Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Nuoto: Sei Nazioni. Italia in testa. Battuti quattro record di categoria

Nuoto

Altri tre record italiani di categoria nella seconda sessione del Sei Nazioni giovanile di nuoto, in svolgimento a Novara. Rachele Qualla (UN Friuli) ha stabilito il primato  juniores nei 100 rana in 1'03"16; Ilaria Scarcella (Nuot. Rivarolesi) il record categoria cadette e juniores nei 200 rana in 2'27"58. Nella prima sessione Francesco Donin (Gabbiano) aveva stabilito il record italiano juniores nei 100 stile libero con il tempo di 49"25. Al termine della prima giornata di gare l'Italia guida la classifica con 113 punti, seguita da Germania (85), Spagna (57), Francia (54), Polonia (47) e Grecia (39).
 
Questi i successi degli Azzurrini:
 
- prima sessione
 
100 sl M
Francesco Donin 49"25 RI juniores
 
400 misti M
Matteo Pellizzari 4'27"36
 
100 farfalla F
Silvia Di Pietro 59"55
 
100 farfalla M
Tommaso Romani 54"22
 
4x200 sl M
Italia 7'29"77
Luca Leonardi 1'52"01, Stefano Mauro Pizzamiglio 1'52"13, Alessandro Cuoghi 1'52"22, Francesco Donin 1'53"41
  
- seconda sessione
 
200 farfalla F
Denise Riccobono 2'11"37
 
200 farfalla M
Matteo Pellizzari 2'00"05
 
100 dorso F
Rachele Qualla 1'03"16 RI juniores
 
100 dorso M
Stefano Mauro Pizzamiglio 55"76
 
200 rana F
Ilaria Scarcella 2'27"58 RI cadette e juniores
 
200 rana M
Alessandro Doria 2'16"08
 
consulta i risultati ufficiali
consulta la presentazione