Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Sette Colli. Govorov da record, ok gli azzurri

Nuoto
images/joomlart/article/0545db0e2e73ada7addad20cb6d344bd.jpg

L'ultima giornata promette nuove emozioni. L'avvio è scoppiettante, in vasca e fuori. Andriy Govorov, campione d'Europa a Londra 2016 e bronzo iridato a Budapest 2017, migliora il record della manifestazione dei 50 farfalla che già gli apparteneva dallo scorso anno e si presenta in finale con l'obiettivo di stabilire il record del mondo. L'ucraino, 26 anni compiuti il 10 aprile, allenato da Arilson Soares, nuota la sua batteria in 22"89, dodici centesimi in meno rispetto al precedente primato del Sette Colli. Ma Andriy ha messo nel mirino il 22"43 con il quale lo spagnolo Rafael Munoz Perez detiene il limite europeo e mondiale, uno dei più vecchi, che risale al 5 aprie 2009 in piena era di gommato. Questo di Govorov è già un tempo importante: seconda prestazione mondiale stagionale, dietro al 22"53 da lui stesso nuotato lo scorso 17 giugno a Monaco nella tappa di Mare Nostrum. La terza sessione preliminare parla anche italiano, anzi romano e scopre il talento in ascesa di Alessio Proietti Colonna, 20 anni, allenato dal tecnico federale Roberto Marinelli e tesserato per Marina Militare e Aurelia Nuoto Unicusano, che sorprende tutti con il quinto tempo dei 200 stile libero in 1'48"93 (25"63, 52"99 e 1'90"81 con l'ultmo cinquanta a 27"23) scendendo per la prima volta in carriera sotto l'1'49". "Non mi aspettavo questo tempo - commenta all'uscita dall'acqua - perchè la mia è stata una stagione particolare, dopo il buon Criteria e gli Assoluti non del tutto soddisfacenti. Il Sette Colli rappresenta, quindi, una tappa importante di questo 2018".Nei 200 stile libero al femminile comanda l'olandese Femke Heemskerk (15 medaglie tra olimpiadi, mondiali ed europei) in 1'58"31 e l'azzurrissima Simona Quadarella - doppietta d'oro negli 800 e 1500 stile libero - centra la finale con il personale di 2'00"72 che toglie 46 centesimi al 2'01"18 siglato a Roma il 21 luglio 2016, proiettandola dal ventottesimo al ventiduesimo posto tra le performer italiane. In chiusura di programma conferma lo stato di grazia Ilaria Cusinato che ottiene il quarto tempo dei 200 misti in 2'14"67. I numeri dell'ultima giornata registrano 24 azzurri qualificati nelle finali A e 42 nelle B. Si riprende alle 18.55 con le finali trasmesse in diretta su Rai Sport +HD.       


Così gli Azzurri nelle batterie della 3^ giornata

200 dorso mas (4)
1. Cristopher Ciccarese (GS Fiamme Oro Roma) 2'00"70
6. Emanuel Turchi (Vela Nuoto Ancona) 2'01"33

200 dorso fem (8)
1. Margherita Panziera (ITA) 2'09"68
7. Giulia Ramatelli (Sergio De Gregorio Roma) 2'16"86
8. Martina Cenci (GS Fiamme Oro Roma) 2'17"02

50 farfalla mas (2)
1. Andriy Govorov (UKR) 22"89 CR
6. Piero Codia (ITA) 24"00
8. Daniele D'Angelo (Marina Militare CS Nuoto) 24"15

200 farfalla fem (3)
1. Boglarka Kapas (HUN) 2'09"62
4. Alessia Polieri (ITA) 2'11"37
5. Giorgia Romei (Andrea Doria) 2'12"89
6. Francesca Annis (Gestisport) 2'13"03

200 rana mas (2)
1. Arno Kamminga (NED) 2'10"04
4. Flavio Bizzarri (Centro Sportivo Carabinieri) 2'12"68
5. Luca Pizzini (ITA) 2'12"79
6. Moises Daniel Loschi (Montebelluna Nuoto) 2'13"01
7. Edoardo Giorgetti (GS Fiamme Oro Roma) 2'13"30

200 rana fem (4)
1. Molly Renshaw (GBR) 2'27"43
3. Francesca Fangio (ITA) 2'28"58
5. Anna Pirovano (SMGM Team Nuoto Lombardia) 2'29"11

200 stile libero mas (6)
1. Stephen Milne (GBR) 1'48"45
5. Alessio Proietti Colonna (Unicusano Aurelia Nuoto) 1'48"93
8. Filippo Megli (ITA) 1'49"05

200 stile libero fem (5)
1. Femke Heemskerk (NED) 1'58"31
7. Simona Quadarella (ITA) 2'00"72

200 misti mas (4)
1. David Verraszto (HUN) 2'01"15
2. Lorenzo Glessi (ITA) 2'01"30
4. Giovanni Sorriso (CC Aniene) 2'02"40
7. Massimiliano Matteazzi (De Akker Team) 2'03"17 8. Federico Turrini (ITA) 2'03"55

200 misti fem (4)
1. Siobhan-Marie O'Connor (GBR) 2'12"94
4. Ilaria Cusinato (ITA) 2'14"67

Risultati completi