Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti. Pellegrini da 110, tris Pirozzi

Nuoto
images/joomlart/article/a521c0c65306943205c274a42632e0ba.jpg

Quarta ed ultima sessione dei campionati assoluti invernali open in vasca olimpica, in programma sino a sabato allo Stadio del Nuoto di Riccione. Tripletta di giornata per Stefania Pirozzi (Fiamme Oro/CC Napoli) che si impone nei 200 farfalla in 2'10''28; la ventitrenne di Benevento, allenata da Stefano Franceschi, precede Aurora Petronio (RN Torino) con 2'12''11 e Susanna Negri (SMGM Team Lombardia) con 2'12''17. Christopher Ciccarrese (Fiamme Oro/CC Aniene) vince i 200 dorso in 1'58''53; alle spalle del 25enne romano, seguito da Mirko Nozzolillo, Matteo Restivo (Florentia NC) con il primato personale 1'59''14 e Jacopo Bietti (CC Aniene) in 1'59''38.  Bis di Luca Dotto (Forestale/Larus Nuoto) che si conferma nei 50 stile libero in 22''10. "E' stato un anno per me incredibile - afferma il campione europeo dei 100 stile libero - Non ho alcun rimpianto, se non quello di essere arrivato a Rio un po' scarico. Adesso mi sto allenando con più tranquillità e meno foga. L'obiettivo è essere al top ai mondiali di Budapest". Alle spalle del 26enne padovano di Camposampiero, romano di adozione, seguito dal tecnico federale Claudio Rossetto, un ritrovato Marco Orsi (Forestale/Larus Nuoto) con 22'38. "Riparto da qui - spiega il primatista italiano - con la consapevolezza che la prossima stagione dovrà essere quella del riscatto".   Un esausto Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto) domina i 1500 stile libero in 15'08''17. "Più che stanco - sottolinea il campione olimipico, iridato ed europeo nei 1500 stile libero - ho braccia e gambe pesanti. Di più a dicembre non posso pretendere". Il ventiduenne di Carpi, allenato da Stefano Morini al centro federale di Ostia insieme all'olimpionico Gregorio Paltrinieri, chiude qui un fantastico 2016. "Concludo un anno strepitoso, pieno di successi che mai mi sarei aspettato di raggiungere e che rendono già incredibile la mia carriera. Adesso un po' di pausa e poi prepareremo al meglio i grandi eventi del 2017, in primis i campionati del mondo di Budapest". 
In evidenza Simona Quadarella (CC Aniene) che si impone nei 1500 stile libero in 16'10''61 (4'18''57, 8'39''70, 12'58''83); per la diciottenne di Roma, seguita da Christian Minotti, si tratta della seconda prestazione personale di sempre. Titoli italiani nei 200 misti a Federico Turrini (Esercito/Nuoto Livorno) in 2'00''14, nei 100 dorso a Tania Quaglieri (Sea Sub Modena) in  1'01''90 (quarta prestazione personale di sempre) e nei 200 rana a  Giulia Verona (SMGM Team Lombardia) in 2'28''03. I campionati assoluti invernali si chiudono con il centodecimo tricolore di Federica Pellegrini (CC Aniene) prima nei 100 stile libero in 53''93 (26''29 il passaggio ai 50), sua quarta prestazione personale di sempre. "Ho ripetuto più volte - dichiara la 28enne di Spinea, allenata da Matteo Giunta al centro federale di Ostia - che deciderò di dedicarmi totalmente ai 100 solo se mi dovessi rendere conto di non riuscire più a dare il massimo nei 200 stile libero, in prospettiva Tokyo 2020". La vincitrice di tutto resta tranquilla e concentrata. "L'oro vinto a Windsor conferma che la mia idea di non smettere è più che mai giusta, realistica". 


Morini1712201612


Nel corso della quarta sessione il tecnico federale Stefano Morini ha ricevuto dal direttore tecnico della Squadra Nazionale Cesare Butini il trofeo "Alberto Castagnetti" per l'allenatore del'anno: è il terzo successo in altrettante edizioni per il direttore tecnico del centro federale di Ostia che segue Gregorio Paltrinieri, Gabriele Detti, Diletta Carli, Martina Rita Caramignoli e Nicolangelo Di Fabio. Al Circolo Canottieri Aniene entrambe le classifiche di società con 301.50 punti nella sezione femminile e 338.00 in quella maschile.


IL BILANCIO DEL CT CESARE BUTINI. "Tanti giovani, come Martinenghi, Quadarella, Carini e Scalia, si stanno facendo largo e su loro punterò per il prossimo quadriennio. Dai campionati invernali ho ricevuto le indicazioni che mi aspettavo e dagli atleti che mi attendevo. I criteri di selezioni per i mondiali di Budapest saranno quelli indicati nella tabella pubblicata sul sito della Federazione. I tempi dovranno essere conseguiti in gran parte durante i primaverili a Riccione".  


I podi della 4^ sessione


200 farfalla F
1. Stefania Pirozzi (Fiamme Oro/CC Napoli) 2'10''28
2. Aurora Petronio (RN Torino) 2'12''11
3. Susanna Negri (SMGM Team Lombardia) 2'12''17


200 dorso M
1. Christopher Ciccarese (Fiamme Oro/CC Aniene) 1'58''53
2. Matteo Restivo (Florentia NC) 1'59''14 pp (precedente 1'59''16 del 26/06/2016 a Roma)
3. Jacopo Bietti (CC Aniene) 1'59''38


200 rana F
1. Giulia Verona (SMGM Team Lombardia) 2'28''03
2. Francesca Fangio (SMGM Team Lombardia) 2'28''46
3. Elisa Celli (Esercito/Swim Pro SS9) 2'29''18


50 stile libero M
1. Luca Dotto (Forestale/Larus Nuoto) 22''10
2. Marco Orsi (Fiamme Oro/Uisp Bologna) 22''38
3. Piero Codia (Esercito/CC Aniene) 22''47


100 dorso F
1. Tania Quaglieri (Sea Sub Modena) 1'01''90
2. Silvia Scalia (CC Aniene) 1'02''15
3. Veronica Neri (SMGM Team Lombardia) 1'02''22


1500 stile libero M
1. Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto) 15'08''57
2. Simone Ruffini (Esercito/CC Aniene) 15'19''78
3. Domenico Acerenza (CC Aniene) 15'22''45


1500 stile libero F
1. Simona Quadarella (CC Aniene) 16'10''61
2. Martina Rita Caramignoli (Fiamme Oro/Unicusano Aurelia Nuoto) 16'20''75
3. Giulia Gabbrielleschi (Nuotatori Pistoiesi) 16'22''93 


200 misti M
1. Federico Turrini (Esercito/Nuoto Livorno) 2'00''14
2. Giovanni Sorriso (CC Aniene) 2'00''52
3. Piero Codia (Esercito/CC Aniene) 2'01''62


100 stile libero F
1. Federica Pellegrini (CC Aniene) 53''93
2. Erika Ferraioli (Esercito/CC Aniene) 55''43
3. Giorgia Biondani (Esercito/Leosport Villafranca) 56''03


CLASSIFICHE SOCIETA'
migliori tre civili e militari
-femminile (50 società a punti)
1. CC Aniene 301.50 punti
2. Esercito 221.00
3. SMGM Team Lombardia 169.00
4. Fiamme Gialle 125.00
5. Fiamme Oro 116.50
7. Team Veneto 74.00


-maschile (55 società a punti)
1. CC Aniene 338.00 punti
2. Esercito 278.50
3. Fiamme Oro 235.00
4. Fiamme Gialle 106.50
5. SMGM Team Lombardia 104.50
6. Larus Nuoto 99.00


Consulta la pagina dei risultati ufficiali


Consulta l'elenco degli iscritti suscettibile di variazioni


Foto Andrea Staccioli/Deepbluemedia.eu