Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Risultati Oceaniche. Scudetto Aqvasport

Salvamento
images/joomlart/article/55a7094efa5a500b5235aa9b1a45fbdc.jpg

Weekend a Riccione per gli atleti del nuoto per salvamento. Terminati i campionati italiani di categoria e gli assoluti riservati alle prove oceaniche. Il campo gara è stato lo stesso degli europei juniores 2013: la spiaggia di Hakuna Matata. Venerdì e sabato in mare divisi nelle categorie ragazzi, junior, cadetti e senior.
Le classifiche di società ragazzi e cadetti sono state vinte dalla Safa Torino con 159,75 e 194 punti, la classifica juniores è stata vinta dai Nuotatori Modenesi con 155 punti e quella senior dalla Aqvasport Rane Rosse con 277 punti.
Domenica si è tornati in mare per i campionati assoluti col successo dell'Aqvasport Rane Rosse con 330 punti, seguita da Fiamme Oro (202) e da Safa Torino (192). I campioni italiani delle prove in mare sono Daniele Sanna (Aqvasport Rane Rosse) e Silvia Meschiari (Aqvasport Rane Rosse) nel frangente; Annachiara Orsini (CN Sulmona) e Diego Bergna (Aqvasport Rane Rosse) nelle prova delle bandierine sulla spiaggia; Chiara Pidello (Marina Militare) e Daniele Sanna (Aqvasport Rane Rosse) nella corsa-nuoto-corsa; Germana Critelli (Marina Militare) e Nicola Ferrua (Fiamme Oro Roma) nella gara con tavola; la squadra femminile della SAFA Torino e quella maschile delle Fiamme Oro nella staffetta salvataggio con tavola; la squadra femminile dell'Aqvasport Rane Rosse e quella maschile della Polisportiva UISP River Borgaro nella staffetta torpedo in acque libere. 
Alla luce di questi risultati la Aqvasport Rane Rosse conquista lo scudetto del nuoto per salvamento con 912 punti, avanti alle Fiamme Oro Roma (643) e alla SAFA Torino (502). Si tratta della somma dei punti conquistati tra i campionati in piscina dell'aprile scorso e di quelli a mare.
In classifica ben 57 società a dimostrazione della crescita di uno sport che coniuga l'agonismo all'attività socialmente utile. 


consulta il riepilogo dei campionati assoluti indoor


Risultati campionati di categoria

Classifiche campionati di categoria