Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Rescue 2006 Lo spettacolo nel mare

News Salvamento precedenti
images/joomlart/article/1123c0e628b5ff56f753c5301a6262b1.jpg

Buoni risultati degli Azzurri nella prima giornata delle prove oceaniche. Per l'Italia anche i complimenti del presidente della ILS. Domani le ultime gare. Soddisfatto il Ct Cano

LORNE
Azzurri promossi anche nelle gare in mare. Oggi a Lorne, località del South-west Australia, si è disputata la prima giornata delle prove oceaniche dei National Teams. Per l'Italia nessuna medaglia ma risultati soddisfacenti. "Abbiamo partecipato all'intero programma - spiega il Ct Antonello Cano - cosa che non ci capitava negli anni passati e che testimonia la crescita del movimento". "Questo grazie all'impegno e al supporto tecnico della Federazione  - aggiunge il vicepresidente Paolo Colica - alla disponibilità degli atleti e alla collaborazione delle società. Un lavoro d'equipe, avviato dalla FIN, che sta premiando il nuoto per salvamento".
Tra i risultati migliori il sesto posto di Nicola Ferrua e Germano Proietti nel salvataggio con la tavola, il settimo della staffetta femminile torpedo (Cerquozzi, Costagliola, Prelle, La Rocca), il secondo posto nella finale B della staffetta maschile torpedo (Locchi, Battegazzorre, Eroli, Mosconi) e il quinto posto in finale B di Annamaria Costagliola nello sprint sulla spiaggia.
Domani l'ultima giornata di gare dei National Teams. La campionessa e primatista mondiale del percorso misto Elena Prelle (l'azzurra che ha vinto di più al Rescue australiano: 3 ori e 1 argento) sarà impegnata nella gara con la tavola. Nel frangente sono iscritti Proietti, Eroli, Prandi e Buratto; nelle banidierine Ferrua e Costagliola. 
Oggi per l'Italia sono arrivati anche i complimenti del presidente della Federazione internazionale Alan Whelpton che ha ricordato pubblicamente l'ottimo lavoro svolto dalla FIN nell'organizzazione del Rescue 2004 a Livorno e Viareggio e gli splendidi risultati in piscina conseguiti due giorni fa a Geelong dal team azzurro, che ha superato anche la quotatissima Germania. Sull'argomento, la radio italiana di Melbourne ha intervistato in diretta il Commissario Tecnico Antonello Cano e il vicepresidente federale Paolo Colica, che ha dedicato il successo nelle gare in piscina a tutti gli italiani in Australia.
 
Vai ai risultati completi