Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Indoor di salvamento. EuroMeschiari, poker!

Salvamento
images/joomlart/article/5a76cca0de6a1f4447ccc66f797816f5.jpg

La tribuna piena di pubblico, oltre 400 spettatori. La vasca colma di record, 8 nella prima giornata dei campionati assoluti indoor di nuoto per salvamento: 4 nelle batterie e altrettanti nelle finali. Assegnati 11 titoli nazionali. La via per il Rescue è aperta, domani c’è la seconda giornata con le classifiche conclusive e i primi atleti promossi al mondiale assoluto e junior. Eliminatorie alle 9.00 e finali dalle 17. Poi sarà compito dello staff tecnico completare le squadre.
Nei 200 ostacoli Silvia Meschiari, classe ’92, portacolori Aqvasport Rane Rosse, già prima dopo le eliminatorie, ha stabilito il nuovo record europeo assoluto con 2’07”11 e cancellato il precedente di 2’08”27 che Erica Buratto aveva nuotato il 27 marzo 2009 a Riccione. Francesco Ippolito, classe ’96 del Gorizia Nuoto, ha migliorato ancora il record europeo junior che aveva già stabilito al mattino: 1’59”56 in finale, 1’59”91 in batteria. Sesto posto in finale.
Doppio record italiano assoluto di club per le ragazze dell’Aqvasport Rane Rosse. Nella staffetta 4x50 ostacoli con 1’54”04 hanno migliorato il precedente di 1’54”16 che già detenevano dall’anno scorso a Livorno. Tre quarti di squadra è la stessa di un anno fa: Fiorani, Apostoli e Meschiari con Leoni al posto di Borasi. Sono vicine al record europeo targato Italia che Pidello, Prandi, Cerquozzi e Prelle hanno stabilito il 27 luglio 2009 a Kaohsiung (1’53”96). Nella 4x50 mista Apostoli, Fiorani, Meschiari e Marzella con 1’42”38 hanno abbassato il loro precedente primato di 1’43”23, anche questo segnato un anno fa agli assoluti di Livorno ma con Marta Mozzanica al posto di Silvia Meschiari. In questo caso il record italiano della squadra Nazionale ad Adelaide è lontano due secondi.
Hanno premiato il presidente della sezione Salvamento della FIN Vincenzo Vittorioso, il vicepresidente federale Manuela Della Valle, il consigliere del comitato lombardo FIN con delega al salvamento Pierpaolo Varisco e il membro ILS e ILSE Giorgio Quintavalle.


I podi delle finali A del 1° giorno

 

200 ostacoli F

1. Silvia Meschiari (Aqvasport Rane Rosse) 2’07”11 rec eur

2. Chiara Giacone (RN Torino) 2’12”12

3. Lisa Angiolini (Virtus Buonconvento) 2’12”53 

 

200 ostacoli M

1. Federico Gilardi (RN Torino) 1’55”22

2. Daniele Sanna (Aqvasport Rane Rosse) 1’56”15

3. Francesco Giordano (Fiamme Oro) 1’56”24

 

50 manichino F

1. Cristina Leanza (Safa 2000 Torino) 35”85  

2. Alice Marzella (Aqvasport Rane Rosse) 35”88  

3. Silvia Meschiari (Aqvasport Rane Rosse9 36”18

 

50 manichino M

1. Federico Pinotti (Fiamme Oro) 29”89

2. Andrea Bono (Pol Uisp River Borgaro) 30”03

3. Giovanni Legnani (Aqvasport Rane Rosse) 30”06

 

100 pinne e torpedo F

1. Rossella Fimiani (NC Torino) 1’01”30 

2. Alice Marzella (Aqvasport Rane Rosse) 1’01”31 

3. Martina Mazzi (N Modenesi) 1’01”87

 

100 pinne e torpedo M

1. Andrea Vittorio Piroddi (Fiamme Oro) 52”82

2. Riccardo Bianchi (Aqvasport Rane Rosse) 53”26

3. Andrea Niciarelli (Fiamme Oro) 53”56 

 

Staffetta ostacoli F

1. Aqvasport Rane Rosse 1’54”04 rec ita

Giulia Fiorani, Elisa Apostoli, Ludovica Leoni, Silvia Meschiari 

2. Safa 2000 Torino 1’55”41

3. Marina Militare 1’58”02

 

Staffetta ostacoli M

1. Fiamme Oro Roma 1’39”97

Francesco Bonanni, Federico Pinotti, Francesco Giordano, Brando Maria Baratti

2. Rari Nantes Torino 1’40”88

3. Sporting Club Noale 1’41”99

 

Staffetta mista F

1. Aqvasport Rane Rosse 1’42”38 rec ita

Elisa Apostoli, Giorgia Fiorani, Silvia Meschiari, Alice Marzella 

2. Safa 2000 Torino 1’44”82

3. Nuoto Club Torino 1’47”18

 

Staffetta mista M

1. Aqvasport Rane Rosse 1’31”57

Andrea Vergani, Riccardo Bianchi, Daniele Sanna, Alessandro Fontana 

2. Fiamme Oro Roma 1’32”81

3. SMGM Team Lombardia 1’33”42

 

Staffetta mista femmine/maschi

1. Aqvasport Rane Rosse 1’35”41

Alessandro Vergani, Giulia Fiorani, Silvia Meschiari, Emanuele Bermani

2. Safa 2000 Torino 1’39”26

3. Swimming Club Alessandria 1’40”06

 


 


 

Foto Giorgiana Emili