Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Isl a Napoli. Terzo match. Orsi da record nei 50 farfalla

Nuoto

Nella giornata conclusiva del terzo match dell'International Swimming League, l'evento show in vasca da 25 metri in corso alla Scandone di Napoli fino al 30 settembre, Marco Orsi dalla corsia uno vince i 100 misti in 51″66 avvicinandosi al suo record italiano (51″03). Poi migliora quello dei 50 farfalla nei quarti di finale della skin race nuotando in 22''50 (precedente di 22''63 di Thomas Ceccon stabilito a Verona lo scorso gennaio). Benedetta Pilato è sesta con 1’06″28 nei 100 rana della giamaicana Alia Atkinson, primatista mondiale, che vince in 1’04″09. Altri risultati degli azzurri: quinti Ilaria Bianchi nei 200 farfalla (2'07"76) e Lorenzo Mora nei 100 dorso (51"74), sesta Costanza Cocconcelli nei 100 misti (59"80), settimo Marco De Tullio nei 200 stile libero (1'46"15) e ottava Silvia Scalia nei 100 dorso (58"59). Sabato 4 e domenica 5 settembre è in calendario il quarto match con inizio gare alle 18.

MIGLIORI TEMPI DELLA 2^ GIORNATA DEL TERZO MATCH

100 stile libero F
1. Haughey (ENS) 51″64
2. Sjostrom (ENS) 52″28
3. Kromowidjjo (IRO) 52″62

100 stile libero M
1. Scott (LON) 46″80
2. Kraska (NYB) 47″37
3. Zhilkin (ENS) 47″53

200 farfalla F
1. Thomas (IRO) 2’06″11
2. Chimrova (NYB) 2’07″21
3. Rosendhal (ENS) 2’07″34
5. Bianchi (LON) 2’07″76

200 farfalla M
1. Morimoto (LON) 1’51″32
2. Le Clos (ENS) 1’52″59
3. Lanza (LON) 1’52″98

100 dorso F
1. Toussian (LON) 56"13
2. Atherton (LON) 56"86
3. Loyning (IRO) 57"64
8. Scalia (IRO) 58"59

100 dorso M
1. Guido (LON) 48″95
2. Kolesnikov (ENS) 49″93
3. Glinta (IRO) 50″64
5. Mora (IRO) 51″74

100 misti F
1. Harvey (ENS) 58″79
2. Shkurdai (ENS) 58″88
3. Wood (NYB) 58″96
6. Cocconcelli (IRO) 59″80

100 misti M
1. Orsi (IRO) 51″66
2. L. Santos (IRO) 52″24
3. Zhilkin (ENS) 52″70

100 rana F
1. Atkinson (LON) 1’04″09
2. Chikunova (ENS) 1’04″86
3. Lazor (LON)
6. Pilato (EnS) 1’06″28

100 rana M
1. Shymanovich (ENS) 55″86
2. Lima (ENS) 57″38
3. Reithshammer (IRO) 57″84

50 farfalla F
1. Sjostrom (ENS) 25"11
2. Kromowidjojo (IRO) 25"15
3. Banic (ENS) 25"55

50 farfalla M
1. N. Santos (IRO) 22"18
2. Proud (ENS) 22"43
3. Carter (LON) 22"62

200 stile libero F
1. Haughey (ENS) 1'52"82
2. Seemanova (IRO) 1'55"03
3. Wattel (LON) 1057"71

200 stile libero M
1. Scott (LON) 1'42"60
2. Melo (IRO) 1'44"12
3. Incerti (LON) 1'44"17
7. De Tullio (ENS) 1'46"15

4x100 mista mixed
1. Energy Standard 3’35″89
(Kolesnikov 50″29, Shymanovich 56″24, Shkurdai 56″33, Teijonsalo 53″03)
2. Iron 3’38″30
3. Iron2 3’39″51

400 misti F
1. Wood (NYB) 4'29"89
2. Shanahan (LON) 4'34"26
3. Gunes (ENS) 4'36"02

400 misti M
1. Smith (NYB) 4'03"96
2. Scott (LON) 4'04"25
3. Greenbank (LON) 4'07"06