Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

50° Settecolli. Report batterie 3^ giornata

Nuoto
images/joomlart/article/53752727c0b535bbfebe87c2050886d6.jpg

Terza ed ultima giornata di gare allo Stadio del Nuoto di Roma per gli Internazionali di nuoto – 50° Trofeo Settecolli. Le batterie sono iniziate alle 9 e le finali sono in programma alle 17. Tra le finali più attese quella dei 200 dorso con Federica Pellegrini. “Ieri ho fatto doppio allenamento e ho lavorato duro. Oggi mi ha sorpreso la rinuncia della Verraszto che doveva nuotare accanto a me. Il tempo è comunque soddisfacente. Lucas è contento dei 400 stile libero di giovedì. A proposito di stile libero, io sono serena perchè adesso lo utilizzo come forma di allenamento per il dorso e lo riprenderò meglio da settembre”. Occhi puntati anche su Filippo Magnini, in finale nei 100 stile libero con il terzo tempo. “Stamattina ho tirato come se fosse una finale ma al mattino non è mai facile. Ero un po' rigido e nella seconda vasca non mi sono piaciuto. Per oggi pomeriggio voglio abbassare il passaggio a 23”60 per provare a scendere sotto i 49”. Nella batteria non ho avuto punti di riferimento e nel pomeriggio spero di avere in Manaudou un buon treno che mi tiri”. Nel pomeriggio anche i 100 stile libero paralimpici maschili (orario previsto 17.57). I dieci nuotatori sono Marco Recalcati, Valerio Taras, Yuri Prezzi, Simone Ciulli, Fabrizio Sottile, Federico Morlacchi, Roberto Pasquini, Fulvio D'Ippolito, Vittorio Abete e Gianluca Cacciamano. Gli atleti di punta sono i varesini Federico Morlacchi, tre medaglie di bronzo paralimpiche a Londra 2012 nei 100 farfalla (1'00”77), nei 200 misti (2'20”28) e 400 stile libero (4'18”55), e Fabrizio Sottile, finalista paralimpico a Londra 2012 e primatista italiano nella sua categoria dei 100 farfalla con 1'03”97 e 200 misti con 2'21”75. I migliori risultati delle betterie:


200 dorso M
1 Peter Bernek (Ungheria) 1'59”28
(ai 100 metri 59”15)
2 Christopher Ciccarese (CC Aniene) 2'00”47
(ai 100 metri 58”53)
3 Luca Mencarini (CC Aniene) 2'01”26
(ai 100 metri 59”82)


200 dorso F
1 Federica Pellegrini (Italia) 2'12”12
(ai 100 metri 1'04”06)
2 Margherita Panziera (Italia) 2'15”28
(ai 100 metri 1'06”17)
3 Ambra Esposito (Italia) 2'16"38
(ai 100 metri 1'05”95)


50 farfalla M
1 Nicholas Santos (Brasile) 23”63
2 Yoris Grandjean (Belgio) 23”82
3 Andrey Govorov (Ucraina) 23”84


50 farfalla F
1 Ranomi Kromowidjojo (Olanda) 26”39
2 Inge Dekker (Olanda) 26”56
3 Elena Gemo (Italia) 27”06


200 rana M
1 Luca Pizzini (Italia) 2'12”84
(ai 100 metri 1'04”69)
2 Flavio Bizzarri (Italia) 2'13”87
(ai 100 metri 1'03”81)
3 Edoardo Giorgetti (Italia) 2'14”38
(ai 100 metri 1'05”27)


200 rana F
1 Joline Hostman (Svezia) 2'27”34
(ai 100 metri 1'10”31)
2 Giulia De Ascentis (Italia) 2'29”04
(ai 100 metri 1'11”91)
3 Elisa Celli (Italia) 2'29”60
(ai 100 metri 1'12”93)


100 stile libero M
1 Florent Manaudou (Francia) 48”41
(ai 50 metri 22”86)
2 Sergey Fesikov (Russia) 49”15
(ai 50 metri 23”34)
3 Filippo Magnini (Italia) 49”18
(ai 50 metri 23”94)


200 stile libero F
1 Femke Heemskerk (Olanda) 1'58”64
(ai 100 metri 57”36)
2 Camille Muffat (Francia) 1'59”07
(ai 100 metri 52”22)
3 Alice Mizzau (Italia) 1'59”13
(ai 100 metri 57”42)


200 misti M
1 Laszlo Cseh (Ungheria) 2'00”29
(frazioni 26"38, 55”09, 1'30"21)
2 Henrique Rodrigues (Brasile) 2'01”33
(frazioni 26"93, 57”37, 1'32"82)
3 David Verraszto (Ungheria) 2'01”45
(frazioni 26"33, 57”27, 1'32"04)
5 Federico Turrini (Italia) 2'01”62
(frazioni 26"76, 57”43, 1'33"12)


200 misti F
1 Evelyn Verraszto (Ungheria) 2'15”34
(frazioni 28”77, 1'02”12, 1'43”95)
2 Zsuzsanna Jakobs (Ungheria) 2'16”96
(frazioni 29”64, 1'04”60, 1'45”15)
3 Camilla Dal Rio (Imolanuoto) 2'17”03
(frazioni 29”21, 1'04”23, 1'44”36)


Risultati completi