Alberto Burlina, cinque medaglie agli Youth Olimpic di Buenos Aires 2018 - nuota in 50''97 nella prima frazione della 4x100 mista, togliendo trentadue centesimi al 51''27 di Lorenzo Mora del 2016 e stampa la terza prestazione personale di sempre. 
Nei 100 stile libero vittorie di Davide Nardini e Federico Burdisso (Tiro a Volo Nuoto) rispettivamente tra i cadetti e gli juniores 2001. Il 20enne di Bergamo - tesserato per Genova Nuoto My Sport e seguito da Davide Ambrosi - tocca in 48''43 che vale la quarta prestazione personale all time. Il 17enne pavese - preparato da Simone Palombi, bronzo continentale in vasca lunga nei 200 farfalla a Glasgow 2018, già vincitore nei 50, 200 e 400 stile libero, nei 200 farfalla e nei 200 misti - chiude in 48''25 primato personale che abbassa il 48''82 siglato agli Assoluti invernali nel 2017. Si torna in acqua alle 15.00 per l'ultima sessione, come consuetudine dedicata alle serie dei 1500 stile libero. 
IL PUNTO DEL DIRETTORE TECNICO CESARE BUTINI. "I Criteria trasmettono da sempre un alto profilo agonistico. Ma al di là di questa considerdazione devo dire che c'è una notevole densità di atleti di grande qualità, tanto tra le femmine quanto tra i maschi, e ciò ci fa ben sperare per il futuro - sottolinea il direttore tecnico - E' chiaro che dobbiamo favorire la crescita dei giovani e quindi che ci sia una dispersione di talenti. Spiccano individualità sopra le altre, mi riferisco a Ceccon e Burdisso, ma ci sono importanti picchi anche nelle categorie più giovani. Non vorrei esaltare troppo i singoli perchè non sarebbe giusto, mi piacerebbe però non perdere delle potenzialità".

 MATRICOLA 2019. Come ogni anno è stato premiato il travestimento più divertente tra quelli delle matricole presenti ai Criteria. Hanno vinto, dopo il sondaggio lanciato sulla pagina facebook della Federazione Italiana Nuoto, con 843 voti gli atleti dell'Idea Sport Ruben Cacciamani, Federico Bosticco e Gabriele Mirotta travestiti da Re Magi; secondo con 749 like il "cardinale" Pasquale Pagliuca (Olimpic Nuoto Napoli); terzi con 424 voti gli atleti della Radici Nuoto Mattia Giudici, Luka Almeta e Marco Cossali travestiti rispettivamente da Obelix, Asterix e Panoramix. Tutti sono stati premiati con alcuni omaggi di Kinder+Sport e Arena.
remagi49944
GARE LIVE. Come dal 2015, la meglio gioventù azzurra sarà visibile in streaming video sul sito federale, che testimonia lo sforzo continuo della Federazione Italiana Nuoto per ampliare l'offerta mediatica e dare maggiore visibilità alle società e ai propri atleti, campioni del futuro. Le prime tre giornate saranno dedicate alla sezione femminile con 942 atlete di 267 società, per 2463 presenze gara e 287 staffette; poi spazio dal 18 al 20 marzo ai maschi con 1115 atleti di 306 società, per 2777 presenze gara e 257 staffette.
 
I podi della 5^ sessione - mercoledì 20 marzo 2019
 
200 dorso cadetti
1. Alessandro Baffi (CC Aniene) 1'56''04 pp (precedente 1'56''74 del 04/03/2018 a Roma)
2. Giovanni Barison (Nuotatori Trentini) 1'56''81 
3. Victor Morciano (Tiro a Volo Nuoto) 1'57''07 pp (precedente 1'58''81 del 01/12/2018 a Riccione)
 
200 dorso juniores 2001
1. Giulio Ciavarella (Pentotary) 1'57''32 pp (precedente 1'58''02 del 28/03/2018 a Riccione)
2. Ruben Chiostri (FlorentiaNC) 1'58''38 pp (precedente 1'58''97 del 17/02/2019 a Livorno)
3. Patrick Delladio (Bolzano Nuoto) 1'59''41
 
200 dorso juniores 2002
1. Dylan Buonaguro (Soc. Nuoto Gemonese) 1'56''53 pp (precedente 1'57''93 del 23/12/2018 a Trieste)
2. Nicola Lorenzetto (Nottoli Nuoto 74) 1'59''70
3. Filippo Biasin (Hydros) 1'59''77 pp (precedente 2'00''55 del 07/12/2018 a Montichiari)
 
200 dorso ragazzi 2003
1. Lorenzo Piciucchi (Aurelia Nuoto) 1'59''55 pp (precedente 2'02''12 del 03/03/2019 a Roma)
2. Davide Dalla Costa (Team Veneto) 2'00''47 pp (precedente 2'02''98 del 17/02/2019 a Trento)
3. Pietro Rosi (Coopernuoto) 2'01''74 pp (precedente 2'03''04 del 23/12/2018 a Riccione)
 
200 dorso ragazzi 2004
1. Raffaele De Simone (Assonuoto Club Caserta) 2'00''42 pp (precedente 2'03''35 del 02/03/2019 a Pozzuoli)
2. Luca Pardossi (Tirrenica Nuoto) 2'04''33 pp (precedente 2'05''97 del 17/02/2019 a Livorno)
3. Francesco Vitale Veglia (DDS) 2'04''51 pp (precedente 2'05''58 del 24/02/2019 a Milano)
 
200 dorso ragazzi 2005
1. Lorenzo Bellavia (CC Aniene) 2'06''70 pp (precedente 2'12''66 del 25/11/2018 a Roma)
2. Massimo Preziuso (Piscine San Vincenzo) 2'07''02
3. Daniele De Matteis (CS Babel) 2'07''44
 
50 rana cadetti
1. Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro/NC Brebbia) 26''77 rec. man. (precedente 27''16 di Nicolò Ossola del 2009)
2. Alessandro Fusco (Swimming Club Alessandria) 27''39 pp (precedente 27''44 del 30/11/2018 a Riccione)
3. Roberto Camera (Forum Assago) 27''65
 
50 rana juniores 2001
1. Thomas Ceccon (Leosport) 27''37
2. Gabriele Giovanni Rizzo (Dynamic Sport) 28''12 pp (precedente 28''20 del 03/03/2019 a Torino)
3. Mario Bossone (Pol.Mimmo Ferrito) 28''43
 
50 rana juniores 2002
1. Gabriele Mancini (Centro Nuoto Torino) 28''36 pp (precendente 28''63 del 25/11/2018 a Grenoble)
2. Andrea Daniele (GS Fiamme Oro) 28''87 pp (precedente 29''09 del 03/03/2019 a Roma)
3. Marco Menta (Team Veneto) 28''99G
 
100 stile libero cadetti
1. Davide Nardini (Genova Nuoto My Sport) 48''43
2. Devid Zorzetto (Tiro a Volo Nuoto) 48''77 pp (precedente 48''87 del 28/03/2018 a Riccione)
3. Nicola Gasparotto (CN Torino) 48''89 pp (precedente 49''63 del 28/03/2018 a Riccione)
100 stile libero juniores 2001
1. Federico Burdisso (Tiro a Volo Nuoto) 48''25 pp (precedente 48''82 del 01/12/2017 a Riccione)
2. Stefano Nicetto (Team Veneto) 48''58 pp (precedente 49''79 del 28/03/2018 a Riccione)
3. Fabio Fasolo (Sisport) 49''45 pp (precedente 49''87 del 23/12/2018 a Torino)
 
 100 stile libero juniores 2002
1. Paolo Conte Bonin (Team Veneto) 48''90 pp (precedente 50''03 del 10/02/2019 a Torino)
2. Giovanni Carraro (Riviera Nuoto) 49''94 pp (precedente 50''45 del 24/02/2019 a Verona)
3. Giovanni Caserta (Calabria Swim Race) 50''05 pp (precedente 50''30 del 23/12/2018 a Cosenza)
 
 100 stile libero ragazzi 2003 
1. Simone Cerasuolo (Imolanuoto) 49''73 pp (precedente 50''71 del 03/03/2019 a Forlì)
2. Davide Dalla Costa (Team Veneto) 50''59 pp (precedente 51''29 del 16/02/2019 a Trento)
3. Matteo Oppioli (Gens Aquatica) 50''78 pp (precedente 51''70 del 03/03/2019 a Forlì)
 
100 stile libero ragazzi 2004 
1. Massimo Chiarioni (Hydros) 51''81 pp (precedente 52''54 del 18/11/2018 a Portogruaro)
2. Alessandro Petrisor Vlad (Gestisport) 51''98 pp (precedente 52''94 del 23/12/2018 a Milano)
3. Matteo Salvatori (Rari Nantes Legnano) 52''05 pp (precedente 52''99 del 24/02/2019 a Milano)
 
100 stile libero ragazzi 2005
1. Daniele Santini (Aurelia Nuoto) 53''30 pp (precedente 53''40 del 02/03/2019 a Roma)
2. Alfonso Della Morte (Fritz Dennerlein) 53''36 pp (precedente 53''96 del 16/12/2018 a Giugliano in Campania)
3. Luca Bravaccini (Forlì Nuoto) 53''83 pp (precedente 54''80 del 03/03/2019 a Forlì)
 
4x100 mista cadetti
1. Fiamme Oro 3'36''05
Thomas Ceccon 50''97 rec. man., Nicolò Martinenghi 57''91, Giovanni Pollio 56''98, Edoardo Giammarco 50''19
2. Tiro a Volo Nuoto 3'38''77
3. Gestisport 3'39''40
 
4x100 mista juniores
1. Team Veneto 3'41''23 
Alessandro Calcagni 54''87, Marco Menta 1'04''31, Paolo Conte Bonin 53''85, Stefano Nicetto 48''20
2. Rari Nantes Torino 3'41''94
3. In Sport Rane Rosse 3'43''27 
 
4x100 mista ragazzi
1. Team Veneto 3'48''46
Davide Dalla Costa 56''97, Francesco Visentini 1'03''15, Gianmarco Foglia 57''78, Andrea Prestin 50''96
2. In Sport Rane Rosse 3'49''20
3. Aurelia Nuoto 3'52''50
I record italiani stabiliti ai Criteria Kinder+Sport 2019 (1)
200 farfalla cadetti Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport) 1'52''80
 
I record della manifestazione stabiliti ai Criteria Kinder+Sport 2019 (25)
15 marzo - 1^ giornata femminile
100 rana ragazze 2005 Benedetta Pilato (Fimco Sport) 1'07''72
200 farfalla juniores 2004 Sofia Sartori (Leosport) 2'10''04
200 farfalla ragazze 2006 Grazia Bianchino (Piscine San Vincenzo) 2'16''17
400 stile libero cadette Giulia Salin (Nuoto Venezia) 4'04''32
16 marzo - 2^ giornata femminile
100 dorso cadette Giulia D'Innocenzo (Carabinieri) 57''91
100 farfalla juniores 2004 Sofia Sartori (Leosport) 59''28
100 farfalla ragazze 2005 Virginia Consiglio (Andrea Doria) 1'00''74
400 misti juniores 2004 Chiara Fontana (NC Azzurra 91) 4'42''06
200 stile libero cadette Martina Cenci (Fiamme Oro) 1'57''22
200 stile libero ragazze 2006 Alice Uberti (GAM Team) 2'03''50
17^ marzo - 3^ giornata femminile
200 dorso cadette Giulia D'Innocenzo (Carabinieri) 2'07''20
100 stile libero juniores 2003 Sofia Morini (Coopernuoto) 55''01
800 stile libero cadette Giulia Salin (Nuoto Venezia) 8'21''07
18 marzo - 1^ giornata maschile
100 rana cadetti Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro/NC Brebbia) 58''26
100 rana ragazzi 2003 Simone Cerasuolo (Imolanuoto) 1'00''33
50 stile libero ragazzi 2005 Daniele Santini (Aurelia Nuoto) 23''90=
200 farfalla cadetti Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport) 1'52''80
200 farfalla juniores 2001 Federico Burdisso (Tiro a Volo) 1'53''60
200 misti cadetti Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport) 1'54''68
19 marzo - 2^ giornata maschile
50 farfalla juniores 2001 Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport) 23''17
200 rana cadetti Alessandro Fusco (SC Alessandria) 2'07''73
200 rana ragazzi 2005 Christian Mantegazza (Team Trezzo Sport) 2'20''91
100 farfalla cadetti Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport) 51''44
20 marzo - 3^ giornata maschile
50 rana cadetti Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro/NC Brebbia) 26''77
100 dorso juniores 2001 Thomas Ceccon (Fiamme/Oro) 50''97 in prima frazione staffetta 4x100 mista

Vai ai risultati ufficiali

#TutticonManuel. Con Manuel Bortuzzo nel cuore e nella mente, anche e soprattutto a Riccione. I Criteria daranno spazio all'iniziativa della Federazione Italiana Nuoto give#tutticonmanuel dedicata a Manuel Bortuzzo, ferito in un vile agguato nella notte tra sabato 2 e domenica 3 febbraio nel quartiere Axa di Roma. Bortuzzo è stato protagonista assoluto dei categoria invernali vincendo nei 1500 tra i ragazzi nel 2015 e conquistando due terzi posti per la categoria juniores nei 400 e 1500 stile libero nel 2017.

PROGETTO KINDER + SPORT. E' il progetto di responsabilità sociale di Ferrero che promuove stili di vita attivi incoraggiando la pratica sportiva tra le giovani generazioni di tutto il mondo. Il progetto nasce dalla consapevolezza che sport e movimento sono fondamentali per la crescita dei giovani, perchè favoriscono lo sviluppo armonico del corpo e contribuiscono alla formazione emotiva e sociale.

ARENA MOST VALUABLE SWIMMER. Nasce un nuovo progetto l'Arena Most Valuable Swimmer: un premio individuale per i migliori atleti e atlete di ciascuna categoria giovanile (RAGAZZI-JUNIORES-CADETTI). L'idea nasce con una forte ispirazione a ciò che già accade in altri sport come il calcio e il basket caratterizzati anche dall’assegnazione del premio annuale MVP (miglior giocatore in campo) o del premio miglior giocatore in campo assegnato al termine di ogni match. In questo caso si tratta di un’iniziativa legata alle performances degli atleti appartenenti alle categorie giovanili, che saranno impegnati ai prox campionati criteria di Riccione, con l’obiettivo di estendere, da parte dell'Arena, quanto “costruito” con il brand SwimYourBest; e quindi valorizzare un volano importante alla crescita del nuoto di alto livello nazionale e internazionale. Verranno premiati i 3 migliori e le 3 migliori atlete, uno e una per ciascuna categoria giovanile, in base ad alcuni criteri fissati dal tecnico federale responsabile delle squadre nazionale giovanili Walter Bolognani e dal direttore tecnico Cesare Butini. Il premio sarà contestualizzato alle performaces individuali registrate ai Criteria in corta e prevederà un’edizione anche estiva, in vasca lunga, durante i campionati di Categoria a Roma. I 6 atleti verranno omaggiati da Arena e Fin di un kit (Equipment, Training tools, Bags) e di una Canotta arena/fin, che identificherà i MVS della stagione categoria 2018/2019 in vasca corta di Riccione.

SWIPE THE FOG AWAY - ARENA. In occasione del Criteria  Nazionali Giovanili  presso lo Stadio del Nuoto di Riccione, per presentare al pubblico la nuova tecnologia Swipe Anti-Fog sugli occhialini Cobra ultra Mirror , Arena Italia ha previsto una divertente attività rivolta a tutti i partecipanti. Nei giorni 16 e 19 marzo recandosi al secondo piano dell'impianto (sala stampa) si avrà la possibilità di comporre l’occhialino in prova e scoprire subito la tecnologia Swipe, ricevendo un simpatico omaggio . “La protezione anti-fog Swipe può essere riattivata con un dito,  garantendo una durata fino a 10 volte superiore all’attuale trattamento antiappannamento della famiglia Cobra che è già uno dei migliori sul mercato. Ora con la tecnologia Swipe Arena lo ha ulteriormente migliorato".