Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

LifeLong Swimming. Oltre 250 presenti

Federazione
images/joomlart/article/76bb23b0297b0b4bd72ec795efabde09.jpg

La Ligue Europeenne de Natation e la Federazione Italiana Nuoto hanno organizzato a Trieste la giornata conclusiva del Progetto europeo LifeLong Swimming, che ha l'obiettivo di promuovere il valore dello sport e i benefici del nuoto per condurre una vita attiva tra adulti e senior, con particolare attenzione all'Invecchiamento Attivo.
Non a caso la giornata conclusiva del progetto si è tenuta a Trieste: città dalle antiche tradizioni sportive ed è ai primi posti in Europa per longevità della popolazione.
Il meeting internazionale "Lifelong Swimming 60&dintorni" ha avuto luogo alla Piscina Bruno Bianchi, dalle ore 09.00 alle 16.00 di sabato, strutturato con una formula originale che ha coniugato il confronto sportivo a conferenze sui benefici del movimento e del nuoto per una lunga vita attiva.
Il Centro Federale Trieste della FIN - in collaborazione con l'Associazione Lunga Vita Attiva - ha aperto il Meeting con l' H2Openday, dove gli Over60 hanno potuto sperimentare gratuitamente varie attività, tra cui anche lo yoga in acqua.
Il Lifelong Swimming 60&dintorni è continuato con la partenza delle due "Staffette 450mix", una mista e una veloce, con una formula che gli organizzatori hanno definito "libertaria", innovativa ed amichevole: 8 partecipanti, 4 donne e 4 uomini, la cui somma delle età avrebbe dovuto raggiungere almeno i 450 anni complessivi, favorendo la libera aggregazione di nuotatrici e nuotatoti di età diversa per frazioni di 25 metri.
Presenti oltre 250 persone con ben 150 di loro a misurarsi nelle staffette "450mix". Le squadre partecipanti sono arrivate anche da Spagna, Turchia, Malta, Svizzera, Portogallo, Austria, Slovenia e Croazia.
Il decano della manifestazione, dall'alto dei suoi 85 anni, è stato lo spagnolo Roberto Alberiche Navarro. In vasca nuotatrici e nuotatori di diverse età: principianti, appassionati, master, ex azzurri e anche atleti che hanno partecipato ai Giochi Olimpici, come Lalla Cecchi (Roma 1960 e Tokyo 1964), Franco Del Campo (Città del Messico 1968) e Gianni Minervini (Los Angeles 1984, Seul 1988 e Barcellona 1992).
Il meeting si è concluso con una visita turistico-culturale, per far conoscere agli ospiti italiani e stranieri, la storia e le tradizioni di Trieste