Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti estivi. Report da Riccione

Salvamento
images/joomlart/article/dab027bae5c26a6828e7b1e87a21fe5b.jpg

La nuova formula funziona. Il primo Rescue sperimentale ha lasciato buone indicazioni tecniche e organizzative. La città di Riccione forse ha tenuto a battesimo il futuro del salvamento. In tre giorni allo Stadio del Nuoto si sono affrontati 280 atleti di 36 società. Le gare in piscina questa volta non hanno assegnato direttamente i titoli assoluti ma sono servite per la classifica d'ingresso in mare. Quest’anno il campionato assoluto estivo di nuoto per salvamento ha adottato una formula particolare che ha decretato il campione unico di salvamento in piscina e in mare. La formula del campionato prevedeva la qualificazione alle prove oceaniche dei primi 24 atleti della classifica tabellare della piscina (4 gare individuali su 6). Le prove oceaniche individuali con partenza ad handicap consistevano in una vera e propria combinata corsa-nuoto-tavola: 200 metri di corsa, frangente, 100 metri di corsa, tavola, 200 metri di corsa. Teatro delle gare la spiaggia hakuna matata. I nuovi campioni italiani di salvamento piscina-mare sono Chiara Pidello (Marina Militare) e Daniele Sanna (Aqvasport Rane Rosse) per le gare individuali, l'Aqvasport Rane Rosse per le prove a squadra maschile e femminile. Le premiazioni sono state effettuate dal Presidente della Sezione Salvamento della FIN Vincenzo Vittorioso, dal Coordinatore della commissione tecnica Giorgio Quintavalle, dal commissario tecnico della Nazionale Antonello Cano e dal Comandante dell'Ufficio Marittimo di Riccione Capo di 1 classe NP Ivan Pinzon. L'organizzazione è stata curata dalla Polisportiva Comunale Riccione sotto la supervisione del Coordinatore Nazionale Giorgio Gori. 


I vincitori delle gare in piscina

 

20 luglio - 1^ giornata


200 ostacoli
1. Silvia Meschiari (Aqvasport Rane Rosse) 2'09"82
1. Federico Gilardi (RN Torino) 1'57"70

4x50 ostacoli
1. Safa 2000 Torino F 1'54"88
1. Aqvasport Rane Rosse M 1'43"36

100 manichino pinne e torpedo
1. Rossella Fimiani (NC Torino) 1'00"73
1. Andrea Niciarelli (Fiamme Oro Roma) 53"38

4x50 mista
1. Aqvasport Rane Rosse F 1'43"15
1. Aqvasport Rane Rosse M 1'33"44

 

21 luglio - 2^ giormata


100 manichino con pinne
1. Giulia Fiorani (Aqvasport Rane Rosse) 54"27
1. Simone Procaccia (Fiamme Oro Roma) 46"67 

50 manichino

1. Cristina Leanza (Safa 2000 Torino) 35"34

1. Giovanni Legnani (Aqvasport Rane Rosse) 29"39

4x25 manichino

1. Aqvasport Rane Rosse F 1'22"56
1. Aqvasport Rane Rosse M 1'06"93

 

21 luglio - 2^ giornata


200 super lifesaver
1. Elena Tetta (Safa 2000 Torino) 2'28"32
1. Daniele Sanna (Aqvasport Rane Rosse) 2'08"37

100 percorso misto

1. Chiara Pidello (Marina Militare) 1'12"22
1. Giovanni Legnani (Aqvasport Rane Rosse) 1'01"78

 
Classifiche finali dopo le gare oceaniche

 

22 luglio – 3^ giornata


Finale A individuale F
1. Chiara Pidello
2. Silvia Meschiari
3. Elena Tetta


Finale A individuale M

1. Daniele Sanna
2. Davide Petruzzi
3. Mattia Lentini



 

Finale a squadre F
1. Aqvasport Rane Rosse
2. Safa 2000 Torino
3. Marina Militare


Finale a squadre M
1. Aqvasport Rabne Rosse
2. Fiamme Oro Roma
3. Pol Uisp Riverborgaro

Risultati compelti

GLI AZZURRI IN RADUNO. Le squadre Nazionali assoluta e juniores di nuoto per salvamento si radunano al Centro Federale di Ostia da questa sera fino al 27 luglio per proseguire la preparazione al prossimo mondiale di specialità, in programma a Montpellier, in Francia, dal 16 al 21 settembre. Sono previsti test e allenamenti in piscina e in mare.


Nazionale Assoluta

Femmine: Chiara Pidello (Marina Militare/Vigili del Fuoco Salza), Silvia Meschiari (Aqvasport Rane Rosse), Cristina Lenza (Safa 2000), Alice Marzella (Aqvasport Rane Rosse), Martina Mazzi (Nuotatori Modenesi) e Giulia Fiorani (Aqvasport Rane Rosse).

Maschi: Fedrico Pinotti (Fiamme Oro), Simone Procaccia (Fiamme Oro), Andrea Bono (Uisp Riverborgaro), Federico Gilardi (RN Torino), Andrea Piroddi (Fiamme Oro) e Daniele Sanna (Aqvasport Rane Rosse).

Staff: Coordinatore della commissione tecnica Giorgio Quintavalle, commissario tecnico Antonello Cano, tecnici federali Massimiliano Tramontana e Giorgiana Emili, medico Andrea Felici e fisioterapista Simone Pesci.

 

Nazionale Juniores

Femmine: Serena Nigris (Orizzonti Udine), Greta Pezziardi (RN Torino), Alessandra Marra (Gymnasium Scafati), Valeria Cappelletti (Aqvasport Rane Rosse), Alice Bacchella (Safa 2000), Francesca Crivelli (Swimming Club Alessandria).

Maschi: Emilio Mazza (Safa 2000), Davide Gallo (RN Cairo Acqui Terme), Bruno Cerra (Uisp Riverborgaro), Luca Paolucci (Aurelia Unicusano), Francesco Ippolito (Gorizia Nuoto) e Marco Ferrio (CN Nichelino).

Staff: tecnico responsabile Giovanni Anselmetti, assistente tecnico Elena Prelle e fisioterapista Federica Maria Ancidei.