instagram

Nuoto: Eurojrs a Palma de Maiorca. Storica tripletta d'oro azzurra

Nuoto

Seconda giornata di gare a Palma de Maiorca, nell'impianto Son Hugo, sede dei XXXIII Campionati Europei giovanili (maschi 88'/89', femmine 90'/91'). Storica tripletta d'oro per gli azzurrini di Maurizio Coconi. Federico Colbertaldo nei 400 stile libero, Damiano Lestingi nei 200 dorso e Joseph David Natullo nei 100 farfalla. La splendida cavalcata è iniziata con Joseph David Natullo, diciottenne portacolori del Circolo Canottieri Napoli, che ha bissato il successo dello scorso anno a Budapest nei 100 farfalla ed ha conquistato la medaglia d'oro col tempo di 54.07, abbassando il "suo" primato di categoria stabilito agli Assoluti primaverili di Riccione il 26 marzo scorso, di 6 centesimi. Poi sono arrivate le bellissime e schiaccianti vittorie di Federico Colbertaldo e Damiano Lestingi. Il portacolori della Montebelluna Nuoto, già argento ieri nei 200 stile libero, si è imposto nella doppia distanza col tempo di 3.49.12, stabilendo il primato dei campionati e il record italiano di categoria che apparteneva ad Emiliano Brembilla. Il precedente 3.49.35 risaliva alle batterie dei Giochi Olimpici di Atlanta, riscontro cronometrico che aveva consentito al campione azzurro di entrare nella finale olimpica con il miglior tempo. Damiano Lestingi ha invece sbaragliato la concorrenza nei 200 dorso. Il nuotatore civitavecchiese ha chiuso sul gradino più alto del podio col tempo di 2.00.32, precedendo i suoi avversari di oltre due secondi e cancellando il precedente primato di categoria che apparteneva al "mito" Stefano Battistelli da oltre 18 anni (2.01.08, 23-03-1988 a Firenze). Medaglia d'argento e storico primato di categoria anche per Giulia Bolgiani negli 800 stile libero. La sedicenne lombarda ha perso allo sprint contro la russa Elena Solokova (3.43.53), ma col tempo di 8.53.65 ha cancellato il più vecchio primato di categoria che apparteneva a Monica Olmi, 8.44.54, nuotato in Germania a Karlsrhue oltre venti anni fa. Nella quarta finale in programma nel pomeriggio Edoardo Giorgetti, diciasettenne pesarese, è giunto secondo nei 100 rana col tempo di 1.02.61 a soli 2 decimi dal polacco Slawomir Wolniak (1.02.40). In chiusura di giornata, terza medaglia d'argento azzurra dalla staffetta 4x200 stile libero. Sciocchetti, Vincenzi, Colbertaldo e Santucci sono giunti secondi in 7.27.80, dietro il quartetto russo che si è imposto col primato dei campionati (7.23.02). Il medagliere azzurro è così di 3 ori, 4 argenti e 3 bronzi.
  
Risultati 2a giornata
 
100 farfalla M
1. David Natullo 54.07 R.N.J. (prec. David Natullo 54.13, 26-03-20006 a Riccione)
5. Matteo Casenghi 54.61
  
100 rana M
2. Edoardo Giorgetti 1.02.61
4. Luca Pizzini 1.03.26
  
400 stile libero M
1. Colbertaldo 3.49.12 R.N.J. (prec. Emiliano Brembilla 3.49.35, 26-07-1996 ad Atlanta)
  
200 dorso M
1. Damiano Lestingi 2.00.32 R.N.J.(prec. Stefano Battistelli 2.01.08, 23-03-1988 a Firenze)
 
50 farfalla F
4. Camilla Buizza 27.79
5. Ilaria Bianchi 27.91
 
800 stile libero F 
2. Giulia Bolgiani 8.43.65 R.N.J. (prec. Monica Olmi 8.44.54, 6-04-1985 a Karlsrhue)
 
4x200 stile libero M 
2. Italia (Sciocchetti, Vincenzi, Colbertaldo, Santucci) 7.27.80
  
clicca qui per i risultati completi
 
vai all'articolo di presentazione