Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti invernali. Super Larsen, conferma Pellacani

Tuffi
images/large/20210305STA_Tuffi9950.jpg

L'italodanese Andreas Larsen strappa applausi dalla piattaforma; Chiara Pellacani si conferma dai 3 metri. Sono loro due i protagonisti da copertina della prima giornata giornata degli Assoluti invernali open, in svolgimento al Centro Federale di Trieste fino a domenica 7 marzo. In gara 51 atleti (26 femmine e 25 maschi) in rappresentanza di 13 società.
Chiara Pellacani si conferma garista nata e in apertura di programma si impone dai 3 metri. La 18enne romana - tesserata per Fiamme Gialle ed MR Sport F.lli Marconi, oro agli eurojrs a Bergen 2017, tra i "big" oro europeo dalla piattaforma sincro, in coppia con Noemi Batki, a Kiev 2019 e campionessa continentale dal sincro 3 metri, con Elena Bertocchi, a Glasgow 2018 - conduce una gara solida e senza sbavature, nella quale spiccano con un eccellente triplo salto mortale e mezzo avanti carpiato (68.20) e un ottimo doppio salto mortale e mezzo ritornato carpiato (63.00) e chiude con 306.70; alle sue spalle la giovane veronese Elisa Pizzini (Bergamo Tuffi) con 252.90 ed Elena Bertocchi (Esercito/Canottieri Milano), che paga un doppio salto mortale e mezzo rovesciato carpiato abbondante in entrata (36.00), ed è terza con 241.80 punti. "Sono stata molto regolare e di questi tempi è già importante - spiega Pellacani, allenata dal tecnico federale e responsabile delle squadre nazionali giovanili Domenico Rinaldi - Peccato per una leggera sbavatura con il doppio salto mortale e mezzo indietro carpiato (58.50) in apertura di programma, forse ero un po' contratta ma ci sta perchè abbiamo gareggiato pochissimo in quest'ultimi dodici mesi".
Dalla piattaforma la certezza ormai è rappresentata dall'italodanese Andreas Sargent Larsen che, dopo il titolo agli assoluti estivi dello scorso agosto (366.35) e quello di un mese fa alla Coppa Tokyo (422.65), sbaraglia ancora una volta la concorrenza per un favoloso tris. Il 20enne di Copenhagen ma da diciotto mesi residente a Roma - tesserato per Fiamme Oro e CC Aniene - strappa applausi con un favoloso doppio salto mortale e mezzo avanti con 2 avvitamenti (72.60) e un eccellente quadruplo salto mortale e mezzo avanti raggruppato (75.85): i 400 punti non ci sono, complice un verticale con triplo salto mortale indietro raggruppato sporco (51.15), ma i 392.80 sono un ottimo viatico per l'immediato futuro e per sognare in grande. Completano il podio Eduard Timbretti Gugiu (Blu 2006 Torino) secondo con 372.35 e il capitano azzurro Maicol Verzotto (Fiamme Oro/Bolzano Nuoto) con 353.70. "Sono molto soddisfatto della mia gara e della continuità dimostrata - sottolinea l'allievo di Benedetta Molaioli - Senza qualche sbavatura potevo fare qualche punto in più ma non mi lamento. La concorrenza è di assoluto livello e vincere oggi non era facile".
Infine dal sincro tre metri vincono tra le femmine le campionesse europee di Edimburgo 2018 Elena Bertocchi e Chiara Pellacani con 264.24 punti contro i 249.18 di Rebecca Curti (Canottieri Milano) ed Elisa Pizzini; tra i maschi invece davanti a tutti Andreas Larsen e Francesco Porco (Fiamme Oro/Cosenza Nuoto) con 349.71 contro i 338.01 di Gabriele Auber (Marina Militare/Trieste Tuffi) e Tommaso Rinaldi (Marina Militare/MR Sport F.lli Marconi).
Assoluti su Rai Sport + HD. Le finali degli Assoluti invernali open saranno trasmesse in diretta web su www.raisport.rai.it e in differita su Rai Sport + HD lunedì 8 e martedì 9 dalle 16:20 alle 18:30.  Si comincia venerdì mattina, dalle 10.00, con le eliminatorie dal metro maschile.

1^ giornata -  venerdì 5 marzo

Finale trampolino 3 metri fem
1. Chiara Pellacani (Fiamme Oro/MR Sport F.lli Marconi) 306.70
2. Elisa Pizzini (Bergamo Tuffi) 252.90
3. Elena Bertocchi (Esercito/Canottieri Milano) 241.80

Finale piattaforma mas
1. Andreas Sargent Larsen (Fiamme Oro/CC Aniene) 392.80
2. Eduard Timbretti Gugiu (Blu 2006 Torino) 372.35
3. Maicol Verzotto (Fiamme Oro/Bolzano Nuoto) 353.70

Finale trampolino 3 metri sincro fem
1. Elena Bertocchi (Esercito/Canottieri Milano)-Chiara Pellacani (Fiamme Oro/MR Sport F.lli Marconi) 264.24
2. Rebecca Curti (Canottieri Milano)-Elisa Pizzini (Bergamo Tuffi) 249.18
3. Sofia Moscardelli (Fiamme Oro)-Maia Biginelli (Fiamme Oro) 218.73

Finale trampolino 3 metri sincro mas
1. Andreas Sargent Larsen (Fiamme Oro/CC Aniene)-Francesco Porco (Fiamme Oro/Cosenza Nuoto) 349.17
2. Gabriele Auber (Marina Militare/Trieste Tuffi)-Tommaso Rinaldi (Marina Militare/MR Sport F.lli Marconi) 338.01
3. Matteo Cafiero (Canottieri Milano)-Stefano Belotti (Bergamo Tuffi) 311.49

 Foto Andrea Staccioli/deepbluemedia.eu

Vai ai risultati ufficiali