instagram

Новости Новости Беларусь Любовь и семья Общество Люди и события Красота и здоровье Дети Диета Кулинария Полезные советы Шоу-бизнес Огород Гороскопы Авто Интерьер Домашние животные Технологии Идеи для творчества на каждый день

Mondiali Lifesaving. Italia al top! Otto medaglie e un record nazionale

Salvamento
images/large/Medals_DBM_GSC1685.JPG

Azzurri da dieci dopo due giornate di gare in piscina ai Mondiali Lifesaving di Riccione. Dieci medaglie (3 d’oro, 3 d’argento, 4 di bronzo) con la lode del record italiano assoluto stabilito dalla staffetta 4x25 manichino femminile con 1’09”48. Nella seconda giornata l’Open National Team of Italy torna ad essere protagonista e conquista otto medaglie (3, 2, 3) che si aggiungono alle due di martedì. Come da tradizione l’Italia si distingue nelle staffette: Paola Lanzilotti, Federica Vopini, Lucrezia Fabretti e Helene Giovanelli sono terze al mondo e primatiste italiane della 4x25 manichino con 1’19”48 che cancella il precedente 1’19”98 datato Montpellier 2014 (Pidello, Leanza, Marzella, Meschiari); nella stessa staffetta Mauro Ferro, Fabio Pezzotti, Francesco Ippolito e Andrea Niciarelli sono campioni del mondo con 1’05”61 e Paola Lanzillotti, Lucrezia Fabretti, Helene Giovanelli e Federica Volpini sono le neo campionesse mondiali della 4x50 mista con 1’39”85; sul podio, con la medaglia d’argento al collo, anche la mista maschile dove Mauro Ferro, Fabio Pezzotti, Federico Gilardi e Andrea Niciarelli con 1’30”18 toccano due centesimi dopo gli australiani Smith, Hynes, Koch e Louis (1’30”16) e due centesimi prima dei francesi (1’30”20).
Nelle prove individuali tripletta azzurra in finale di 200 super life con Federico Gilardi d’oro (2’06”07), Francesco Ippolito d’argento (2’07”06) e Lucrezia Fabretti di bronzo (2’23”57) e medaglia di bronzo anche per Mauro Ferro nei 50 manichino (28”73) ex aequo con il neozelandese Fergus Eadie.
Nel ranking per nazioni ci riavviciniamo all’Australia che avevamo quasi perso di vista dopo il primo turno di finali e che oggi conquista altri due ori e altrettanti bronzi e reggiamo il confronto con le altre superpotenze europee della piscina. L'Australia guida la classifica provvisoria con 324 punti e l’Italia la segue al secondo posto con 283. Alle spalle ci sono Nuova Zelanda con 258 e Francia con 252. Giovedì terza e conclusiva giornata di gare Open allo Stadio del Nuoto di Riccione, dopodiché ci si trasferisce al Bagno Riccione 7 per le prove oceaniche fino al domenica 2 ottobre. 

I risultati della seconda giornata

50 manichino F
1. Nina Holt (Ger) 31”81
2. Magali Rousseau (Fra) 33”54
3. Ava Pretre (Fra) 33”60
6. Helene Giovanelli (Ita) 34”32

In finale B
1. Paola Lanzilotti (Ita) 35”86

50 manichino M
1. Jake Smith (Aus) 28”22
2. Christopher Dawson (Nzl) 28”51
3. Fergus Eadie (Nzl) 28”73
3. Mauro Ferro (Ita) 28”73
5. Francesco Ippolito (Ita) 28”96

Staffetta 4x25 manichino F
1. Francia 1’17”86
Pretre, Rousseau, Fabre, Julien
2. Germania 1’18”91
3. Italia 1’19”48 RI
Paola Lanzilotti, Federica Vopini, Lucrezia Fabretti, Helene Giovanelli

Staffetta 4x25 manichino M
1. Italia 1’05”61
Mauro Ferro, Fabio Pezzotti, Francesco Ippolito, Andrea Niciarelli
2. Polonia 1’06”59
3. Australia 1ì07”68

200 super lifesaver F
1. Magali Rousseau (Fra) 2’19”88
2. Alica Gebhardt (Ger) 2’23”91
3, Lucrezia Fabretti (Ita) 2’23”57
Squalificata Paola Lanzilotti

200 super lifesaver M
1. Federico Gilardi (Ita) 2’06”07
2. Francesco Ippolito (Ita) 2’07”06
3. James Koch (Aus) 2’07”78

Staffetta 4x50 mista F
1. Italia 1’39”85
Paola Lanzillotti, Lucrezia Fabretti, Helene Giovanelli, Federica Volpini
2. Germania 1’40”20
3. Francia 1’41”02

Staffetta 4x50 mista M
1. Australia 1’30”16
Smith, Hynes, Koch, Louis
2. Italia 1’30”18
Mauro Ferro, Fabio Pezzotti, Federico Gilardi, Andrea Niciarelli
3. Francia 1’30”20

Il medagliere degli azzurri in piscina

Oro – 3 –
4x25 manichino Italia 1’05”61
Mauro Ferro, Fabio Pezzotti, Francesco Ippolito, Andrea Niciarelli
200 super life Federico Gilardi 2’06”07
4x50 mista Italia 1’39”85
Paola Lanzillotti, Lucrezia Fabretti, Helene Giovanelli, Federica Volpini

Argento – 3 –
200 ostacoli Lucrezia Fabretti 2’07”49
200 super life Francesco Ippolito 2’07”06
4x50 mista Italia 1’30”18
Mauro Ferro, Fabio Pezzotti, Federico Gilardi, Andrea Niciarelli

Bronzo – 4 –
4x50 ostacoli Italia 1’39”44
Mauro Ferro 24”87, Federico Gilardi 24”65, Fabio Pezzotti 25”43, Francesco Ippolito 24”49
50 manichino Mauro Ferro 28”73
200 super life Lucrezia Fabretti 2’23”57
4x25 manichino Italia 1’19”48 RI
Paola Lanzilotti, Federica Vopini, Lucrezia Fabretti, Helene Giovanelli

Le staffette nel dettaglio
4x25 manichino: partenza dall’acqua col manichino che gli atleti si scambiano ogni 25 metri; due atleti partono dal bordo e due ricevono dal centro della vasca.
4x50 mista: ciascun componente della squadra nuota la propria frazione di 50 metri rispettivamente a stile libero, con le pinne, con il torpedo e l’ultimo trasportando il terzo frazionista agganciato al torpedo.
200 super life saver
E’ una gara individuale in cui l’atleta nuota per 75 metri a stile libero, 25 metri con il manichino che raccoglie sul fondo a metà della seconda vasca, 50 metri con le pinne e il torpedo che indossa alla seconda virata e gli ultimi 50 metri trasportando il manichino che raccoglie alle terza virata e lega al torpedo.

Foto di Giorgio Scala / DBM