Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Trofeo "Daniele Conte" La tradizione continua

News Salvamento precedenti
images/joomlart/article/bf20620112291f7420a02f3a95a948da.jpg

Le Fiamme Oro vincono la XXVII edizione del meeting nazionale di nuoto per salvamento che apre la stagione. Secondo il CN Nichelino e terzo il Ronciglione Capranica. Presentata la squadra dl sincronizzato

ROMA
Le Fiamme Oro si sono aggiudicate la XXVII edizione del trofeo nazionale “Daniele Conte”, tradizionale meeting di nuoto per salvamento, intitolato alla memoria del  giovane atleta Daniele Conte, prematuramente scomparso quasi 30 anni fa.
Alle gare, organizzate dal Gruppo Sportivo Fiamme Oro, dal Comitato Regionale Lazio della FIN e dalla famiglia Conte, hanno partecipato 25 società e 300 atleti. Nel corso della cerimonia di apertura, sotto le note della Fanfara della Polizia di Stato, hanno sfilato le società partecipanti e dopo il saluto di benvenuto da parte delle autorità, c'è stata la presentazione delle sei atlete del nuovo settore delle Fiamme Oro di nuoto sincronizzato Manila Flamini, Giulia Lapi, Mariangela Perrupato, Dalila Schiesaro, Camilla Cattaneo e Federica Bellaria che si sono esibite in alcuni esercizi.
Il dirigente delle Fiamme Oro Flavio D’Ambrosi ha consegnato un ricordo della manifestazione alla famiglia Conte, ringraziandola per gli sforzi e l’impegno profuso e un riconoscimento agli atleti Marco Buccioni e Federico Pinotti, per i risultati ottenuti al recente Rescue ad Alessandria d'Egitto (Mondiale di specialità) dando prestigio ai colori azzurri e a quelli delle Fiamme Oro.
Le gare, che si sono disputate nella piscina del Foro Italico a Roma, hanno visto primeggiare gli atleti delle Fiamme Oro, che hanno vinto la classifica con 1245 punti. Secondo il Centro Nuoto Nichelino con 1135 punti e terzo il Ronciglione Capranica con 1085 punti.
Tra i senior quattro successi di Federico Pinotti e uno ciascuno per Francesco Bonanni, autore della migliore prestazione assoluta nel 100 metri torpedo, e Simone Procaccia, che ha vinto i 100 metri manichino con pinne. Tra i ragazzi su tutti Francesco Giordano, tre medaglie d'oro e autore della migliore prestazione della sua categoria ragazzi nei 50 manichino. Nelle junior femmine la migliore è stata Laura Pranzo (Centro Nuoto Nichelino) che ha vinto quattro prove. Per le cadette Padovano (Ronciglione Capranica) si è aggiudicata tre titoli. Tra le seniores tre medaglie d'oro anche per Ferrari (Ronciglione Caprinica) e Grasso (Centro Nuoto Nichelino).