instagram

Новости Новости Беларусь Любовь и семья Общество Люди и события Красота и здоровье Дети Диета Кулинария Полезные советы Шоу-бизнес Огород Гороскопы Авто Интерьер Домашние животные Технологии Идеи для творчества на каждый день

Mondiali Lifesaving. Gran finale col Sottosegretario Vezzali. Bilancio di Quintavalle

Salvamento
images/large/Christian_Andruccioli_Giorgio_Quintavalle_Antonello_Panza_Michele_Sciscioli_Valentina_Vezzali_Ivan_Reggiani_DBM_GPS_8267.JPG

A chiusura dei campionati del mondo di salvamento, che l’Italia è tornata ad ospitare e organizzare per la seconda volta dopo l’edizione di Viareggio 2004 e che la città di Riccione ha accolto a tre anni di distanza dagli Europei di salvamento allo Stadio del Nuoto e sul lungomare di via Torino, il presidente della Sezione Salvamento della Federazione Italiana Nuoto Giorgio Quintavalle traccia il bilancio. “Cinquantasei Nazioni partecipanti rappresentano il record assoluto di questa manifestazione, record che avevamo già stabilito in occasione degli Europei di salvamento tre anni fa. Ancora una volta la Federazione Italiana Nuoto ha portato il suo standard di eccellenza nell’organizzazione di eventi internazionali, a meno di un mese di distanza dalla fine degli Europei di Roma. I ringraziamenti vanno al Comune di Riccione, alla Regione Emilia Romagna, al Governo ed a tutti i collaboratori, fornitori e dipendenti della FIN che con il loro prezioso e instancabile lavoro hanno confermato la qualità italiana in tutto il mondo. Appuntamento ai Mondiali 2024 in Australia”.
Alla giornata conclusiva sono intervenuti il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri per lo Sport Valentina Vezzali, Il Capo del Dipartimento allo Sport Michele Sciscioli, il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, l’Assessore all’Urbanistica di Riccione Christian Andruccioli, il consulente della Regione Emilia Romagna Ivan Reggiani, il segretario generale della Federazione Italiana Nuoto Antonello Panza e il presidente della Polisportiva Riccione Giuseppe Solfrini, che hanno seguito le gare in mare dei National Team, presenziando anche la cerimonia di premiazione, al Bagno Riccione 7.

Le medaglie degli azzurri ai Mondiali Lifesaving di Riccione 2022

National Team Open

Oro – 4 –
4x25 manichino Italia 1’05”61
Mauro Ferro, Fabio Pezzotti, Francesco Ippolito, Andrea Niciarelli
200 super life Federico Gilardi 2’06”07
4x50 mista Italia 1’39”85
Paola Lanzillotti, Lucrezia Fabretti, Helene Giovanelli, Federica Volpini
100 manichino Lucrezia Fabretti 50”70

Argento – 6 –
200 ostacoli Lucrezia Fabretti 2’07”49
200 super life Francesco Ippolito 2’07”06
4x50 mista Italia 1’30”18
Mauro Ferro, Fabio Pezzotti, Federico Gilardi, Andrea Niciarelli
100 manichino Federica Volpini 51”69
100 misti Francesco Ippolito 59”23
4x50 lifesaver mixed Italia 1’46”94
Helene Giovanelli, Fabio Pezzotti, Mauro Ferro, Lucrezia Fabretti

Bronzo – 4 –
4x50 ostacoli Italia 1’39”44
Mauro Ferro 24”87, Federico Gilardi 24”65, Fabio Pezzotti 25”43, Francesco Ippolito 24”49
50 manichino Mauro Ferro 28”73
200 super life Lucrezia Fabretti 2’23”57
4x25 manichino Italia 1’19”48 RI
Paola Lanzilotti, Federica Volpini, Lucrezia Fabretti, Helene Giovanelli

La classifica Generale – Top 10

1. Australia 951
2. Nuova Zelanda 801
3. Francia 566.50
4. Germania 537.50
5. Italia 534
6. Spagna 385
7. Giappone 364
8. Gran Bretagna 355.50
9. Sudafrica 311.50
10. Belgio 271

National Team Youth

Oro – 15 –
200 ostacoli Giulia Vetrano 2’05”74
200 ostacoli Simone Locchi 1’57”06 ERY
4x50 ostacoli Italia 1’53”02
Valentina Pasquino, Elisa Dibellonia, Gioia Mazzi, Giulia Vetrano
4x50 ostacoli Italia 1’43”03
Davide Cremonini, Edoardo Valtorta, Simone Locchi, Andrea Dallari
100 manichino torpedo e pinne Masha Giordano 58”67
100 manichino torpedo e pinne Davide Cremonini 50”57
50 manichino Simone Locchi 29”68
4x50 manichino Italia 1’09”31 WRY
Andrea Dallari, Davide Cremonini, Edoardo Valtorta, Simone Locchi
200 super life Davide Cremonini 2’07”07 WRY
4x50 percorso misto Italia 1’40”90 WRY
Elisa Dibellonia, Valentina Pasquino, Giulia Vetrano, Masha Giordano
100 percorso misto Simone Locchi 1’00”68
100 manichino pinne Masha Giordano e Valentina Pasquino 53”22
100 manichino pinne Davide Cremonini 47”04
4x50 lifesaver mixed Italia 1’50”23 WRY
Giulia Vetrano, Davide Cremonini, Simone Locchi, Masha Giordano

Bronzo – 6 –
50 manichino Valentina Pasquino 36”41
50 manichino Davide Cremonini 30”29
4x25 manichino Italia 1’25”28
Valentina Pasquino, Gioia Mazzi, Giulia Vetrano, Masha Giordano
4x50 percorso misto Italia 1’32”72
Edoardo Valtorta, Davide Cremonini, Simone Locchi, Gaetano Lubrano Lobianco
100 percorso misto Giulia Vetrano 1’13”01
Frangente Giulia Vetrano

La classifica generale – Top 10

1. Australia 977
2. Nuova Zelanda 699
3. Italia 664
4. Spagna 585
5. Francia 552
6. Germania 482
7. Sudafrica 473
8. Gran Bretagna 461
9. Giappone 251
10. Belgio 212

Foto di Giorgio Scala e Giovanni Pasquino / DBM