Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Mondiali Roma 2009. Nuoto. Record italiano di Terrin nei 50 rana

Federazione

La terza giornata dei XIII Mondiali di nuoto a Roma si è aperta con il record italiano assoluto di Alessandro Terrin nei 50 rana con 27.20 migliorando il suo precedente di 27.22 che aveva ottenuto a Pescara il 29 giugno 2009 ai Giochi del Mediterraneo. Terrin si è qualificato per le semifinali di oggi pomeriggio con il quinto tempo. Nelle batterie dei 50 rana anche Filippo Magnini che ha ottenuto il 23° tempo di 27.59 (a un centesimo dal suo personale). "Va benissimo così - ha detto Terrin - è come volevo nuotare. Mi sono piaciuto anche a livello tecnico. Sono contento di aver nuotato nella stessa batteria con Van Der Burgh. La partenza è stata buona ma ho perso un po' negli ultimi metri. Di solito cominciavo con i 100 rana. Ho sentito la tensione. Questa sicuramente è tre le gare più difficili del mondiale. Cerco soddisfazioni per me e per il pubblico di Roma". "Volevo provare la vasca in questa mia prima gara individuale - ha commentato Magnini. In acqua stavo bene, ero sciolto. Il tempo della staffetta 4x100 stile libero mi conforta per le prossime staffette e per prova individuale dei 100, dove vedo in ottime condizioni il brasiliano Cielo".