Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Bortuzzo. Appello chiede 16 anni per attentatori

Federazione

Per i due attentatori che con un colpo di pistola hanno costretto sulla sedia a rotelle il ventenne nuotatore Manuel Bortuzzo, la Procura generale ha chiesto la conferma in appello della sentenza a 16 anni di reclusione. Il verdetto è previsto per il 23 luglio. Sotto processo sono Lorenzo Marinelli, 25 anni, e Daniel Bazzano, 26 anni. Nelle motivazioni della sentenza di primo grado, arrivata al termine del rito abbreviato, il gup ha sottolineato che: "deve evidenziarsi come nessun particolare tratto positivo possa cogliersi nella condotta degli imputati". Nella sanguinosa vicenda che coinvolse la giovane promessa azzurra del nuoto, Bortuzzo, a sparare tre colpi fu Marinelli, mentre Bazzano guidava. Uno dei proiettili ferì in modo drammatico lo stileliberista veneto tutt'ora sulla sedia a rotelle, e costituitosi parte civile nel processo con l’avvocato Massimo Ciardullo. Queste le contestazioni avanzate ai due imputati: duplice tentato omicidio aggravato dalla premeditazione, porto, detenzione e ricettazione della pistola calibro 38, rissa. Il gup li ha a suo tempo prosciolti dall’aggravante dei futili motivi.