Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Criterium Invernale di Fitness in acqua alta e bassa

Federazione

Un weekend dedicato alle competizioni di Fitness in Acqua con l'impegno di oltre 20 tecnici in rappresentanza di altrettante società sportive provenienti da tutta Italia che, alla 23esima edizione del Criterium FIN delle Competizioni di Fitness in acqua, hanno presentato 27 team costituiti da circa 300 atleti di ogni età tesserati al settore propaganda.
La manifestazione, suddivisa in due giornate, si è tenuta presso l’impianto di Grugliasco della Rari Nantes Torino ed ha avuto inizio il sabato pomeriggio con la prima parte dedicata alle competizioni in acqua alta. A questa fase dell’evento hanno preso parte 9 squadre, tutte molto preparate e con notevoli abilità di sincronia e capacità di resistenza adeguate per affrontare con grinta ed energia i 3 minuti di gara. Sul podio la squadra Toscana della Rari Nantes Massa, presentata dal fantasioso ed esperto tecnico Roberta Tesi, ha preceduto la Sisport Fiat di Torino guidata da Federica Paletto e la New Swim capitanata da Sara Moretti e da Rossella Bovo. Tutte società queste che hanno ottenuto anche i vertici della Classifica di Società, riservata appunto alle Società che partecipano ad entrambe le competizioni in acqua alta e bassa.
Il mattino seguente il piano vasca dell’impianto natatorio della Rari Nantes Torino era gremito di atleti di ogni età, pronti a provare il campo gara ed a sfidarsi nei 3 minuti di routine mostrando ognuna le proprie capacità tecnico-acquatiche e coreografico-espressive che in una squadra di fitness in acqua sono gli elementi che gli rende unici e per i quali vengono valutati.
Subito dopo il riscaldamento, prima dell’inizio delle gare, c’è stata in anteprima la demo delle nuove competizioni di acqua training ovvero di Cross Training Acquatico, alle quali hanno partecipato 8 coppie costituite da uomini e donne che praticano varie tipologie di attività motoria. C’erano infatti assistenti bagnanti, istruttori nuoto, maratoneti, ex atleti di nuoto allievi di fitness in acqua e praticanti di cross training in palestra i quali si sono sfidati eseguendo 4 semplici ma intensi esercizi (corsa in acqua alta, push ups a bordo vasca, salti con ginocchia al petto, burpees con tubo) in una prova a tempo. Questa nuova tipologia di gara nasce con l’intento di coinvolgere gli allievi che amano praticare allenamenti più intensi e che passano da allenamenti di Fitness a dei veri e propri Training pur restando nel “confortevole e meno impattante” ambiente acquatico.
Prossimamente sul sito FIN verrà pubblicato il regolamento per partecipare a queste competizioni che esordiranno ufficialmente il 13-14 Giugno ad Arezzo in occasione del Criterium Estivo di Fitness in acqua.
Successivamente ha avuto inizio la lunga kermesse dedicata alle competizioni in acqua bassa alla quale hanno preso parte 25 squadre provenienti da tutta Italia. Le squadre, tutte molto preparate sia dal punto di vista coreografico che tecnico, hanno manifestato grande energia e carisma durante l’esibizione delle differenti routine e hanno sfoggiato costumi, cuffie e piccoli accessori sempre abbinati ai vari temi musicali presentati. Anche le squadre esordienti sono riuscite a distinguersi per le vivaci personalità sfoggiando sicurezza e dei super sorrisi nell’interpretazione dei vari brani musicali. Dietro tutto ciò, sebbene sia un settore amatoriale e non professionistico, c’è tanto lavoro e impegno da parte dei tecnici, delle società e soprattutto degli atleti partecipanti che si prodigano tra famiglia, lavoro e routine di vita quotidiana con grande dedizione e trasporto per allenarsi e prepararsi al meglio con il fine di presentare i 3 minuti di gara nei quali il mix acqua-musica-coreografia-team-emozioni le faranno sentire parte di un gruppo capace di esprimersi all’unisono.
Ancora una volta la Federazione Italiana Nuoto conferma il successo di tale attività e rinnova l’invito ad entrare a far parte di questo movimento dedicato ai numerosi praticanti del fitness e training in acqua.
Il prossimo appuntamento al Criterium Estivo è ad Arezzo il 13 e 14 giugno.