instagram

Новости Новости Беларусь Любовь и семья Общество Люди и события Красота и здоровье Дети Диета Кулинария Полезные советы Шоу-бизнес Огород Гороскопы Авто Интерьер Домашние животные Технологии Идеи для творчества на каждый день

Mondiali Lifesaving. Italia prima in piscina e seconda nello Youth Trophy

Salvamento
images/large/Youth_Pool_Winners_DBM_GSC4256.JPG

E’ un salto in alto, verso il cielo di Riccione, quello dei ragazzi e ragazze della National Youth of Italy nella terza giornata di gare in piscina, ultima dei Mondiali Lifesaving e decisiva per la definizione della classifica per nazioni. Già terzi alla vigilia di queste finali, dopo una rimonta tutta ori e record mondiali ed europei di categoria, mostrano la manita d’oro, conquistano un altro bronzo con Giulia Vetrano (soltanto ori e bronzi, nessun argento per l’Italia) e chiudono col record del mondo youth nella staffetta mixed 4x50 lifesaver che con 1’50”23 cancella il precedente di 1’51”71. La squadra guidata da Gianni Anselmetti e il suo assistente Daniele Bearzotti, cristallizza il terzo posto nella classifica mondiale e si laurea prima in Europa con 664 punti, prima nel mondo in piscina con 523,50 e al secondo posto nel medagliere con 21 metalli preziosi (15 ori e 6 bronzi, compreso quello del nuoto nel frangente di Giulia Vetrano in mare) e migliorano quattro record mondiali ed uno europeo.
Sul primo gradino del podio salgono gli atleti australiani che vincono sia la classifica del trophy con 977 punti che il medagliere con 38 (17, 17, 4) e secondi sono i neozelandesi con 699 punti e 15 medaglie complessive (3, 8, 4). La Spagna, la Francia e la Germania, in corsa fino alle ultime gare per il podio, rimangono dietro.
L’Inno di Mameli questa volta non suona allo Stadio del Nuoto ma sul lungomare di via Torino, dove le squadre si trasferiscono per la festa finale dopo le gare allo Stadio del Nuoto. L’inno suona quattro volte per cinque medaglie d’oro, lasciando soltanto una volta spazio alle note di quello australiano, quando Cyra Bender vincitrice dei 100 percorso misto riceve la medaglia d’oro dal segretario generale della Federazione Italiana Nuoto Antonello Panza. Poi gli applausi sono tutti per Simone Locchi che si aggiudica i 100 percorso misto (premia il presidente della Sezione Salvamento FIN Giorgio Quintavalle), Masha Giordano e Valentina Pasquino (premia il membro del board della ILS Isabel Garcia) che vincono ex aequo i 100 manichino e pinne, Davide Cremonini (premia il segretario generale della ILS Harald Vervaecke) che si impone anche lui nei 100 manichino e pinne, i fantastici quattro record man e record women della 4x50 life saver mixed Giulia Vetrano, Davide Cremonini, Simone Locchi, Masha Giordano (premia il membro del board della ILS Isabel Garcia).

I risultati della terza giornata

100 percorso misto F
1. Cyra Bender (Aus) 1’11”83
2. Lena Oppermann (Ger) 1’12”99
3. Giulia Vetrano (Ita) 1’13”01
7. Elisa Dibellonia (Ita) 1’16”37

100 percorso misto M
1. Simone Locchi (Ita) 1’00”68
2. Callum Brennan (Aus) 1’01”86
3. Matt Magnussen (Aus) 1’02”13
4. Edoardo Valtorta (Ita) 1’15”00

100 manichino con pinne F
1. Masha Giordano (Ita) 53”22
1. Valentina Pasquino (Ita) 53”22
3. Lena Opppermann (Ger) 54”87

100 manichino con pinne M
1. Davide Cremonini (Ita) 47”04
2. Jack Keepa (Nzl) 47”61
3. Jannis Muller (Ger) 47”92
7. Gaetano Lubrano Lobianco (Ita) 49”22

4x50 lifesaver mixed
1. Italia 1’50”23 WRY
Giulia Vetrano, Davide Cremonini, Simone Locchi, Masha Giordano
precedente 1’51”71
2. Australia 1’52”12
3. Germania 1’52”24

Le medaglie degli azzurrini in piscina

Oro – 15 –
200 ostacoli Giulia Vetrano 2’05”74
200 ostacoli Simone Locchi 1’57”06 ERY
4x50 ostacoli Italia 1’53”02
Valentina Pasquino, Elisa Dibellonia, Gioia Mazzi, Giulia Vetrano
4x50 ostacoli Italia 1’43”03
Davide Cremonini, Edoardo Valtorta, Simone Locchi, Andrea Dallari
100 manichino torpedo e pinne Masha Giordano 58”67
100 manichino torpedo e pinne Davide Cremonini 50”57
50 manichino Simone Locchi 29”68
4x50 manichino Italia 1’09”31 WRY
Andrea Dallari, Davide Cremonini, Edoardo Valtorta, Simone Locchi
200 super life Davide Cremonini 2’07”07 WRY
4x50 percorso misto Italia 1’40”90 WRY
Elisa Dibellonia, Valentina Pasquino, Giulia Vetrano, Masha Giordano
100 percorso misto Simone Locchi 1’00”68
100 manichino pinne Masha Giordano e Valentina Pasquino 53”22
100 manichino pinne Davide Cremonini 47”04
4x50 lifesaver mixed Italia 1’50”23 WRY
Giulia Vetrano, Davide Cremonini, Simone Locchi, Masha Giordano

Bronzo – 5 –
50 manichino Valentina Pasquino 36”41
50 manichino Davide Cremonini 30”29
4x25 manichino Italia 1’25”28
Valentina Pasquino, Gioia Mazzi, Giulia Vetrano, Masha Giordano
4x50 percorso misto Italia 1’32”72
Edoardo Valtorta, Davide Cremonini, Simone Locchi, Gaetano Lubrano Lobianco
100 percorso misto Giulia Vetrano 1’13”01

Foto di Ilaria Giorgi e Vittoria Olivieri / DBM