Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Criteria Kinder+Sport. Altri cinque record

Nuoto
images/large/Criterialtricinquerecord0404040.jpg
Sessione pomeridiana della seconda giornata dei Criteria Kinder+Sport allo Stadio del Nuoto di Riccione, in vasca da 25 metri.  Tribune della piscina di via Monte Rosa come sempre gremite in ogni ordine di posto per assistere agli exploit della meglio gioventù del nuoto italiano. Cadono altri cinque record che si aggiungono ad altrettanti in tre round. Due subito, in apertura di programma, nei 100 farfalla. Il primo, in ordine cronologico, è di Sofia Sartori che firma la doppietta, confermandosi talento in progressiva crescita  e, dopo aver griffato il primato nei 200 farfalla juniores 2004 (2'10''04), concede uno strepitosto bis nei 100. La 15enne di Vicenza - tesserata per Leosport - rompe per la prima volta in carriera il muro del minuto (precedente 1'01''03), nuota in 59''28 limando trentasette centesimi al 59''65 di Karen Asprissi del 2017 e sale al diciassettesimo posto tra le performer italiane. 
DI MADRE IN FIGLIA SOTTO IL SEGNO DELLA FARFALLA. Il secondo record è di Virginia Consiglio nella categoria ragazze 2005 in 1'00''74 che cancella l'1'00''99 della stessa Asprissi del 2016 e il personale (prec. 1'01''72). Buon sangue non mente perchè la tredicenne ligure - tesserata per Andrea Doria e seguita da Patrizia Bozzano - è figlia di Paola Cavallino argento agli europei di Madrid 2004 nei 200 farfalla e di Antonio Consiglio campione europeo juniores nei 100 stile libero a Innsbruck 1982. "Ancora non riesco a credere al record - sottolinea Virginia, timida e incredula nonostante la medaglia al collo - Non mi sarei mai aspettata di andare così forte oggi. Dedico ovviamente questa giornata ai miei genitori che hanno sempre creduto in me e che mi hanno fatto amare questo sport". 

Il terzo record è dell'emiliana Chiara Fontana nei 400 misti juniores 2004. La 14enne di NC Azzurra 91 - seguita da Marco Raguzzoni - chiude in 4'42''06, abbassando di cinquanta centesimi il 4'42''56 in gommato di Alessia Polieri del 2009 e di oltre tre secondi il personale (precedente 4'45''79). "Devo dire che sono in ottima forma e non pensavo di esserlo già adesso: meglio così - dichiara la mistista di Modena - Ho un programma gare piuttosto lungo ma è un bene perchè in questo momento ho bisogno di confrontarmi con le altre".  
Il quarto primato è di Martina Cenci che si prende il proscenio nei 200 stile libero cadette. La 16enne romana - tesserata per Fiamme Oro e allieva di Germano Proietti - si impone in 1'57''22 (57''70 il passaggio ai 100), togliendo quarantasette centesimi all'1'57''69 di Sara Franceschi del 2016 e cinquantadue al limite personale (1'57''74).  "Sono partita con l'intenzione di scendere sotto al limite della manifestazione e così è stato - spiega Cenci tifosissima della Roma - Quest'anno vorrei trasformare quanto di buono faccio in vasca corta anche in lunga e sarebbe un grande passo in avanti". 
L'ultimo primato cade proprio in chiusura di sessione nei 200 stile libero ragazze 2006. Lo firma Alice Uberti - tesserata per GAM Team e preparata da Tania Vannini - che vince in 2'03''50, ventiquattro centesimi più veloce rispetto al 2'03''74 di Elena Pravato del 2015. La 13enne bresciana demolisce il primato personale (prec. 2'05''43).
Sempre nei 100 farfalla ma tra le cadette Giulia D'Innocenzo, già prima nei 50 e 100 dorso con record del manifestazione (57''91),  cala un favoloso tris. La 17enne di Roma - tesserata per Carabinieri e allenata da Sandro Signori -  scende per la prima volta in carriera sotto i 59'' (precedente 59''45) e tocca in 58''81 (27''48), proiettandosi al dodicesimo posto tra le performer italiane; alle sue spalle la piemontese Helena Biasibetti (Dynamic Sport), sul gradino più alto del podio nella doppia distanza,  con il personale di 59''20 che toglie cinquantuno centesimi al 59''71 siglato a Torino un mese fa.  
Nei 400 misti cadette bel successo, un po' a sorpresa, della piemontese Ginevra Molino. La 18enne di Rivoli - tesserata per RN Torino e allenata da Andrea Grassini - tocca davanti a tutte in 4'39''49 primato personale che abbassa di oltre tre secondi il 4'42''61 nuotato ai Criteria 2017 e che vale il sedicesimo posto tra le performer tricolori. 
Si torna in acqua domenica 17 marzo per la terza giornata, l'ultima dedicata alla sezione femminile. Si parte alle 9.00 con le serie dei 200 dorso.
 IL PUNTO DI WALTER BOLOGNANI. "E' stata una giornata importante con tanti record caduti e tante prestazioni eccellenti di rilievo. Mi sembra chiaro che il nuoto giovanile italiano al femminile goda di ottima salute e in quasi tutte le discipline - spiega il responsabile delle squadre nazionali giovanili - I 200 stile libero sono stati molto interessanti: su tutti i tempi di Cenci e D'Innocenzo che hanno nuotato sotto al limite della manifestazione. Spunti interessanti sono arrivati dai 100 farfalla e dai 400 misti, come mi attendevo e auspicavo alla vigilia. Mi piace notare, infine, come sul podio siano salite atlete di quasi tutte le regioni d'Italia: è un altro dato confrortante".
GARE LIVE. Come dal 2015, la meglio gioventù azzurra sarà visibile in streaming video sul sito federale, che testimonia lo sforzo continuo della Federazione Italiana Nuoto per ampliare l'offerta mediatica e dare maggiore visibilità alle società e ai propri atleti, campioni del futuro. Le prime tre giornate saranno dedicate alla sezione femminile con 942 atlete di 267 società, per 2463 presenze gara e 287 staffette; poi spazio dal 18 al 20 marzo ai maschi con 1115 atleti di 306 società, per 2777 presenze gara e 257 staffette.
 
I podi della 4^ sessione - sabato 16 marzo 2019
 
100 farfalla cadette
1. Giulia D'Innocenzo (Carabinieri) 58''81 pp (precedente 59''45 del 01/12/2017 a Riccione)
2. Helena Biasibetti (Dynamic Sport) 59''20 pp (precedente 59''71 del 23/02/2019 a Torino)
3. Eleonora Camisa (Chimera Nuoto) 1'00''17 pp (precedente 1'00''46 del 09/12/2018 a Livorno)

100 farfalla juniores 2003
1. Antonella Crispino (Assonuoto Club Caserta) 59''89 pp (precedente 1'00''61 del 26/01/2019 a Roma)
2. Giorgia Lutri (NC Montecarlo) 1'00''25 pp (precedente 1'00''80 del 23/02/2019 a Torino)
3. Sofia Morini (Coopernuoto) 1'00''43 

100 farfalla juniores 2004
1. Sofia Sartori (Leosport) 59''28 rec. man. (precedente 59''65 di Karen Asprissi del 2017)
2. Angelica Cappelletto (Nord/Est H2O) 1'00''89 pp (precedente 1'01''90 del 05/01/2019 a Montebelluna)
3. Beatrice Demasi (RN Torino) 1'01''29 pp (precedente 1'01''93 del 23/02/2019 a Torino)

 100 farfalla ragazze 2005
1. Virginia Consiglio (Andrea Doria) 1'00''74 rec. man. (precedente 1'00''99 di Karen Asprissi del 2016)
2. Giulia Zambelli (President Bologna) 1'01''38 pp (precedente 1'01''48 del 23/12/2018 a Riccione)
3. Nicole Santuliana (Leosport) 1'02''81

100 farfalla ragazze 2006
1. Lucrezia Rebecca Zanotti (Aquatic Center) 1'02''31 pp (precedente 1'03''38 del 08/12/2018 a Montichiari)
2. Grazia Bianchino (Piscina San Vincenzo) 1'03''24
3. Alice Beltrame (Imolanuoto) 1'03''94 pp (precedente 1'04'47 del 24/02/2019 a Forlì)
 
400 misti cadette
1. Ginevra Molino (RN Torino) 4'39''49 pp (precedente 4'42''61 del 18/03/2017 a Riccione)
2. Costanza Cocconcelli (NC Azzurra 91) 4'41''84
3. Ludovica Patetta (In Sport Rane Rosse) 4'44''26
 
400 misti juniores 2003
1. Martina Ratti (Gestisport) 4'43''38 
2. Anita Gastaldi (CSR Granda) 4'44''86 pp (precedente 4'46''82 del 09/02/2019 a Torino)
3. Antonella Crispino (Assonuoto Club Caserta) 4'46''05
 
400 misti juniores 2004
1. Chiara Fontana (NC Azzurra 91) 4'42''06 rec. man. (precedente 4'42''56 di Alessia Polieri del 2009)
2. Carlotta Scarpitti (G. Sport Village) 4'48''89
3. Angelica Cappelletto (Nord/Est H2O) 4'49''62
 
400 misti ragazze 2005
1. Benedetta Pepe Pugliese (Piscine San Vincenzo) 4'52''62 pp (precedente 4'57''94 del 24/03/2018 a Riccione)
2. Caterina Radwan Dana (Gestisport) 4'54''73
3. Giulia Vetrano (CN Nichelino) 4'54''85 pp (precedente 4'57''88 del 23/02/2019 a Torino)
 
400 misti ragazze 2006
1. Giada Senatore (Nuovo Nuoto) 5'02''24
2. Marta Sellitto (Piscine San Vincenzo) 5'02''70 pp (precedente 5'07''08 del 02/02/2019 a Vasto)
3. Rita Cerveglieri (Leosport) 5'03''08
 
200 stile libero cadette
1. Martina Cenci (Fiamme Oro) 1'57''22 rec. man. (precedente 1'57''69 di Sara Franceschi del 2016)
2. Giulia D'Innocenzo (Carabinieri) 1'57''28 pp (precedente 1'57''50 del 24/02/2019 a Roma)
3. Giulia Salin (Nuoto Venezia) 1'58''28

200 stile libero juniores 2003
1. Sofia Morini (Coopernuoto) 1'59''28 pp (precedente 2'02''88 del 23/12/2018 a Riccione)
2. Antonietta Cesarano (Time Limit) 2'00''76 pp (precedente 2'01''82 del 25/11/2018 a Pozzuoli)
3. Lucrezia Napoletano (Netium) 2'01''29

200 stile libero juniores 2004
1. Gaia Pesenti (Team Trezzo Sport) 2'00''56 pp (precedente 2'04''07 del 27/01/2019 a Monza)
2. Sofia Sartori (Gestisport) 2'01''36 pp (precedente 2'01''87 del 24/02/2019 a Verona)
3. Noemi Lamberti (GAM Team) 2'02''16 pp (precedente 2'02''23 del 24/03/2018) 
 
200 stile libero ragazze 2005
1. Nicole Santuliano (Leosport) 2'02''70 pp (precedente 2'03''11 del 09/02/2019 a Torino)
2. Lucia Scartozzoni (Leosport) 2'02''81 pp (precedente 2'02''99 del 09/02/2019 a Torino)
3. Giulia Zambelli (President Bologna) 2'03''69

200 stile libero ragazze 2006
1. Alice Uberti (GAM Team) 2'03''50 rec. man. (precedente 2'03''74 di Elena Pravato del 2015)
2. Giulia Bagaglini (Matrix) 2'06''05 pp (precedente 2'10''03 del 27/01/2019 a Roma)
3. Irene Marin (Team Veneto) 2'06''89

I record della manifestazione stabiliti ai Criteria Kinder+Sport 2019 (10)
15 marzo - 1^ giornata
100 rana ragazze 2005 Benedetta Pilato (Fimco Sport) 1'07''72
200 farfalla juniores 2004 Sofia Sartori (Leosport) 2'10''04
200 farfalla ragazze 2006 Grazia Bianchino (Piscine San Vincenzo) 2'16''17
400 stile libero cadette Giulia Salin (Nuoto Venezia) 4'04''32
16 marzo - 2^ giornata 
100 dorso cadette Giulia D'Innocenzo (Carabinieri) 57''91
100 farfalla juniores 2004 Sofia Sartori (Leosport) 59''28
100 farfalla ragazze 2005 Virginia Consiglio (Andrea Doria) 1'00''74
400 misti juniores 2004 Chiara Fontana (NC Azzurra 91) 4'42''06
200 stile libero cadette Martina Cenci (Fiamme Oro) 1'57''22
200 stile libero ragazze 2006 Alice Uberti (GAM Team) 2'03''50

Vai ai risultati ufficiali

#TutticonManuel. Con Manuel Bortuzzo nel cuore e nella mente, anche e soprattutto a Riccione. I Criteria daranno spazio all'iniziativa della Federazione Italiana Nuoto give#tutticonmanuel dedicata a Manuel Bortuzzo, ferito in un vile agguato nella notte tra sabato 2 e domenica 3 febbraio nel quartiere Axa di Roma. Bortuzzo è stato protagonista assoluto dei categoria invernali vincendo nei 1500 tra i ragazzi nel 2015 e conquistando due terzi posti per la categoria juniores nei 400 e 1500 stile libero nel 2017.

PROGETTO KINDER + SPORT. E' il progetto di responsabilità sociale di Ferrero che promuove stili di vita attivi incoraggiando la pratica sportiva tra le giovani generazioni di tutto il mondo. Il progetto nasce dalla consapevolezza che sport e movimento sono fondamentali per la crescita dei giovani, perchè favoriscono lo sviluppo armonico del corpo e contribuiscono alla formazione emotiva e sociale.

ARENA MOST VALUABLE SWIMMER. Nasce un nuovo progetto l'Arena Most Valuable Swimmer: un premio individuale per i migliori atleti e atlete di ciascuna categoria giovanile (RAGAZZI-JUNIORES-CADETTI). L'idea nasce con una forte ispirazione a ciò che già accade in altri sport come il calcio e il basket caratterizzati anche dall’assegnazione del premio annuale MVP (miglior giocatore in campo) o del premio miglior giocatore in campo assegnato al termine di ogni match. In questo caso si tratta di un’iniziativa legata alle performances degli atleti appartenenti alle categorie giovanili, che saranno impegnati ai prox campionati criteria di Riccione, con l’obiettivo di estendere, da parte dell'Arena, quanto “costruito” con il brand SwimYourBest; e quindi valorizzare un volano importante alla crescita del nuoto di alto livello nazionale e internazionale. Verranno premiati i 3 migliori e le 3 migliori atlete, uno e una per ciascuna categoria giovanile, in base ad alcuni criteri fissati dal tecnico federale responsabile delle squadre nazionale giovanili Walter Bolognani e dal direttore tecnico Cesare Butini. Il premio sarà contestualizzato alle performaces individuali registrate ai Criteria in corta e prevederà un’edizione anche estiva, in vasca lunga, durante i campionati di Categoria a Roma. I 6 atleti verranno omaggiati da Arena e Fin di un kit (Equipment, Training tools, Bags) e di una Canotta arena/fin, che identificherà i MVS della stagione categoria 2018/2019 in vasca corta di Riccione.

SWIPE THE FOG AWAY - ARENA. In occasione del Criteria  Nazionali Giovanili  presso lo Stadio del Nuoto di Riccione, per presentare al pubblico la nuova tecnologia Swipe Anti-Fog sugli occhialini Cobra ultra Mirror , Arena Italia ha previsto una divertente attività rivolta a tutti i partecipanti. Nei giorni 16 e 19 marzo recandosi al secondo piano dell'impianto (sala stampa) si avrà la possibilità di comporre l’occhialino in prova e scoprire subito la tecnologia Swipe, ricevendo un simpatico omaggio . “La protezione anti-fog Swipe può essere riattivata con un dito,  garantendo una durata fino a 10 volte superiore all’attuale trattamento antiappannamento della famiglia Cobra che è già uno dei migliori sul mercato. Ora con la tecnologia Swipe Arena lo ha ulteriormente migliorato".
SwimVortexo9994

Foto deepbluemedia.eu