instagram

Новости Новости Беларусь Любовь и семья Общество Люди и события Красота и здоровье Дети Диета Кулинария Полезные советы Шоу-бизнес Огород Гороскопы Авто Интерьер Домашние животные Технологии Идеи для творчества на каждый день

Mondiali Lifesaving. Italia seconda in piscina. Cresce il medagliere

Salvamento
images/large/TeamItaly_DBM_SCA2606.JPG

Il primo record del mondo di Riccione 2022, quello della tedesca Nina Holt nei 100 misti dove con 1’07”04 migliora il suo precedente di 1’08”05 che aveva stabilito il 27 marzo a Warendorf, il primo posto degli australiani nel ranking della piscina, il primo successo individuale dell’esordiente in Nazionale maggiore Lucrezia Frabretti che è la campionessa del mondo dei 100 manichino con pinne e le quattro medaglie azzurre: una d’oro e tre d’argento. Questi i temi principali della terza giornata dei Mondiali Lifesaving dei National Open, ultima allo Stadio del Nuoto. Da venerdì si gareggia al Bagno Riccione 7 lasciando le corsie agli Youth.
Dopo le prime tre giornate di gare Italia e Australia hanno lo stesso numero di medaglie (14) ma gli aussie sono davanti con 8 ori contro i 4 degli azzurri. La Germania è terza con 11 medaglie e 4 d’oro.
Il programma delle finali si apre con Nina Holt record women dei 100 misti (primi 50 a stile libero, metà vasca di ritorno in apnea e l’altra metà trasportando il manichino raccolto sul fondale) in 1’07”04 e l’argento di Francesco Ippolito nella stessa gara (59”23) dietro all’australiano Jake Smith (58”70). Prosegue con la doppietta azzurra, la prima della rassegna iridata, nei 100 manichino (50 in apnea e 50 a trasporto) con il primo successo individuale di Lucrezia Fabretti (50”70) che conquista la quinta medaglia personale e il secondo posto di Federica Volpini (51”69) che fa tripletta e il quarto posto, quasi bronzo, di Fabio Pezzotti nella stessa gara (45”76) che si ferma a tre centesimi dal terzo posto di Tim Brang (45”73). Gran finale con la staffetta 4x50 lifesaver mixed (50 metri stile libero, 50 pinne in apnea, 50 manchino senza pinne e 50 manichino con pinne) dove l’Australia vince in rimonta (1’46”27), l’Italia supera la Nuova Zelanda (che sarà squalificata) e chiude d’argento (1’46”94) lontana dal suo record del mondo (1’46”16 del 29 maggio proprio qui a Riccione) e la Spagna (quarta) si ritrova la medaglia di bronzo al collo nuotando sopra l’1’51”. Ma il risultato di spagnoli e neozelandesi è sub iudice in attesa che si esprima la commissione d’appello. Quinti i campioni del mondo uscenti della Germania.

I risultati della terza giornata

100 misti F
1. Tina Holt (Ger) 1’07”04 WR
2. Lani Pallister (Aus) 1’08”55
3. Magali Rousseau (Fra) 1’08”81
4. Helene Giovanelli (Ita) 1’11”04

In finale B
3. Paola Lanzilotti (Ita) 1’12”95

100 misti M
1. Jake Smith (Aus) 58”70
2. Francesco Ippolito (Ita) 59”23
3. Fergus Eadie (Nzl) 1’00”22
4. Mauro Ferro (Ita) 1’00”36

100 manichino pinne F
1. Lucrezia Fabretti (Ita) 50”70
2. Federica Volpini (Ita) 51”69
3. Undine Lauerwald (Ger) 51”80

100 manichino pinne M
1. Christopher Dawson (Nzl) 44”91
2. Steven Kent (Nzl) 45”27
3. Tim Brang (Ger) 45”73
4. Fabio Pezzotti (Ita) 45”76

In finale B
5. Federico Gilardi (Ita) 48”78

4x50 lifesaver mixed
1. Australia 1’46”27
Pallister, Hynes, Smith, Eddy
2. Italia 1’46”94
Helene Giovanelli, Fabio Pezzotti, Mauro Ferro, Lucrezia Fabretti
3. Spagna 1’51”38

Il medagliere degli azzurri in piscina

Oro – 4 –
4x25 manichino Italia 1’05”61
Mauro Ferro, Fabio Pezzotti, Francesco Ippolito, Andrea Niciarelli
200 super life Federico Gilardi 2’06”07
4x50 mista Italia 1’39”85
Paola Lanzillotti, Lucrezia Fabretti, Helene Giovanelli, Federica Volpini
100 manichino Lucrezia Fabretti 50”70

Argento – 6 –
200 ostacoli Lucrezia Fabretti 2’07”49
200 super life Francesco Ippolito 2’07”06
4x50 mista Italia 1’30”18
Mauro Ferro, Fabio Pezzotti, Federico Gilardi, Andrea Niciarelli
100 manichino Federica Volpini 51”69
100 misti Francesco Ippolito 59”23
4x50 lifesaver mixed Italia 1’46”94
Helene Giovanelli, Fabio Pezzotti, Mauro Ferro, Lucrezia Fabretti

Bronzo – 4 –
4x50 ostacoli Italia 1’39”44
Mauro Ferro 24”87, Federico Gilardi 24”65, Fabio Pezzotti 25”43, Francesco Ippolito 24”49
50 manichino Mauro Ferro 28”73
200 super life Lucrezia Fabretti 2’23”57
4x25 manichino Italia 1’19”48 RI
Paola Lanzilotti, Federica Volpini, Lucrezia Fabretti, Helene Giovanelli

La classifica per nazioni open dopo le gare in piscina

1. Australia 428
2. Italia 409
3. Nuova Zelanda 360

Foto di Giorgio Scala e Ilaria Giorgi / DBM