Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Swim for Children, in mille alla Scandone

Nuoto

Più di 1.000 persone in acqua per nuotare complessivamente 144 chilometri. È l’obiettivo da record che hanno fissato gli organizzatori della Guinness Marathon Children Swim for Children, tradizionale anteprima della Capri-Napoli, la Maratona del Golfo che ogni anno vede sfidarsi in mare i migliori specialisti mondiali delle gare in acque libere.
La prova, in programma venerdì 11 maggio dalle 9 alle 13, è giunta alla settima edizione ed è come sempre organizzata dalla società Eventualmente Eventi & Comunicazione e da Accendiamo una Stella for you di Maria Rotunno. Sullo sfondo la solidarietà: la prova infatti vede protagonisti i bambini degli istituti scolastici e le scuole nuoto di Napoli che nuoteranno per altri bambini meno fortunati. L’obiettivo dichiarato per quest’anno è completare le 2.880 vasche, pari appunto a 144 km, il quadruplo della distanza della Capri-Napoli. “Ogni volta – evidenziano i promotori della manifestazione – il traguardo finale viene ritoccato: questo grazie al supporto e alla sensibilità dei partecipanti, che con la donazione della quota d'iscrizione permettono di raccogliere fondi per l’istituzione di borse di studio sportive a favore di bambini che ci vengono segnalati, facendo così in modo che possano avvicinarsi alle discipline sportive più disparate: dal nuoto alla pallanuoto, dalla boxe al rugby, dalla scherma alla pallavolo, dall’atletica leggera al tennis”. Anche quest’anno la rassegna sarà presentata da Diego Sanchez: in vasca invece si tufferanno tanti studenti, insegnanti, amici dell'associazione del mondo dello sport e dello spettacolo.
Hanno annunciato la loro presenza tra gli altri l’assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Napoli, Alessandra Clemente; la consigliera della decima Municipalità Paola Del Giudice; l'artista Pasquale Palma (nota anche come Eddy Scampia); la squadra di pallanuoto serie A maschile del Posillipo. Hanno aderito le seguenti scuole e realtà associative: i comprensivi 91-Minniti, 53-Gigante Neghelli, Falcone, il Nautico Duca degli Abruzzi, l’Ipseoa Rossini, l’Isis Nitti, l’Itt Giordani-Striano, l’Isis Vittorio Emanuele II; il Centro Fin Napoli, il Cus Napoli, le Fiamme Oro, la Gazzella Team Nuoto e l’associazione dei docenti di scuola di Rino Mantile. In acqua infine anche Francesco Maestoso, Fabrizio Suarato e Mario Lauletta, ragazzi che si sottopongono al metodo Tma (Terapia multisistemica in acqua) Caputo-Ippolito, ognuno dei quali nuoterà per 5.000 metri.