Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei Lifesaving. L'Italia nuota nell'oro! Caserta record

Salvamento
images/large/CASERTA_REJ_210919.jpg
L’Inno di Mameli suona dodici volte e sette consecutivamente. Nella prima giornata di gare in corsia agli europei di salvamento di Riccione 2019 i nostri National Team fulminano il cronometro. Sette su sette nelle prime otto finali e nell’ultima conquistano l’argento con il record italiano di staffetta; brilla l’oro col record europeo youth dell’enfant prodige di Catanzaro, stella nascente del nuoto e nuoto per salvamento italiano, Giovanni Caserta nei 200 metri ostacoli con 1’57”24; cinque medaglie d’oro nelle finali successive per un bottino complessivo di 12 ori, 7 argenti e 4 bronzi considerando anche i due metalli (argento e bronzo) conquistati venerdì con la Serc. E arriva anche la terza medaglia storica del salvamento azzurro: bronzo nella corda, prova in cui mai prima d’ora ci eravamo comportanti così bene. Andrea Niciarelli a lanciare dal bordo e Daniele Sanna – new look silver hair – a ricevere in vasca, a 12 metri e mezzo di distanza. “All’inizio devo stare fermo, con una mano reggermi all’ostacolo e con l’altra tenere la corda – spiega Daniele – Al fischio del giudice lascio la corda e Andrea deve recuperarla e rilanciarla verso di meno, senza che io possa muovermi. Una volta afferrata, lui mi recupera ed io mi aiuto con le gambe. Ci siamo riusciti al primo tentativo. Mai cosi bene”.  
“Una partenza così non era mai successa – assicura il direttore tecnico Antonello Cano, rilassato soltanto alla fine delle gare – sono contento per i ragazzi, se lo meritano, e soddisfatto del lavoro che hanno svolto nelle loro società e durante i collegiali. Faccio i complimenti a tutto lo staff, in primis Massimiliano Tramontana. In queste prime due giornate ho visto un impegno e una concentrazione a dir poco eccezionale: anche in gare dove solitamente non brillavamo per attenzione, abbiamo conquistato medaglie e punti pesanti. Siamo soltanto all’inizio ma chi ben comincia...”.
A chiudere la giornata dorata degli azzurri è la primatista mondiale Federica Volpini che nei sui 100 metri manichino pinne e torpedo (dov’è la più veloce del pianeta Terra con 55”40) ammutolisce tutti e vince in 58”18. Prima vasca in apnea, aggancio del manichino in 4”7 e ritorno a trasporto in 30”9. Domenica ultima giornata in piscina: inizio batterie 8.30 e finali alle 16.00.   
 
Finali day1 – 21 settembre – vincitori  e azzurri
 
200 ostacoli Youth F
1. Francesca Pasquino 2’08”83
4. Helene Giovannelli 2’16”43
200 ostacoli Youth M
1. Giovanni Caserta 1’57”24 REJ
precedente Francesco Ippolito 1’57”44, 20/9/14 Montpellier
2. Alessandro Marchetti 2’00”39
200 ostacoli Open F
1. Silvia Meschiari 2’07”14
3. Francesca Cristetti 2’10”96
200 ostacoli Open M
1. Federico Gilardi 1’56”87
2. Francesco Ippolito 1’58”30
 
4x50 ostacoli Youth F
1. Italia 1'52"94
Fiori 28”33, Giovannelli 28”56, V. Pasquino 28”59, F. Pasquino 27”46
4x50 ostacoli Youth M
1. Italia 1'42"48
Marchetti 25”24, Vivalda 26”98, Faccinti 25”11, Caserta 25”15
4x50 ostacoli Open F
1. Italia 1’51”06
Fabretti 27”56, Ferrari 27”83, Cristetti 28”56, Meschiari 27”11
4x50 ostacoli Open M
1. Ungheria 1’37”63
2. Italia 1’37”98 RI
Ferro 24”88, Gilardi 24”32, Ippolito 24”39, Sanna 24”39
precedente 1’38”63 ai World Games di Cali 2013 
 
Lancio della corda Youth F
1. Germania 13”40
5. Italia 41”23
Fiori e Tortello
Lancio della corda Youth M
1. Germania 11”19
Lancio della corda Open F
1. Francia 13”90
Lancio della corda Open M
1. Norvegia 10”80
3. Italia 12”55
Niciarelli e Sanna
 
100 percorso misto Youth F
1. Elisa Livia Fiori 1'13"24
4. Francesca Pasquino 1’14”91
100 percorso misto Youth M
1. Giovanni Caserta 1'04"00
2. Mattia Faccinti 1’05”83
100 percorso misto Open F
1. Magalie Rousseau (FRA) 1'10"05 RE
precedente Zara Williams (ENG) 1’10”12, 22/9/18 Warendorf
5. Francesca Cristetti 1’12”12
7. Lucrezia Fabretti 1’13”41
100 percorso misto Open M
1. Francesco Ippolito 59”99
3. Mauro Ferro 1’00”32
4x50 lifesaver mixed Youth
1. Germania 1'54"26 RMJ
precedente 1’54”29 in batteria
4x50 lifesaver mixed Open
1. Germania 1’46”37 RM
precedente National Team 1’47”70, 22/11/18 Adelaide
2. Italia 1'46"73 RI
Silvia Meschiari, Lucrezia Fabretti, Andrea Piroddi, Mauro Ferro
precedente 1’48”44 il 22/9/18 ad Adelaide 
 
100 manichino pinne e torpedo Youth F
1. Alessia Cappai 1'01”38
2. Livia Elisa Fiori 1’02”10
100 manichino pinne e torpedo Youth M
1. Marco Hetfeld (GER) 54”60
4. Andrea Vivalda 56”05
100 manichino pinne e torpedo Open F
1. Federica Volpini 58”18
5. Samantha Ferrari 1’01”33
100 manichino pinne e torpedo Open M
1. Jan Malkowski (GER) 50”38
4. Andrea Niciarelli 53”18
5. Andrea Piroddi 53”30

Risultati completi
 
Foto Giorgio Scala/Deepbluemedia.eu