Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Federazione: SIT. Il Prof. Del Bianco su Radiouno Rai

Federazione

Questa mattina alle 12.30 il Prof. Roberto Del Bianco, Responsabile del Settore Istruzione Tecnica della Fin, è intervenuto in diretta radiofonica su Radiouno Rai nella trasmissione quotidiana "La Radio ne parla" condotta da Germana Brizzolari. Il tema trattato: "i bambini e lo sport". In Italia ci sono 8 milioni e mezzo di bambini al di sotto degli 8 anni ed è tempo di scegliere l'attività sportiva da praticare durante l'inverno. Sono intervenuti psicologi, sociologi e tecnici dello sport. Per la Fin il prof. Roberto del Bianco ha sottolineato che: "Il nuoto è uno sport che iniziamo da subito, anche prima di nascere all'interno del feto. La frequentazione è legata alle scelte dei genitori e in questo il nuoto richiede un avviamento più lungo rispetto agli altri sport, perchè l'educazione motoria è diversa da quelli praticati all'aria aperta. L'acqua è più densa dell'aria 800 volte e c'è bisogno di un ambientamento diverso. Prima di inziare il nuoto, la pallanuoto o il nuoto sincronizzato bisogna educare i movimenti nell'acqua. In Italia i nuotatori non occasionali sono oltre 5 milioni e di questi, 3 milioni al di sotto dei 18 anni di età. I corsi di nuoto iniziano dai 3 mesi fino ai 3 anni, poi dai 3 ai 6 anni, dai 6 ai 12, fino alla maggiore età. La cosa più importante è che il nuoto venga percepito anche come benessere fisico e non solo come attività motoria. Inoltre oggi sono in aumento gli Istituti, laddove è possibile, che riescono a coniugare questa importante attività con quella scolastica".
 
Ascolta la puntata