Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Giorgio Quintavalle nuovo presidente della Sezione Salvamento

Salvamento
images/large/20181110_GSca_COO1324.JPG

E' nato lo stesso giorno e lo stesso mese del presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli, ma diciotto anni dopo. In comune hanno anche la stessa, grande, passione per lo sport; Paolo Barelli ha iniziato a praticare il nuoto con ottimi risultati fin da ragazzo, lui ci si è avvicinato successivamente, dopo aver cominciato con le arti marziali.
Giorgio Quintavalle, nato a Cantù il 7 giugno 1972, è il nuovo presidente della Sezione Salvamento della Federazione Italiana Nuoto. Nominato dal consiglio federale il 2 gennaio scorso. E' il quinto presidente della storia della Sezione Salvamento dopo Arturo Passerini, Umberto Tramontana, Angelo Lattarulo e Vincenzo Vittorioso, quest'ultimo già segretario generale della FIN dal 1982 al 1999 e Stella d'Oro al merito sportivo, che conserva la carica di presidente onorario. Giorgio Quintavalle, nonostante la giovane età, possiede già una lunga e provata esperienza nel nuoto e nuoto per salvamento nazionale ed internazionale e negli anni ha allacciato rapporti di lavoro ed amicizia con i principali tecnici e dirigenti sportivi e politici d'Europa e del mondo. Nel 2013, ad esempio, gli viene chiesto di assumere la vice presidenza della federazione Latino Americana di salvamento che accetta con entusiasmo.
La sua formazione natatoria e i principali successi agonistici li ottiene con il sodalizio delle Rane Rosse, oggi gruppo sportivo IN Sport. Con il suo club conquista otto titoli mondiali e dieci scudetti nazionali di salvamento, oltre a portare in Nazionale, di cui diventa team manager, molti atleti campioni e primatisti del mondo. E' membro delle commissioni sportive e dei board di ILSE e ILS, le federazioni europea e mondiale del salvamento.
"Ringrazio il Presidente Paolo Barelli, il segretario Generale Antonello Panza ed il Consiglio Federale per la fiducia dimostratami e il dott. Vincenzo Vittorioso, oggi Presidente Onorario, che considero un amico ed un esempio, per i consigli dati in questi anni. La Federazione Italiana Nuoto è espressione di eccellenza in ogni settore ed il Salvamento Federale rappresenta un unicum sul territorio nazionale che non può essere paragonato con nessun’altra realtà. L’incarico assegnatomi non può che spingere il sottoscritto, con la preziosa collaborazione degli uffici, dei coordinatori regionali, dei fiduciari locali e dei tecnici federali a profondore ancora più energie per rendere sempre più efficace l’azione della diffusione della cultura della sicurezza in acqua e la conquista del maggior numero possibile di titoli sportivi con le nostre rappresentative nazionali".