Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti Primaverili Montesi "mondiale"

News Salvamento precedenti

Nella prima giornata dei tricolori di salvamento il 25enne delle Rane Rosse stabilisce il primato del mondo del manichino pinne e torpedo. Assegnati otto titoli assoluti. Si riprende il 2 aprile alle 8.30

LIVORNO
Prima giornata di gare ai Primaverili di salvamento e prime bracciate verso gli Europei Assoluti e Juniores. Un bel passo in avanti lo ha fatto Matteo Montesi, 25 anni di Spoleto, atleta delle Rane Rosse Aqvasport, che ha stabilito il record del mondo dei 100 manichino pinne e torpedo (una delle cinque gare di riferimento per  la qualificazione europea) con 53"35. Il pecedente era di  53"75.
Per Matteo Montesi, che proviene dal nuoto e si è avvicinato al salvamento l'anno scorso,  si tratta del primo record del mondo. "Un risultato al quale il mio allenatore Giorgio Quintavalle ed io credevamo fin dall'inizio – spiega – e che dedico alla mia famiglia e a tutti coloro i quali mi sono stati vicini aiutandomi a raggiungerlo. Mi sono avvicinato al salvamento per curiosità, ho iniziato con le staffette, poi mi sono edicato anche alle gare individuali. Questa ovviamente è quella che si addice di più alle mie caratteristiche". Con le Rane Rosse ha partecipato al Rescue 2010 per club ad Alessandria d'Egitto, ma sogna la convocazione in Nazionale. "Sarebbe il mio primo Europeo. Ci tengo paticolarmente". Con la stafefetta 4x50 stile libero delle Rane Rosse Aqvasport nel Campionato Nazionale a Squadre - Coppa Caduti di Brema del 2009 ha stabilito il record italiano in vaca da 25 metri con 1'27"66 (era il 13 gennaio 2009, con lui in squadra c'erano Calvi, Pelliciari, Ermeti). Si è da poco laureato in Architettura con 110 e lode al Politecnico di Milano. "Mi piacerebbe fare un dottorato, ma con il nuoto non so quanto tempo avrò a disposizione". Per adesso si allena due ore al giorno con tre sedute settimanali in palestra.
Il primo ad applaudirlo è stato il Commissario Tecnico della Nazionale Assoluta di Salvamento, Antonello Cano. "Una grandissima prestazione. Fa parte del gruppo degli atleti emergenti che seguiamo con attenzione. Complimenti a lui, al tecnico e alla società".
Record anche per Alessandro Fontana (Rane Rosse Aqvasport) che ha fissato il limite europeo juniores pinne e torpedo con 54"55.
Tra gli atelti affermati e provenienti dal nuoto in corsia che si sono avvicinati al salvamento, a Livorno, c'è anche l'azzurro Alessanrdo Calvi (CS Carabinieri) che si è classificato secondo nei 200 metri con ostacoli con 2'00"44. Gara vinta da Alessandro Cuoghi (Rane Rosse Aqvasport) in 1'58"69.
Sono paciuti anche i più giovani e buone indicazioni sono arrivate in chiave Juniores. Il tecnico responsabile della Nazionale giovanile, Gianpaolo Longobardo, commenta così la prima giornata. "Conferme di Giulia Levrero, Laura Pranzo, Stefano Costamagna e Alessandro Fontana che più degli altri si sono distinti oggi. Ma siamo soltanto all'inizo e c'è ancora tutto da stabilire e verificare".
 
Risultati on-line nella sezione dedicata   


CAMPIONATI ASSOLUTI PRIMAVERILI - Risultati 1^ giornata
Finale A - 200 ostacoli F
1. S. Meschiari (Rane Rosse Aqvasport) 2'15"19
2. G. Fiorani (Rane Rosse Aqvasport) 2'15"80
3. E. Borasi (Safa 2000 Torino) 1'16"63

Finale A - 200 ostacoli M
1. A. Cuoghi (Rane Rosse Aqvasport) 1'58"69
2. A. Calvi (CS Carabinieri) 2'00"44
3. F. Bolognesi (Aurelia Nuoto Unicusano) 2'01"45

Finale A - staffetta ostacoli F
1. Rane Rosse Aqvasport 1'58"03
(Fiorani, Apostoli, Critelli, Meschiari)
2. Vigli del Fuoco Salza Torino 1'59"47
(Pidello, G. Borsri, Saglietti, C. Borasi)
3. Safa 2000 Torino 2'00"83
(Tetta, Marta, Riva, Bacchella)

Finale A - staffetta ostacoli M
1. Fiamme Oro Roma 1'41"45
(Giordano, Bonanni, Baratti, Pinotti)
2. Rane Rosse Aqvasport 1'43"85
(Montesi, Bermani, Legnani, Pagani)
3. Vigili del Fuoco Salza Torino 1'46"09
(Foggetti, Costamagna, Candiloro, Bartolucci)

Finale A - trasporto manchino F
1. C. Pidello (Vigili del Fuoco Salza Torino) 36"42
2. E. Tetta (Sfa 2000 Torino) 37"44
3. G. Levrero (Sportiva Sturla) 37"61

Finale A - trasporto manichno M
1. F. Pinotti (Fiamme Oro Roma) 29"69
2. G. Legnani (Rane Rosse Aqvasport) 30"55
3. M. Legnani (Rane Rosse Aqvasport) 30"61

Finale A – manichino pinne e torpedo F
1. F. Ferraguti (Nuotatori Modenesi) 1'02"86
2. E. Viscardi (Villa delle Giade) 1'03"31
3. S. Ferrari (Pol Ronciglione Capranica) 1'03"82

Finale A – manichino pinne e torpedo M
1. M. Montesi (Rane Rosse Aqvasport) 53"35 RM
2 A. Fontana (Rane Rosse Aqvsport) 54"66 REJ
3. S. Procaccia (Fiamme Oro Roma) 55"12

Massimo Cicerchia
Nostro Inviato