Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Verso gli Europei Salvamento al lavoro

News Salvamento precedenti
images/joomlart/article/d3736b99778f4799dac79fb12f4fe7f0.jpg

Il Ct Cano fa il punto dopo il collegiale a Tenerife. A marzo gli Assoluti che qualificano alla rassegna continentale di fine aprile. I criteri di selezione

ROMA
La Nazionale di salvamento è al lavoro. L'obiettivo è l'Europeo di Tenerife, in programma dal 27 aprile al 6 maggio. Gli azzurri sono rientrati ieri dal collegiale di otto giorni in Spagna. "E' stata una settimana di grande lavoro -  ha detto il Commissario Tecnico Antonello Cano - dalla quale abbiamo tratto ottime indicazioni. Un collegiale produttivo in un ambiente sereno e ideale per allenarsi. La squadra sta bene e c'è un forte spirito di gruppo".
Il raduno ha permesso agli azzurri di provare anche i campi gara dei prossimi Europei. "Siamo stati a Santa Cruz per le gare in piscina e a Medano per quelle in mare - ha spiegato Cano - e aver provato prima i circuiti sarà importante ai fini dei risultati".
Al collegiale hanno partecipato 12 atleti: Elena Pelle (Ispra Nuoto), Francesca Frattini (Vogherese Nuoto), Annamaria Costagliola (C.N. Posillipo), Martina Mariti (Larus Nuoto), Eleonora Chirieleison (Domar Sporting Club), Marcella Prandi (Carabinieri), Federico Pinotti, Germano Proietti, Mauro Locchi e Marco Buccioni (Fiamme Oro Roma), Nicola Ferrua (Swimming Club Alessandria), Franco Fanella (Marina Militare). Con loro i due tecnci Paola Pelle e Gianni Anselmetti.
"All'80% potrebbero essere gli stessi che parteciperanno agli Europei di Tenerife - ha aggiunto il Ct - ma prima dobbiamo aspettare gli Assoluti di Riccione (16-18 marzo) che saranno validi come prova di qualificazione e ci daranno un quadro definitivo. L'obiettivo è quello di migliorarsi sempre, in questo caso le prestazioni dell'ultimo Europeo in Svezia".

EUROPEI DI TENERIFE
I CRITERI DI SELEZIONE
Europei di Tenerife
27 aprile-6 maggio

Prove valide:
200 superlifesaver, 100 manichino con
pinne, 100 manichino con torpedo,
50 manichino, 100 percorso misto,
200 nuoto con ostacoli

punteggi:
1° classificato 9 punti
2° classificato 6 punti
3° classificato 4 punti
4° classificato 2 punti
5° classificato 1 punti
6° classificato 0,5 punti

I primi quattro atleti maschi e
femmine saranno convocati di diritto.
In caso di ex-aequo verrà tenuto conto:
a) maggior numero di primi posti;
b) maggior numero di piazzamento;
c) scelta tecnica.