Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Acquamica Nuoto Anch'Io a Riccione

Nuoto
images/joomlart/article/62417434dea253f4d1f9ddd767fecb5f.jpg

Tutti in acqua per una festa davvero speciale tra giochi e divertimento. “Acquamica Nuoto Anch’Io Arena”, 1° progetto nazionale scolastico dedicato all’avvio all’acquaticità, sviluppato da Arena Italia, azienda leader nel settore dello sport water wear, in collaborazione con la Federazione Italiana Nuoto, ha fatto tappa a Riccione con una giornata alla "Piscina della Polisportiva Comunale". Ad aspettare i bambini era presente la campionessa romagnola Elisa Celli, argento nei 200 rana ai recenti campionati primaverili, dove ha staccato il pass per gli europei di Berlino, diventando la prima atleta della Polisportiva Comunale di Riccione a partecipare ad un evento internazionale. Il progetto, rivolto agli alunni del 1° ciclo di scuola primaria (6-8 anni), è partito a settembre 2013 coinvolgendo 500 classi, 12.500 bambini e famiglie, 250 scuole e 500 insegnanti sul territorio nazionale. 


“Sono felice di aver partecipato a questa festa acquatica – ha detto Elisa Celli. Un progetto cosi è molto importante per avvicinare i bambini al nuoto. Troppo spesso si dimenticano i valori che insegna lo sport e della sua valenza educativa per una crescita sana. Io ad esempio ho iniziato a nuotare ad 8 anni e non avevo molta confidenza con l'acqua. Poi il nuoto è diventata una mia passione. Spero che la mia presenza qui oggi possa aver portato un messaggio utile e positivo, come gli altri campioni che mi hanno preceduto nelle altre tappe”.
Durante la prima fase, le scuole sono state invitate a partecipare ad un “Progetto Scolastico”: tutte le classi iscritte hanno ricevuto un kit di partecipazione contenente materiale educativo come il diario Acquamica Nuoto Anch’Io Arena diviso in sezioni tematiche guidate dai simpatici personaggi dell’Arena Water Tribe (Maggie, la tartaruga; Kora, la piovra; Punk, il pesce vela; Thunder, lo squalo) che hanno accompagnato la lettura e le attività dei bambini alla scoperta delle discipline dell’acqua, dei luoghi dove nuotare, della sicurezza e della corretta alimentazione. Gli alunni hanno sviluppato degli elaborati sui temi legati all’acqua nell’ambiente natatorio utilizzando differenti tecniche - dal disegno al fumetto, dalla scrittura al video – sull’indicazione di tre tracce a scelta:
- “Nell’acqua posso fare…” una filastrocca che racconta quanto è bello divertirsi in acqua assieme alla propria famiglia e agli amici
- “Le storie dell’Arena Water Tribe” per il racconto di una storia i cui protagonisti sono i personaggi dell’Arena Water Tribe
- “Guardami…sono bravissimo” per la descrizione di una giornata da campioni di nuoto attraverso disegni, storie e illustrazioni.
Nella fase finale del progetto una giuria ha selezionato gli elaborati più meritevoli delle classi iscritte che, divise per aree interregionali, sono premiate con una partecipazione alla “Festa dell’Acqua”. Così oggi, alla “Piscina della Polisportiva Comunale” i bambini della i bambini della 1° e della 2° elementare dell’Istituto Comprensivo Misano Monte hanno trascorso divertenti momenti in acqua affiancati dalla campionessa romagnola Elisa Celli e dagli istruttori FIN che li hanno aiutati a scoprire quanto possa essere facile e divertente giocare in piscina come al mare. E dopo le tappe di Roma, Avezzano, Verona e Riccione, le “Feste dell’acqua” si concluderanno a Milano.
Le “Feste dell’acqua” chiudono un percorso di educazione motoria che Arena e FIN hanno voluto avviare per sostenere l’importanza del nuoto come attività base di tutte le discipline natatorie e facilitando l’avvicinamento dei più piccoli ad esse.