Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Criteria Kinder+Sport. Subito Martinenghi

Nuoto
images/large/subito_marti400404900x500ooo.jpg
Prima sessione per la sezione maschile dei Criteria Kinder+Sport allo Stadio del Nuoto di Riccione, in vasca corta. Ed è un via a pieno regime con prestazioni sempre d'alto profilo tecnico. Cadono tre record della manifestazione.  Due praticamente in apertura di programma nei 100 rana. Il primo lo firma, per un personalissimo e atteso show tra i cadetti, Nicolò Martinenghi che nuota in apparente scioltezza e tocca in 58''26, depennando il 59''28 in gommato di Alberto Catalano del 2009. Il talento di Varese, ormai completamente ritrovato dopo un 2018 passato in naftalina per via degli infortuni -  tesserato per Fiamme Oro ed NC Brebbia, pupillo di Marco Pedoja e campione iridato e continentale juniores nel 2017 nei 50 e 100 rana -  chiude con la decima prestazione personale di sempre; alle spalle di Tete il piemontese Alessandro Fusco - tesserato per Swimming Club Alessandria e seguito da Gianluca Sacchi - è secondo con il personale in 58''78 (prec. 58''86) e sale al quattordicesimo tra i peformer italiani.
"Sono motivatissimo, dopo un 2018 decisamente no per me - sottolinea Martinenghi, primatista mondiale juniores (57''27) - Non ho spinto al massimo e avevo anche margine ma il crono è comunque discreto. Gli obiettivi della stagione sono tanti: intanto mi voglio presentare al top agli Assoluti e poi ai Mondiali". 
Il secondo primato tra i ragazzi 2003 è griffato da Simone Cerasuolo in 1'00''33 che toglie quarantadue centesimi all'1'00''75 che lo stesso Martinenghi siglò nel 2015. Miglioramente notevole per il 15enne emiliano - tesserato per Imolanuoto - che scende per la prima volta in carriera sotto l'1'01 (precedente 1'02''32 del 23 gennaio 2019). "Sono contento per il tempo e il record - spiega l'allievo di Cesare Casella che successivamente si impone anche nei 50 stile libero in 22''77- Mi alleno tutti giorni a contatto con Fabio Scozzoli e per me rappresenta un grosso stimolo. Adesso punto a chiudere bene questi Criteria; successivamente mi piacerebbe essere convocato per EYOF". 
Il terzo record è di Daniele Santini - preparato da Emanuele Rosati e Marcello Piergentili e tesserato per Aurelia Nuoto - che nei 50 stile libero ragazzi 2005 eguaglia il 23''90 di Giovanni Izzo del 2012 e abbassa di trentanove centesimi il limite personale (23''29). 
DORSO D'AUTORE.Nei 50 dorso cadetti il più veloce è Michele Lamberti in 24''13. Il 19enne bresciano - tesserato per GAM Team, figlio dell'ex primatista e campione mondiale Giorgio, che lo allena, e della stileliberista azzurra Tania Vannini - tocca in 24''13 primato personale che abbassa di trentatré centesimi il 24''46 siglato un mese fa a Torino, proiettandolo al tredicesimo posto tra i performer italiani. 

Nei 50 stile libero successi con primato personale di Leonardo Deplano e Federico Burdisso rispettivamente tra i cadetti e gli juniores 2001. Il 19enne di Firenze - seguito da Sandra Michelini, tesserato per l'Esseci Nuoto e bronzo ai mondiali giovanili di Indianapolis 2017 - chiude in 21''77, limando otto centesimi al 21''85 registrato agli Assoluti invernali; il 17enne pavese - tesserato per Tiro a Volo Nuoto, seguito in Italia da Simone Palombi e bronzo continentale in vasca lunga nei 200 farfalla a Glasgow 2018 - nuota in 22''13 (precedente 22''19).
Si torna in acqua alle 16.00 per la sessione pomeridiana. Si parte con le serie dei 200 farfalla.
GARE LIVE. Come dal 2015, la meglio gioventù azzurra sarà visibile in streaming video sul sito federale, che testimonia lo sforzo continuo della Federazione Italiana Nuoto per ampliare l'offerta mediatica e dare maggiore visibilità alle società e ai propri atleti, campioni del futuro. Le prime tre giornate saranno dedicate alla sezione femminile con 942 atlete di 267 società, per 2463 presenze gara e 287 staffette; poi spazio dal 18 al 20 marzo ai maschi con 1115 atleti di 306 società, per 2777 presenze gara e 257 staffette.
 
I podi della 1^ sessione - lunedì 18 marzo 2019

 50 dorso cadetti
1. Michele Lamberti (GAM Team) 24''13 pp (precedente 24''46 del '8/02/2019 a Torino)
2. Davide Nardini (Genova Nuoto My Sport) 24''46
3. Matteo Brunella (Aurelia Nuoto) 24''45 pp (precedente 24''77 del 01/12/2018 a Riccione)

50 dorso juniores 2001
1. Michele Busa (Nuoto Club Faenza 2000) 24''34 pp (precedente 24''98 del 01/12/2018 a Riccione)
2. Mattia Puiatti (UISP Cordenons) 25''09 pp (precedente 25''42 del 01/12/2018 a Riccione)
3. Michele Lallopizzi (In Sport Rane Rosse) 25''22 pp (precedente 25''47 del 26/03/2018 a Riccione)

50 dorso juniores 2002
1. Thomas Valenti (Pol. Comunale Riccione) 24''97 pp (precedente 25''48 del 02/12/2018 a Riccione)
2. Lorenzo Pignotti (NC Milano) 25''31 pp (precedente 25''74 del 17/02/2019 a Monza)
3. Filippo Biasin (Hydros) 25''68

100 rana cadetti
1. Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro/NC Brebbia) 58''26 rec. man. (precedente 59''28 di Alberto Catalano del 2009)
2. Alessandro Fusco (SC Alessandria) 58''78 pp (precedente 58''86 del 01/12/2018 a Riccione)
3. Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport) 1'00''68
 
100 rana juniores 2001
1. Emiliano Tomasi (RN Torino) 1'01''22 pp (precedente 1'01''48 del 11/11/2018 a Genova)
2. Fabio Coppola (Imolanuoto) 1'01''41 pp (precedente 1'01''88 del 20/03/2017 a Riccione)
3. Enrico Manzoni (Sport Sassari) 1'01''46 pp (precedente 1'02''41 del 11/11/2018 a Genova)
 
100 rana juniores 2002
1. Gabriele Mancini (CN Torino) 1'01''29 pp (precedente 1'01''91 del 24/12/2018 a Genova)
2. Ludovico Viberti (CN Torino) 1'01''75 pp (precedente 1'02''73 del 24/12/2018 a Genova)
3. Edoardo Bressan (In Sport Rane Rosse) 1'01''96
 
100 rana ragazzi 2003
1. Simone Cerasuolo (Imolanuoto) 1'00''33 rec. man. (precedente 1'00''75 di Nicolò Martinenghi del 2015)
2. Francesco Visentini (Team Veneto) 1'02''79
3. Andrea Savoca (Sicilia Nuoto) 1'03''67

100 rana ragazzi 2004
1. Alex Sabattani (Imolanuoto) 1'02''53 pp (precedente 1'04''79 del 21/10/2018 a Riccione)
2. Federico Rizzardi (Piave Nuoto) 1'03''10 pp (precedente 1'04''45 del 23/12/2018 a Verona)
3. Leonardo Peluso (President Bologna) 1'04''67 pp (precedente 1'05''18 del 08/12/2018 a Bologna)
 
100 rana ragazzi 2005
1. Marco Maset (Gymansium Pordenone) 1'06''65 pp (precedente 1'08''39 del 16/02/2019 a Trento)
2. Alfonso Della Morte (Fritz Dennerlein) 1'06''88 pp (precedente 1'07''06 del 13/01/2019 a Portici)
3. Roberto Bak (Zeronove) 1'07''96
 
50 stile libero cadetti
1. Leonardo Deplano (Esseci Nuoto) 21''77 pp (precedente 21''85 del 01/12/2018 a Riccione)
2. Nicola Gasparotto (CN Torino) 22''10 pp (precedente 22''42 del 08/02/2019 a Torino)
3. Pier Paolo Veller (Team Veneto) 22''29 
 
50 stile libero juniores 2001
1. Federico Burdisso (Tiro a Volo Nuoto) 22''13 pp (precedente 22''19 del 01/12/2018 a Riccione)
2. Stefano Nicetto (Team Veneto) 22''27 pp (precedente 22''66 del 01/12/2018 a Riccione)
3. Michele Busa (NC Faenza) 22''62
 
50 stile libero juniores 2002
1. Simone Gazzotti (In Sport Rane Rosse) 22''68 pp (precedente 23''10 del 26/03/2018 a Riccione)
2. Paolo Conte Bonin (Team Veneto) 22''93 pp (precedente 23''16 del 08/02/2019 a Torino)
3. Lorenzo Pignotti (NC Milano) 22''96 pp (precedente 23''05 del 17/02/2019 a Monza)
 
50 stile libero ragazzi 2003
1. Simone Cerasuolo (Imolanuoto) 22''77 pp (precedente 23''41 del 08/12/2018 a Montichiari)
2. Christian Dentico (CUS Bari) 22''99 pp (precedente 23''13 del 17/02/2019 a Bari)
3. Riccardo Pandin (Hydros) 23''21
 
50 stile libero ragazzi 2004
1. Matteo Salvatori (RN Legnano) 23''49 pp (precedente 24''09 del 17/02/2019 a Monza)
2. Stefano Mele (Riviera Nuoto) 23''73 pp (precedente 24''12 del 03/02/2019 a Rosà)
3. Cristian Polimeno (Villa delle Giade) 23''83
 
50 stile libero ragazzi 2005
1. Daniele Santini (Aurelia Nuoto) 23''90 rec. man.= (precedente 23''90 di Giovanni Izzo del 2012)
2. Alfonso Della Morte (Fritz Dennerlein) 23''97 pp (precedente 24''86 16/12/2018 a Giuliano in Campania)
3. Tommaso Zuin (Hydros) 24''84
 
4x200 stile libero cadetti
1. Tiro a Volo 7'15''94
Devid Zorzetto 1'48''20, Federico Burdisso 1'47''95, Giovanni Gregori 1'48''06, Ivan Giovannoni 1'51''73
2. CC Aniene 7'20''21
3. Team Veneto 7'20''61
 
4x200 stile libero juniores
1. Team Veneto 7'20''26
Stefano Nicetto 1'48''08, Paolo Conte Bonin 1'48''28, Riccardo Zannoni 1'52''56, Alessando Calcagni 1'51''34
2. Gestisport 7'23''21
3. Team Nuoto Toscana 7'23''61
 
4x200 stile libero ragazzi
1. Hydros 7'37''89
Alessio Sartoretto 1'55''34, Cesare Busatta 1'55''75, Massimo Chiarioni 1'52''44, Riccardo Pandin 1'54''36
2. Dynamic Sport 7'39''04
3. Florentia 7'41''00
 
 
I record della manifestazione stabiliti ai Criteria Kinder+Sport 2019 (16)
15 marzo - 1^ giornata femminile
100 rana ragazze 2005 Benedetta Pilato (Fimco Sport) 1'07''72
200 farfalla juniores 2004 Sofia Sartori (Leosport) 2'10''04
200 farfalla ragazze 2006 Grazia Bianchino (Piscine San Vincenzo) 2'16''17
400 stile libero cadette Giulia Salin (Nuoto Venezia) 4'04''32
16 marzo - 2^ giornata femminile
100 dorso cadette Giulia D'Innocenzo (Carabinieri) 57''91
100 farfalla juniores 2004 Sofia Sartori (Leosport) 59''28
100 farfalla ragazze 2005 Virginia Consiglio (Andrea Doria) 1'00''74
400 misti juniores 2004 Chiara Fontana (NC Azzurra 91) 4'42''06
200 stile libero cadette Martina Cenci (Fiamme Oro) 1'57''22
200 stile libero ragazze 2006 Alice Uberti (GAM Team) 2'03''50
17^ marzo - 3^ giornata femminile
200 dorso cadette Giulia D'Innocenzo (Carabinieri) 2'07''20
100 stile libero juniores 2003 Sofia Morini (Coopernuoto) 55''01
800 stile libero cadette Giulia Salin (Nuoto Venezia) 8'21''07
18 marzo - 1^ giornata maschile
100 rana cadetti Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro/NC Brebbia) 58''26
100 rana ragazzi 2003 Simone Cerasuolo (Imolanuoto) 1'00''33
50 stile libero ragazzi 2005 Daniele Santini (Aurelia Nuoto) 23''90=

Vai ai risultati ufficiali

#TutticonManuel. Con Manuel Bortuzzo nel cuore e nella mente, anche e soprattutto a Riccione. I Criteria daranno spazio all'iniziativa della Federazione Italiana Nuoto give#tutticonmanuel dedicata a Manuel Bortuzzo, ferito in un vile agguato nella notte tra sabato 2 e domenica 3 febbraio nel quartiere Axa di Roma. Bortuzzo è stato protagonista assoluto dei categoria invernali vincendo nei 1500 tra i ragazzi nel 2015 e conquistando due terzi posti per la categoria juniores nei 400 e 1500 stile libero nel 2017.

PROGETTO KINDER + SPORT. E' il progetto di responsabilità sociale di Ferrero che promuove stili di vita attivi incoraggiando la pratica sportiva tra le giovani generazioni di tutto il mondo. Il progetto nasce dalla consapevolezza che sport e movimento sono fondamentali per la crescita dei giovani, perchè favoriscono lo sviluppo armonico del corpo e contribuiscono alla formazione emotiva e sociale.

ARENA MOST VALUABLE SWIMMER. Nasce un nuovo progetto l'Arena Most Valuable Swimmer: un premio individuale per i migliori atleti e atlete di ciascuna categoria giovanile (RAGAZZI-JUNIORES-CADETTI). L'idea nasce con una forte ispirazione a ciò che già accade in altri sport come il calcio e il basket caratterizzati anche dall’assegnazione del premio annuale MVP (miglior giocatore in campo) o del premio miglior giocatore in campo assegnato al termine di ogni match. In questo caso si tratta di un’iniziativa legata alle performances degli atleti appartenenti alle categorie giovanili, che saranno impegnati ai prox campionati criteria di Riccione, con l’obiettivo di estendere, da parte dell'Arena, quanto “costruito” con il brand SwimYourBest; e quindi valorizzare un volano importante alla crescita del nuoto di alto livello nazionale e internazionale. Verranno premiati i 3 migliori e le 3 migliori atlete, uno e una per ciascuna categoria giovanile, in base ad alcuni criteri fissati dal tecnico federale responsabile delle squadre nazionale giovanili Walter Bolognani e dal direttore tecnico Cesare Butini. Il premio sarà contestualizzato alle performaces individuali registrate ai Criteria in corta e prevederà un’edizione anche estiva, in vasca lunga, durante i campionati di Categoria a Roma. I 6 atleti verranno omaggiati da Arena e Fin di un kit (Equipment, Training tools, Bags) e di una Canotta arena/fin, che identificherà i MVS della stagione categoria 2018/2019 in vasca corta di Riccione.

SWIPE THE FOG AWAY - ARENA. In occasione del Criteria  Nazionali Giovanili  presso lo Stadio del Nuoto di Riccione, per presentare al pubblico la nuova tecnologia Swipe Anti-Fog sugli occhialini Cobra ultra Mirror , Arena Italia ha previsto una divertente attività rivolta a tutti i partecipanti. Nei giorni 16 e 19 marzo recandosi al secondo piano dell'impianto (sala stampa) si avrà la possibilità di comporre l’occhialino in prova e scoprire subito la tecnologia Swipe, ricevendo un simpatico omaggio . “La protezione anti-fog Swipe può essere riattivata con un dito,  garantendo una durata fino a 10 volte superiore all’attuale trattamento antiappannamento della famiglia Cobra che è già uno dei migliori sul mercato. Ora con la tecnologia Swipe Arena lo ha ulteriormente migliorato".