instagram

Новости Новости Беларусь Любовь и семья Общество Люди и события Красота и здоровье Дети Диета Кулинария Полезные советы Шоу-бизнес Огород Гороскопы Авто Интерьер Домашние животные Технологии Идеи для творчества на каждый день

Nuoto: Eurojunior di Helsinki. Convocazioni e considerazioni del tecnico Bolognani

Nuoto

La Federazione Italiana Nuoto ha il piacere di comunicare la Squadra Nazionale che prenderà parte ai Campionati Europei giovanili di nuoto, in programma ad Helsinki, in Finlanda, dal 14 al 18 luglio e riservato agli atleti nati 1992 e 1993 e atlete 1994 e 1995.
   
Staff: capo delegazione Manuela Dalla Valle, tecnico federale responsabile Walter Bolognani, tecnici Tamas Gyertyanffy, Fabrizio Miletto, Roberto Merlini, Davide Pontarin, Fabrizio Verniani, medico Andrea Felici, fisioterapista Flavio Simonelli.
 
Atleti (27): Giuseppe Bellocchio (Aquos Catania), Flavio Bizzarri (Larus Nuoto), Giorgia Crocione (Fiamme Gialle), Daniele Di Deodato (NC Terni), Beatrice Fassone (RN Torino), Lisa Fissneider (Bolzano Nuoto), Manuela Foggia (CC Napoli), Matteo Fraschi (Fiorentina NC), Pamela Gabrieli (Team Lombardia), Simone Geni (Uisp Bologna), Chiara Giacone (RN Torino), Federica Iele (Jolly NC Benevento), Ludovica Leoni (Team Lombardia), Beatrice Magagnoli (Uisp Bologna), Francesco Martelli (Usip Bologna), Federica Meloni (RN Florentia), Martina Peschiera (Multedo 1930), Aglaia Pezzato (Plain Team Veneto), Alessia Polieri (Imolanuoto), Rachele Qualla (UN Friuli), Stefania Recchia (Sport Village Onda Verde), Tommaso Romani (Fiorentina NC), Silvia Scalia (RN Brianza), Mattia Schirru (CN Torino), Carlotta Toni (RN Florentia), Alessio Torlai (RN Florentia), Giada Trentin (Plain Team Veneto).
   
"I criteri secondo i quali sono state effettuate le convocazioni - spiega il tecnico federale Walter Bolognani - sono stati determinati insieme ai vertici federali e hanno regolamentato la selezione di atleti e staffette che hanno conseguito il tempo limite; del primo atleta classificato o eventualmente dei primi due per ciascuna gara ove avessero conseguito il tempo limite ai campionati assoluti di Riccione; degli atleti che hanno conseguito il tempo limite agli Internazionali d'Italia di Pescara in specialità non coperte dai campionati assoluti di Riccione; di atleti che hanno conseguito il tempo limite nelle stesse gare ai campionati assoluti di Riccione e agli Internazionali d'Italia di Pescara anche se fossero più di due; degli atleti autori di uno dei primi quattro tempi ai campionati assoluti di Riccione o agli Internazionali d'Italia di Pescara nelle gare dei 100 e 200 stile libero femminili e dei 100 stile libero maschile per la composizione delle staffette e, infine, si è deciso di non prendere in considerazione nessuna riserva per il completamento delle staffette qualificate: 4x100 sl, 4x200 sl e 4x100 mista femminile, 4x100 stile libero e mista maschile. La squadra è molto giovane - conclude Bolognani - composta da molti atleti del 1993 e atlete del 1995, i primi anni delle categorie. Gli obiettivi rispetto allo scorsa stagione sono diversi. Agli Europei di Praga 2009 arrivavamo alla fine di un ciclo che abbiamo coronato con 30 medaglie. Helsinki rappresenta la prima tappa di un lavoro che mira ad accrescere il gruppo sotto il profilo tecnico ed esperenziale, ottenendo l'accesso a più finali possibili".
 
consulta il sito ufficiale