Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti Primaverili Procaccia & Pidello "super"

News Salvamento precedenti

I due azzurri stabiliscono i record del mondo del manchino con pinne e percorso misto e si qualificano per gli Europei di Alicante. Sei primati in due giorni. Domenica 3 aprile sessione conclusiva

LIVORNO
La Camalich è la piscina dei record! Sei in due giorni di gare. Una festa per il salvamento azzurro. Una grande soddisfazione per atleti, tecnici, dirigenti e società e, soprattutto, per lo staff tecnico della Nazionale che per gli Europei Assoluti e per gli EuroJunior può contare su due squadre altamente competitive.
La selezione dei primi otto atleti (4 maschi e 4 femmine) per gli Europei Assoluti di Alicante dal 16 settembre è già completa: Federico Pinotti, Matteo Montesi, Giovanni Legnani e Simone Procaccia; Marta Mozzanica, Chiara Pidello, Federica Ferraguti ed Ester Viscardi.
Oggi pomeiggio, nella seconda giornata di finali, sono stati stabliti due record del mondo assoluti e un record europeo categoria juniores. Che si aggiungono ai tre di ieri. Ha iniziato Simone Procaccia (Fiamme Oro Roma/Interamnia Fitness) che ha migliorato per la sesta volta il record del mondo dei 100 metri manichino con pinne in 48"07. Questa è indiscutibilemnte la sua gara; il primato gli appartiene ininterrottamente dal 2007, quando lo aveva fissato la prima volta in 49"72. L'anno scorso, sempre ai Primaverili di Livorno, aveva vinto con 48"36 (record mondiale precedente). "Tutte le vittorie e a maggior ragione tutti i record sono importanti – dice Procaccia – ma questo vale di più di quello dell'anno scorso perchè c'è stata più cometizione. Molti giovani sono cersciuti e hanno raggiunto alti livelli. Non era facile vincere e questo successo è il coronamento del grante lavoro che ho fatto quest'anno. Il primo obiettivo era la convocazione agli Europei e sono felice di averlo raggiunto; il prossimo è vincere gli Europei". Simone Procaccia è un atleta di salvamento cosidetto puro. Si è dedicato a questa disciplina fin dall'inizio e ha cominciato le gare agonistiche a 10 anni.  "Questo record lo dedico ai miei genitori".
Il suo allenatore attuale alle Fiamme Oro è Massimiliano Tamontana ma fino al 2010 è stato sempre allenato da Stefano Bachetti, insieme al quale ha stabilito quattro dei sei record mondiali. Il primo titolo italiano lo ha vinto nel 2006 nella categoria juniores e lo stesso hanno ha esordito agli Europei Juniores.
Nella stessa gara, Stefano Costamagna (Vigili del Fuoco Salza Torino) ha stabilito il record europeo juniores con 49"16, classificandosi al quarto posto. L'ultimo record della giornata lo ha firmato Chiara Pidello (Vigili del Fuoco Salza Torino) nei 100 metri percorso misto con 1'12"60 (precedente di 1'12"73). Immediati i complimenti del Commissario Tecnico della Nazionale Assoluta Antonello Cano: "Ho apprezzato molte le gare – ha detto – che  loro tre, così come gli altri finalisti, hanno interpretato tecnicamente molto bene, senza errori. Bravo anche Francesco Bonanni, secondo nei 100 manichino con pinne dietro a Procaccia". Domani 3 aprile la terza ed ultima giornata di gare, riservata alle staffette.
 
Risultati on-line nella sezione dedicata   
 
RASSEGNA STAMPA. Lo speciale "Assoluti Primaverili di Salvamento", a cura di Alberto Dolfin, sarà pubblcato sul numero di aprile del mensile on-lne Solo Magazine Nuoto


CAMPIONATI ASSOLUTI PRIMAVERILI - Risultati 2^ giornata
Finale A – super lifesaver F
1 C. Pidello (Vigili del Fuoco Salza Torino) 2'29"25
2 E. Viscardi (Villa delle Giade) 2'30"62
3 F. Ferraguti (Nuotatori Modenesi) 2'30"78

Finale A – super lifesaver M
1 M. Buccioni (Fiamme Oro Roma) 2'11"50
2 E. Bermani (Rane Rosse Aqvasport) 2'18"19
3 N. Siminigh (NC Torino) 2'18"29

Finale A – 100 manichino con pinne F
1 M. Mozzanica (Rane Rosse Aqvasport) 58"20
2 R. Fasano (CN Posillipo) 58"78
3 G. Levrero (Sportiva Sturla) 59"19

Finale A – 100 manichino con pinne M
1 S. Procaccia (Fiamme Oro Roma) 48"07 RM
2 F. Bonanni (Fiamme Oro Roma) 48"84
3 R. Bianchi (Rane Rosse Aqvasport) 48"96
4 S. Costamagna (Vigili del Fuoco Salza To) 49"16 REJ

Finale A – 100 percorso misto F
1 C. Pidello (Vigili del Fuoco Salza To) 1'12"60 RM
2 F. Molinari (Rane Rosse Aqvasport) 1'16"19
3 L. Pranzo (CN Nichelino) 1'17"35

Finale A – 100 perzorso misto M
1 F. Pinotti (Fiamme Oro Roma) 1'01"39
2 G. Legnani (Rane Rosse Aqvasport) 1'02"72
3 S. Costamagna (Vigili del Fuoco Salza To) 1'04"65

Massimo Cicerchia
Nostro Inviato