Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Estivi di Categoria Assoluti di Battello

News Salvamento precedenti
images/joomlart/article/6f5560453c79f1b9be6d6c675f462b60.jpg

Terminate nel weekend le gare a Gubbio con risultati molto interessanti soprattutto in prospettiva futura. Segue il resoconto della campionessa mondiale Elena Prelle

GUBBIO
Risultati molto interessanti e all'insegna delle novita ai Campionati Italiani Estivi di categoria di nuoto per Salvamento e al Campionato Italiano Battello che si sono conclusi il week end scorso a Gubbio. Segue il resoconto della campionessa mondiale Elena Prelle.
  
Come da previsioni meteo la cittadina umbra ha regalato squarci di sole cocente alternato a mezze giornate di temporali e pioggia torrenziale, che hanno condizionato lo sviluppo della manifestazione rendendola più incline alle sorprese. 
I Categoria, non validi come selezione per gare internazionali, hanno beneficiato del netto incremento delle iscrizioni, soprattutto nella categoria juniors: un aspetto rilevante che evidenzia la crescita del movimento e la professionalizzazione delle Società.

Seguono i riflessi gara per gara.
 
Trasporto Manichino
Tra le Juniores vince con un bel distacco Eleonora Chirieleison in 41.37; un buon tempo ma non di particolare rilievo (RIj 39.86). Nella prova maschile ranghi un po’ più serrati e vittoria di Simone Procaccia (34.78) con un'alta percentuale di squalificati per affondamento, ma nulla in confronto alla Seniores maschile che hanno superato il 35%.
Nelle cadette vittoria di Martina Mariti, con un tempo di quasi un secondo e mezzo superiore al proprio personale (39.82), e di Tommaso Cardellini (32.54), con un vantaggio di quasi 7 decimi sul secondo.
Tra i Seniores successi di Elena Prelle (36.04) e Federico Pinotti con un modesto 31.66 sul primatista mondiale Mauro Locchi.
 
Ostacoli
Nelle Juniores facile vittoria di Alessia De Vincentis (2.24.19). Più concitata la prima serie maschile, dove, dopo un passaggio prepotente di Caldarelli e Moretto, si impone Daniele Bortoloto (2.06.39).
Non così agguerrita la gara nella altre categorie. Nei Cadetti sono primi Francesca Frattini (2.19.64) e Marco Candiloro (2.09.25). Seniores vinti da Elena Prelle (2.16.78) e Federico Cappellazzo (1.59.72) in solitario nell’ultima serie.
 
Torpedo
Vittoria di Anna Taddei (1.06.43), dopo la squalifica della Chirieleison, e di Simone Procaccia (57.35) tra gli Juniores.
Tra le Cadette si mantiene sui tempi registrati nell'ultima parte di stagione Martina Mariti e si aggiudica l’oro in 1.03.88; vince anche Auro Franceschini (57.32).
Tra le seniores vincono Annamaria Costagliola (1.03.11), dopo una fuga a quattro con Prandi, Cerquozzi e Grasso, e Franco Fanella (55.99) che ha disputato una gara d'attacco.
 
Pinne
Oro per Carlotta Mastrantonio (1.05.32) e Simone Procaccia (54.96) tra gli Juniores.
Vincono nei Cadetti Jessika Meirano (1.05.96) e Massimo Nanni (58.50).
Tra le Seniores vittoria in scioltezza di Marcella Prandi (1.01.73) e di Luca Marras (53.08), che approfitta della squalifica di Elias Martinez dopo una prima serie sofferta e un rivoluzionario trasporto (uscita troppo lunga dalla presa).
 
Percorso Misto
Tra le Juniores vittoria di Orsola Riccardo (1.25.31) su Laura Tafuro e di Valerio Taras (1.10.83).
Francesca Frattini, invece, batte la primatista italiana di categoria Cacciabue tra le Cadette con il tempo di 1.24.19; sul gradino più alto del podio anche Marco Candiloro (1.09.80).
Tra i Seniores oro a Elena Prelle (1.14.20) e a Mauro Locchi (1.05.33) davanti al primatista italiano e compagno di squadra Pinotti.
 
Super Lifesaver
Tra le Juniores duello a tre risoltosi a favore di Eleonora Chirieleison (2.41.02); in ambito maschile, invece, Daniele Bortoloto (2.23.68) la spunta su Moretto.
Tra i Cadetti vittoria facile per Martina Mariti (2.35.17) e Auro Franceschini (2.21.40).
Tra le Seniores vincono Elena Prelle (2.29.94) e Marcello Onadi (2.15.41) che beffa dalla seconda serie D’Ambrosio e De Marco.
 
Staffette
Due volte nella manifestazione la R.N. Bogliasco sottrae il record italiano di categoria alla R.N. Acqui Terme: si tratta della staffetta manichino e di quella mista Juniores femminile, il cui limite viene portato rispettivamente a 1.42.97 (precedente 1.44.20) e 1.57.42 (precedente 1.57.78).
Altro record di categoria, sempre ad opera delle donne ma delle Cadette dell’Aurelia, che si migliorano nella staffetta manichino (da 1.42.35 a 1.42.11).
 
Campionato Italiano Assoluto Battello
Tra le donne, confermata la tradizione dei VV.F. G. Salza, con Irene Foggetti, che si è aggiuficata il titolo col tempo di 1.21.2, seguita da Magnanimi e Cavallo.
Tra gli uomini podio tutto giovane con Nicola Ferrua (1.11.0) su Scolaro e Foggetti.
 
Classifica società
Nella categoria Juniores comanda lo S.C. Alessandria (323) seguito dalla R.N. Bogliasco (250) e dall’Olimpic Nuoto Napoli (208).
Nei Cadetti primo il G.S. VV.F. G. Salza (441), secondo il G.S. Fiamme Oro Roma (260) e terzo lo S.C. Alessandria (210).
Tra i Seniores predominio del G.S. Fiamme Oro Roma (463), secondo il G.S. VV.F. G. Salza (384.5), terza l’A.S.D. Domar S.C. (315.5).
In un’ipotetica classifica ottenuta dalla somma dei punteggi delle tre categorie, avrebbe invece vinto il G.S. VV.F. G. Salza seguito da G.S. Fiamme Oro Roma e S.C. Alessandria.
 
per consultare start list, risultati e classifiche clicca qui