Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

50° Settecolli. Report batterie 2^ giornata

Nuoto
images/joomlart/article/e381ee94ea884c314deb150f29f03aec.jpg

Seconda giornata di gare allo Stadio del Nuoto di Roma per gli Internazionali di nuoto – 50° Trofeo Settecolli in svolgimento fino a sabato 15 giugno. Le batterie sono iniziate alle 9 e le finali sono in programma alle 17. Tra le sfide più attese quella nei 400 misti tra gli azzurri Federico Turrini e Luca Marin e gli ungheresi Laszlo Cseh, bronzo olimpico dei 200 misti a Londra 2012, e David Verraszto, qualificato alla finale con il primo tempo. “Questa è una tappa importante di avvicinamento ai Mondiali – dichiara Turrini – il livello tecnico è molto alto ed anche se la condizione fisica non è al massimo, la testa c'è e la concentrazione è al 100%. Sono contento del mio tempo in batteria, pensavo di aver nuotato più alto”. Nel pomeriggio anche i 100 stile libero paralimpici femminili (sabato pomeriggio quelli maschili). Le otto nuotatrici sono Roberta Piovesani, Luigia Vivenzio, Francesca Palazzo, Cecilia Camellini, Francesca Secci, Emanuela Romano, Martina Rabbolini e Sofia Zanin. Le atlete di punta sono la modenese Cecilia Camellini, campionessa paralimpica e primatista mondiale dei 100 stile libero a Londra 2012 e la napoletana Emanuela Romano, finalista paralimpica nei 400 stile libero e 100 dorso a Londra 2012. 

Migliori risultati delle batterie


200 farfalla F
1 Liliana Szilagyi (Ungheria) 2'11”17
2 Martina Granstroem (Svezia) 2'11”21
3 Zsuzsanna Jakabos (Ungheria) 2'12”93


200 farfalla M
1 Alexandru Coci (Romania) 1'59”85
2 Matteo Pelizzari (CC Aniene) 1'59”93
3 Niccolò Beni (Esercito/FiorentinaNuotoClub) 2'00”27


100 dorso F
1 Arianna Barbieri (Italia) 1'01”61
2 Michelle Coleman (Svezia) 1'02”78
3 Cloè Credeville (Francia) 1'02”84

100 dorso M
1 Camille Lacourt (Francia) 54”85
2 Mirco Di Tora (Fiamme Oro/Azzurra 91) 55”28
3 Bastiaan Lijesen (Olanda) 55”31


400 misti F
1 Evelyn Verraszto (Ungheria) 4'46”30
2 Zsuzsanna Jakabos (Ungheria) 4'46”38
3 Barbora Zavadova (Rep. Ceca) 4'48”70


400 misti M
1 David Verraszto (Ungheria) 4'17”25
2 Federico Turrini (Italia) 4'19”26
3 Lszlo Cseh (Ungheria) 4'19”38
5 Luca Marin (Italia) 4'22”83


100 stile libero F
1 Camille Muffat (Francia) 54”58
2 Michelle Coleman (Svezia) 54”62
3 Femke Heemskerk (Olanda) 54”75


200 stile libero M
1 Marco Belotti (CC Aniene) 1'48”50
2 Riccardo Maestri (Gestisport) 1'48”84
3 Sebastian Verschuren (Olanda) 1'49”30


50 rana F
1 Michela Guzzetti (Italia) 31”50
2 Moniek Nijhuis (Olanda) 31”61
3 Martina Carraro (Azzurra 91) 31”82


50 rana M
1 Fabio Scozzoli (Italia) 27”64
2 Joao Gomes Junior (Brasile) 27”67
3 Andrea Toniato (Italia) 27”74


800 stile libero F *
1 Lotte Friis (Danimarca) 8'36”58
2 Martina Caramiglioli (Italia) 8'45”86
3 Aurora Ponselè (Italia) 8'47”06


1500 stile libero M (serie) *
1 Damien Joly (Francia) 15'29”03
2 Gergo Kis (Ungheria) 15'34”49
3 Domenico Aceranza (Lucano Savigi) 15'36”15


* Finali sabato 15 giugno


Risultati completi