Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Rescue 2012. L'Italia vola in Australia

News Salvamento precedenti
images/joomlart/article/914a9d9bca651966b27e2b51fa2d55db.jpg

Ecco l'appuntamento atteso due anni. Il più importante in assoluto per il nuoto di salvamento. Tra una settimana c'è il Rescue 2012, il campionato del mondo: gare ad Adelaide dal 7 all'11 novembre per Nazioni e successivamente per Club fino al 18. Si comincia mercoledì 7 novembre alle 13 locali con la SERC, la prova di simulazione di salvataggio in piscina con squadre miste. 
La Nazionale di Antonello Cano è partita questa sera per l'Australia divisa in due gruppi, da Roma e Milano, si è riunita allo scalo di Dubai e ha proseguito insieme.
Nella settimana che precede le gare la squadra continuerà ad allenarsi e avrà modo di ambientarsi (+ 10.30 ore rispetto all'Italia) e prendere confidenza con gli impianti e i campi gara. Il capo delegazione è il team manager Giorgio Quintavalle. "Questi primi giorni serviranno soprattutto a superare il jet lag – spiega - e adattarci agli orari australiani che prevono qualificazioni dalle 8 del mattino e finali dalle 14. Partiamo con lo spirito giusto, coscienti di aver sostenuto un buon lavoro e desiderosi di confrontarci con i più grandi campioni del salvamento.
Il Commissario Tecnico Antonello Cano è certo "di poter contare su un gruppo di atleti ben assortito, che copre tutte le gare in programma, può puntare al successo in piscina e ottenere risultati importanti anche in alcune prove oceaniche".    
I convocati sono dodici, sei qualificati nelle selezioni agli Assoluti indoor di aprile a Livorno e sei scelte tecniche. Per cinque di loro, esordienti al Rescue, c'è l'emozione della prima volta: Laura Pranzo, Federica Ferraguti, Simone Procaccia, Stefano Costamagna e Matteo Montesi; per gli altri l'orgoglio di essere ancora al top.
 
LA NAZIONALE AD ADELAIDE. Chiara Pidello (Vigili del Fuoco Salza Torino), Laura Pranzo (CN Nichelino), Marta Mozzanica (Aqvasport Rane Rosse), Marcella Prandi (CS Carabinieri/SC Millesimo), Federica Ferraguti (Nuotatori Modenesi) e Isabella Cerquozzi (Aurelia Nuoto); Federico Pinotti (Fiamme Oro Roma), Simone Procaccia (Fiamme Oro Roma/Interamnia Fitness), Nicola Ferrua (Fiamme Oro Roma/Aqvasport Rane Rosse), Stefano Costamagna, Matteo Montesi e Giovanni Legnani (Aqvasport Rane Rosse). Lo staff è composto dal commissario tecnico della Nazionale Antonello Cano, dal team manager Giorgio Quintavalle, dagli assistenti tecnici Massimiliano Tramontana e Giorgiana Emili, dal medico Andrea Felici e dalla fisioterapista Tiziana Vigliano. Giudici al seguito Jerry Polesel e Carla In salatini, in partenza il 6 novembre.
 
I CAMPIONI D'EUROPA. Nove degli atleti presenti in Australia per i Mondiali, erano ad Alicante a settembre 2011 dove hanno vinto gli Europei. Sono Chiara Pidello, Federica Ferraguti, Marta Mozzanica, Marcella Prandi, Federico Pinotti, Simone Procaccia, Nicola Ferrua, Matteo Montesi e Giovanni Legnani.